Notizie in Controluce

Albano. Il consiglio comunale dei giovani e l’arte della politica

 Ultime Notizie

Albano. Il consiglio comunale dei giovani e l’arte della politica

agosto 07
16:00 2018
Qualche settimana fa si è insediato ad Albano il “Consiglio comunale dei giovani”. Ottima cosa. I
giovani rappresentano il futuro, ed è necessario che siano coinvolti nella vita cittadina. Agli eletti va
dunque un particolare plauso ed un augurio di buon lavoro.
Il Consiglio comunale dei giovani, organismo sollecitato e sostenuto dalla Regione Lazio, è
composto da quindici membri, è un organo democratico di rappresentanza di tutti i giovani tra i 15 e
i 25 anni e promuove la partecipazione dei giovani alla vita sociale, politica e culturale del paese.
Ciò allo scopo di favorire la libera espressione del loro punto di vista su tutte le questioni che
riguardano il territorio comunale, con particolare attenzione a quelle di interesse giovanile.
Il Consiglio ha la funzione, tra l’altro, di promuovere la partecipazione dei giovani alla vita
politica e amministrativa locale; facilitare la conoscenza, da parte dei giovani, dell’attività e delle
funzioni dell’ente locale; promuovere l’informazione rivolta ai giovani; elaborare progetti
coordinati da realizzare in collaborazione con gli analoghi organismi istituiti in altri comuni; seguire
l’attuazione dei programmi e degli interventi rivolti ai giovani in ambito locale.
In sostanza il Consiglio comunale dei giovani ha un mero ruolo consultivo e dunque non ha
poteri per intervenire direttamente sulla vita dei cittadini.
Secondo il regolamento, il Consiglio si riunisce almeno una volta ogni tre mesi e deve
presentare, entro il 31 marzo di ciascun anno,
alla Presidenza della Regione Lazio e al Consiglio
comunale e a tutta la popolazione giovanile una relazione sulla condizione dei giovani e delle
politiche giovanili nel territorio del Comune riferita all’anno precedente.
Questo nuovo organismo rappresenta una scommessa grande ed impegnativa per tutti, giovani
e meno giovani. Come tutte le scommesse, comporta il rischio di insuccesso. Per loro natura, i
giovani non dispongono di tutte le esperienze e competenze politiche e amministrative necessarie
per svolgere un così importante e delicato compito. Peraltro, vivendo una fase della vita focalizzata
sulla costruzione del proprio futuro personale, potranno dedicare alla politica locale soltanto una
parte limitata delle proprie risorse di attenzione e di tempo. Non si può peraltro escludere che dietro
la scelta di alcuni di candidarsi non vi sia il sacro fuoco della politica intesa come strumento per
prendersi cura degli altri sorretto da solide convinzioni etiche e morali, ma l’intento di trovare una
strada per un futuro inserimento professionale. Purtroppo ciò si è verificato in occasione delle
ultime elezioni nel Comune di Albano allorché si sono presentati oltre 900 candidati, molti giovani,
che, dopo le elezioni, sono letteralmente evaporati.
Vi è dunque il pericolo che, dopo un primo periodo di interesse e di entusiasmo, il Consiglio
non decolli e che si rilevi un’occasione mancata. Per scongiurarlo sarà necessario il sostegno
continuo dei
senior
che possano trasmettere la loro passione politica e l’esperienza amministrativa
accumulata negli anni.
Ma chi potranno essere i maestri di questi volenterosi giovani? Certamente non l’attuale
Consiglio comunale, quello dei “grandi”, ben noto per essere un’aula sorda e grigia dove la
stragrande maggioranza dei consiglieri non parla e si limita ad alzare la mano. E neppure
organizzazioni politiche quali i partiti che nel passato erano una palestra di politica e di vita.
Prendo atto con piacere che è previsto che la Segreteria Generale del Comune darà un
contributo alla formazione dei giovani del Consiglio che, tuttavia, non potrà che fornire competenze
di tipo istituzionale, amministrativo, giuridico.
Starà ai giovani del Consiglio andarsi a cercare organizzazioni politiche e culturali presenti
nei Castelli Romani e fare insieme a loro un duro ma affascinante cammino di apprendistato alla più
nobile delle arti, la politica.
Giorgio Sirilli

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031