Notizie in Controluce

Cronache

Lago Albano – Rettifica

Avvisiamo che la “Panoramica” Via dei Laghi – Lago è ancora chiusa. Mi scuso con i lettori della segnalata immediata riapertura, nell’articolo di Marzo.

Leggi tutto l'articolo

Brillano le ginnaste dell’ASD Eurofitness

Le atlete del settore ginnastica artistica dell’ASD Eurofitness, rappresentano una splendida realtà sportiva, capace di ben figurare nell’ambito di varie manifestazioni, anche lontano dai confini laziali. A conoscere meglio le ginnaste tuscolane, ci aiuta un’intervista gentilmente rilasciata dall’allenatrice Rosella Molinari, la quale peraltro, condivide la guida tecnica con Silvia Mancini e Laura Venturini.

Leggi tutto l'articolo

“Solidali fino alle stelle”

«Lentamente muore chi diviene schiavo dell’abitudine (…) chi distrugge l’amor proprio (…)»(dalla poesia di Neruda che apre il Programma Generale)
Lodevole e notevole l’iniziativa e tutti i suoi organi, (…e il materiale raccolto solo da me per elaborare l’articolo!) che sta montando ad Albano Laziale.

Leggi tutto l'articolo

Che tempo ha fatto (marzo 2007)

La primavera che non ti aspetti in questi anni pazzi: dopo 14 mesi di totale assenza di episodi freddi (parziale eccezione a fine gennaio) e con l’inverno che andava chiudendosi con la fama di essere uno dei più miti degli ultimi secoli, il giorno dell’equinozio la nuova stagione si presenta con neve, vento e grandine su buona parte d’Italia. Quel che non era riuscito per tutta la stagione fredda, ossia una colata artico-marittima proveniente dalla porta del Rodano, accade nei giorni 20 e 21 creando una bassa pressione tirrenica foriera di fenomeni intensi, grazie anche al calore sopramedia del mare.

Leggi tutto l'articolo

“Scherzi” divertenti a teatro

Con gli “Scherzi” di Anton Cechov, la Compagnia “I Nuovi Istrioni”, diretta da Paolo Ferrarelli, ha voluto offrire al pubblico quei racconti divertenti e poco conosciuti dai lettori, che si discostano dai famosi capolavori cechoviani come “Il Gabbiano”, “Zio Vanja”, “Le tre sorelle”, “Il giardino dei ciliegi”. La prima, tenutasi il 18 febbraio u.s., presso il teatro “Piccolo” di san Nilo (Istituto Benedetto XV – Via del Grottino – Grottaferrata – adiacente all’Abbazia di san Nilo), si è rivelata un vero successo con il folto pubblico in sala che seguiva con vivo interesse la rappresentazione che comprendeva i quattro atti unici: “Il tabacco fa male”, “L’Anniversario”, “La promessa di matrimonio” e “L’Orso”. Tra il 1884 e il 1891, Cechov scrisse per il teatro otto atti unici o vaundevilles, nei quali la dimensione narrativa o il monologo sono delineati da una scrittura leggera e vivace che tratteggia i personaggi in modo preciso, cogliendo nel breve spazio della situazione, le loro angosce, speranze e i loro più intimi pensieri.

Leggi tutto l'articolo

Corsa del Narciso

Ci siamo. Il 1° maggio 2007 torna l’appuntamento della “7° Corsa del Narciso”. Un evento che coinvolge Rocca Priora, e promuove i Castelli Romani, alla ribalta delle promozioni sportive, doPO che il 25 aprile a Frascati si sarà svolto il “Giro delle Ville Tuscolane”.
L’atletica si propone come sport di massa, coinvolgendo centinaia di persone ad ogni manifestazione. La Corsa del Narciso vede ogni anno un numero crescente di partecipanti, e l’impegno organizzativo ad accogliere gli atleti della nostra regione.

Leggi tutto l'articolo

La via del sistema

“Fare sistema”, un imperativo che riecheggia sempre più nelle pubbliche amministrazioni. A cominciare dal turismo, che attraverso la nuova riforma nazionale, ha definito un quadro di sistemi locali, caratterizzati dall’offerta integrata di beni culturali, ambientali e storici. Le ultime fiere nazionali sul turismo lo hanno confermato: bisogna operare per mezzo di sistemi turistici integrati. Un tema che è divenuto oggetto di un incontro organizzato dalla Provincia di Roma – Assessorato alle politiche per il turismo – alla quale sono stai invitati 23 sindaci appartenenti al territorio della Valle del Sacco e dei Monti Prenestini.

Leggi tutto l'articolo

Globe 2007

Si è appena conclusa la prima fiera internazionale del Turismo della Capitale, Globe 2007 e in casa Colline Romane c’è grande soddisfazione. “Siamo davvero felici per come sono andate le cose a Globe 2007 – ha dichiarato l’Amministratrice delegata Marina Fatelli – nei tre giorni di fiera siamo riusciti a stringere interessanti rapporti con i più importanti tour operator internazionali, tutti interessati al prodotto Colline Romane e soprattutto alla ricca offerta storica, culturale ed enogastronomica che il distretto offre”.

Leggi tutto l'articolo

“ABC: Acqua bene comune”

Cita il dizionario della lingua italiana Devoto-Oli alla voce acqua: “Liquido trasparente incolore, privo d’odore e di sapore, chimicamente risultante dalla combinazione di due volumi d’idrogeno con uno di ossigeno”. E senza questa sostanza naturale, come per l’aria, nessuno potrebbe vivere. “L’acqua è fonte di vita. Mancante, non c’è esistenza. L’acqua costituisce, quindi, un bene comune irrinunciabile dell’umanità. Il diritto all’acqua è umano, inalienabile e non speculabile: dunque non può essere proprietà di nessuno bensì bene condiviso equamente da tutti”.
E proprio per questo che domenica 4 marzo 2007 il Comitato Frascati per l’Acqua in accordo col Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, è stato presente con uno stand in Piazza Roma per raccogliere firme ed aderire così alla campagna per la proposta di legge a favore dell’acqua pubblica ed offrire informazioni sul suo stato d’emergenza, uso, abuso e consumo.
In 10 punti i sostenitori dell’iniziativa popolare vogliono che:
1) Il diritto all’accesso all’acqua potabile sia inalienabile ed inviolabile per tutti.
2) L’acqua è un bene finito e va, dunque, tutelata e conservata.
3) Ogni territorio definisca un bilancio idrico di preservazione e di qualità.
4) Il servizio idrico integrato sia pubblico, sottratto alle leggi di mercato e di concorrenza e finalizzato ad obiettivi di carattere sociale ed ambientale.
5) La sua gestione avvenga esclusivamente attraverso enti di diritto pubblico.
6) Ogni tipo di gestione affidata a privati, società miste pubblico-privato ed a società a totale capitale pubblico vadano a concludersi in tempi brevi.
7) 50 litri per persona possano essere il quantitativo vitale, garantito e gratuito.
8) I lavoratori del settore idrico ed i cittadini possano partecipare attivamente alle decisioni sugli atti fondamentali di gestione del servizio idrico integrato.
9) Il servizio venga finanziato con la riduzione delle spese militari, con la lotta all’evasione fiscale e con tasse ambientali allo scopo.
10) Un fondo nazionale vada a finanziare progetti per l’accesso all’acqua potabile nel sud del mondo.
Attualmente sul nostro pianeta sono più di un miliardo e trecento milioni le persone che non hanno diritto all’acqua potabile. Ma il numero tenderà a crescere rapidamente nei prossimi anni. Per fermare questo spreco inutile, controllare e vigilare affinché ciò che non solo beviamo non vada distrutto completamente o diventi un affare economico delle multinazionali, serve una proprietà pubblica ed una partecipazione attiva delle comunità, a partire dai livelli locali. Ma non solo. Importante è anche difendere il patrimonio idrico originario con la massima attenzione ad ogni sua evoluzione territoriale. Ricordiamoci sempre che l’acqua è sì un bene indispensabile ma non eterno e come risorsa va salvaguardata ed utilizzata secondo criteri di solidarietà. Il nostro bacino idrico è di origine vulcanica (Vulcano Latino) ed il suo continuo uso smodato ha portato, lentamente nel tempo, allo scioglimento dell’arsenico nelle acque. Questa sostanza non può essere eliminata con i metodi di filtraggio tradizionali ed il rischio di una eventuale contaminazione è sempre più pressante. Senza dimenticare che i livelli dei laghi di Castel Gandolfo e Nemi si sono abbassati in maniera spropositata ed aumentati, al contempo, i valori di inquinamento. Ciò fa riflettere soprattutto se si pensa al fatto che nel Comune di Artena si sta costruendo un ‘insediamento edilizio di tipo agrituristico’ in un’area adiacente alle sorgenti della Doganella (le cui falde servono circa 400.000 persone) e che sempre più elevato è il numero dei pozzi abusivi e neri.
A manifestare grande preoccupazione è proprio l’Associazione frascatana Amici dei Parchi che da mesi sta seguendo la vicenda e contattando tutte le rappresentanze istituzionali interessate. Ricordiamoci sempre che l’acqua ‘è un bene finito ed indispensabile all’esistenza e una risorsa che va salvaguardata ed utilizzata secondo criteri di solidarietà’. Per poter continuare a vivere.
Informazioni sugli aderenti all’iniziativa e sulle modalità della raccolta firme:
web: www.acquabenecomune.org; e-mail: segreteria@acquabenecomune.org
Associazioni territoriali aderenti: Alternativa@mente, Amici dei Parchi, Italia Nostra Castelli Romani, MIR, Rete Tuscolana per la Pace, Circoli di Partito di Rifondazione Comunista e Giovanile, Sinistra Europea, Circolo dei Verdi.

Leggi tutto l'articolo

Successo per l’arte di Crocco

Fino all’11 Marzo si è svolta presso le sale dell’Abbazia di S. Nilo in Grottaferrata la mostra pittorica
“Il controllo dell’imprevisto” del pittore e incisore Franco Crocco.
La mostra è stata presentata in catalogo da Mariano Apa e patrocinata dal Comune di Grottaferrata, Assessorato alla Cultura.
Franco Crocco ha indirizzato la sua ricerca nello studio del colore e dei rapporti che intercorrono nella percezione visiva in ambito astratto ed informale, con una serie di opere dove la forma non è utilizzata come strumento autoreferenziale, ma è valorizzata dal colore per rappresentare la contemporaneità nei suoi aspetti più universali.

Leggi tutto l'articolo

Il petto e la coscia

Il 24 e 25 di Febbraio al Teatro di Villa Sora, si è tenuto lo spettacolo della compagnia “Silvio Spaccesi”: Il petto e la coscia, un testo di Indro Montanelli (1965) e per la regia di Paolo Mosca. Lo spettacolo si è tenuto a Frascati prima del debutto al teatro Rossini di Roma, dove è stato dal 27/02/2007 al 25/03/2007. Il testo è un’ironica commedia che prende il via da un divertente equivoco sui gusti per il pollo di una coppia di coniugi che scaturirà in una serie di battibecchi e che metterà in crisi la loro vita quotidiana. Nonostante nulla di effettivo sia cambiato, si vedranno vacillare le basi del loro matrimonio. Ma arriverà il lieto fine in cui magicamente gli equilibri si ricompongono con la consapevolezza delle scelte fatte: lui prende il petto e lei la coscia. Altri personaggi ruotano intorno alla vita degli sposi: una cameriera e il suo futuro marito, l’irrequieta nipote e il suo fidanzato. Il tutto permettte di dare uno sguardo alla vita sociale di quegli anni.
Il testo è portato avanti liberamente dalla compagnia, d’altronde non ci si può aspettare diversamente da uno dei big della storia del teatro italiano, nonché grandissimo doppiatore e attore di cinema.
Con il suo tipico personaggio dall’accento spoletino, Silvio Spaccesi cattura il pubblico e lo porta con sé per tutto lo spettacolo. Un grande esempio di come ciò che contraddistingue un grande attore è che non importa tanto quel che ha da dire quanto come lo dice. La gestualità e il ritmo giocano un ruolo fondamentale e questo Spaccesi lo sa bene, facendone uno dei suoi punti forti.

Leggi tutto l'articolo

“40 Anni Frascati DOC. Conclusioni e prospettive”

Buon-compleanno, semplicemente-buon-compleanno. Non basta un romanzo per descrivere la vita, le esperienze racchiuse in essa, di una “qualsiasi” semplice famiglia di viticoltori, figuriamoci poi qui ora inscrivere in 4.000/4.500 battute ca. i 40 anni del Consorzio Frascati Doc (1966). Tutto ciò e tutte quelle genti e famiglie, “vite”, che questi 40 anni hanno racchiuso come una miniera di gemme, difficile è anche redigere un solo “più ampio” libro; qualcuno che conosco va provandoci… “non ti invidio, o te che tenti…”.

Leggi tutto l'articolo

Pavona – Interramento della tratta ferroviaria

Mercoledì 7 marzo 2007 si è tenuta una riunione presso l’Assessorato alla Mobilità della Regione Lazio convocata dall’Assessore Fabio Ciani per discutere e valutare l’ipotesi di interramento della tratta ferroviaria a Pavona al fine di risolvere i problemi di viabilità e vivibilità della zona. Hanno partecipato Enrico Luciani – Presidente della Commissione Trasporti della Regione Lazio, Marco Mattei – sindaco di Albano, Emilio Cianfanelli – sindaco di Ariccia, Milva Monachesi – Assessore all’Urbanistica di Castel Gandolfo ed esponenti di RFI.

Leggi tutto l'articolo

Contro il disagio giovanile

Vandalismo, bullismo, disagio giovanile, sono questi i temi che dalla discussione nazionale passano fra i banchi dell’aula consiliare di Rocca Priora. Non esiste schieramento politico quando si parla di temi toccanti che scuotono le abitudini consuete di un paese, non esiste opposizione di fronte all’evidente mutamento che la gioventù sta vivendo fra mille pericoli ed ansie.

Leggi tutto l'articolo

Mondi Riemersi 2007 – La Romania

Nella splendida cornice delle Scuderie Aldobrandini si è tenuta dal 6 all’11 marzo la manifestazione “Mondi Riemersi” che quest’anno ha proposto la Romania tra i Paesi in cui opera la Congregazione dei Missionari Oblati di Maria Immacolata (OMI). L’evento è stato preceduto da una conferenza stampa tenutasi il 2 marzo u.s., presieduta dal Sindaco Francesco Paolo Posa affiancato dal Presidente della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, Giuseppe De Righi, dall’Ambasciatrice della Romania presso la Santa Sede, Diana Turioni Bubeneck e dai Padri Adriano Titone e Giuseppe Rubino, attraverso la quale si è messo in luce l’operato dei 4500 missionari sparsi in 70 Paesi dei cinque continenti. «È proprio bello ogni anno, alla fine dell’inverno, aprire le finestre di una piccola Città come Frascati al mondo, – ha dichiarato il Sindaco nel suo discorso di apertura – e far entrare atmosfere, costumi e sorrisi da nazioni importanti, quest’anno la Romania, che danno alla nostra comunità un’immagine cosmopolita. Lo facciamo con la voglia di cambiare nel nostro piccolo il mondo, insieme a tanti compagni di viaggio, come i Padri Oblati, ma soprattutto insieme ai giovani delle nostre città del territorio tuscolano, rendendo omaggio alla cultura di popoli antichi, ma nuovi, che accettano con noi di proseguire in questo percorso verso l’emancipazione e la dignità dell’uomo». Giuseppe De Righi ha ripercorso a brevi linee la folle politica del regime che distrusse le caratteristiche della nazione e ha tenuto a sottolineare come tale manifestazione possa fornire un contributo alla crescita del nostro territorio. «La Romania porta ancora il graffio del regime disumano che ci ha schiacciato per metà secolo – spiega l’Ambasciatrice della Romania – eppure la comunità rumena si è ben inserita nel contesto sociale italiano, portando un valore aggiunto nell’economia. Non è facile inserirsi in un paese straniero e l’attività dei Padri Oblati, da anni impegnati nell’opera umanitaria, contribuisce a facilitare la convivenza fra il popolo rumeno stabilitosi in Italia e quello italiano presente in Romania, per questo l’Ambasciata di Romania sarà sempre interessata a sostenere i vostri progetti».
Le iniziative a carattere sociale e caritativo della Congregazione OMI, fondata da Eugenio De Mazenod nel 1816, sono molteplici: si va dalla gestione di centri per recupero di tossicodipendenti all’assistenza ai malati di Aids, dall’orientamento vocazionale dei giovani, al sostegno delle famiglie e degli anziani. In Canada e Stati Uniti, i missionari Oblati si occupano principalmente dei rifugiati, degli immigrati e delle vittime di Aids. L’intento dei Padri Oblati è quello di trovarsi vicini alle persone con le quali lavorano, riconoscendone la loro dignità e mostrandosi attenti alle loro aspirazioni. Nei cinque giorni in cui si è protratta la manifestazione, le giornate sono state scandite dagli incontri organizzati con le scuole dell’area tuscolana, mentre nel pomeriggio di venerdì 9 marzo hanno preso il via le iniziative artistiche e culturali rivolte a tutti i cittadini. L’avvenimento, patrocinato dall’Amministrazione Comunale, che insieme alla Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini intende sostenere il lavoro di sensibilizzazione e di educazione al pluralismo culturale operato sul territorio, ha potuto contare quest’anno anche sull’Ente Poste Italiane, che con un suo contributo, ha tenuto a sottolineare la valenza della manifestazione. Accompagnato dal vescovo Monsignor Giuseppe Matarrese e dal Missionario OMI in Romania, Padre Giuseppe Rubino, il Sindaco Francesco Paolo Posa ha inaugurato l’evento il 6 marzo alle 17,30 con l’apertura della mostra di icone su vetro e una degustazione di prodotti tipici eno-gastronomici al quale hanno partecipato tutti gli Ambasciatori dei Paesi protagonisti delle precedenti edizioni di Mondi Riemersi. L’iniziativa è proseguita nel pomeriggio di sabato 10 aprile con uno spazio dedicato al confronto artistico e culturale, per concludersi domenica 11 (alle 17,30), con uno spettacolo di danze e musiche folkloristiche. Nelle precedenti edizioni “Mondi Riemersi” ha illustrato l’esperienza missionaria degli Oblati sia in Africa che nell’America Latina, per giungere fino in Asia, rivolgendo uno sguardo particolare al Senegal, all’Uruguay, alla Corea del Sud, al Camerun e alla Thailandia.

Leggi tutto l'articolo

Lo sci sui Campi d’Annibale

Il paesaggio roccheggiano coperto dalla neve, dei boscaioli che trasportano fascine di legna e due sciatori che dopo aver scaricato gli sci dall’automobile si avventurano sulle piste dei Campi d’Annibale. Una sequenza che sembra uscita direttamente dalla memoria di qualcuno dei nostri nonni e che per una volta non dobbiamo fare lo sforzo di immaginare, anche se aiutati e divertiti dalle irresistibili espressioni di un Aldo Fabrizi che proprio nel nostro paese ambientava il suo famoso sketch dello sciatore. Infatti, andando sul sito www.archivioluce.com e digitando Rocca di Papa nella casella di ricerca, viene visualizzato un elenco di oltre 27 titoli, tutti gratuitamente accessibili dopo aver completato una semplice procedura di registrazione, fra i quali ce n’è uno dal titolo Lo sci sui campi di Annibale in cui si vede proprio la sequenza descritta sopra.

Leggi tutto l'articolo

Pavona – Le donne scendono in piazza!

Vi è stata partecipazione all’assemblea organizzata dalle donne presso il consultorio di Pavona, che è a rischio di sgombero: più di 40 donne, molte delle quali incinte, il 29 marzo hanno ribadito la necessità che nel loro territorio sia presente un consultorio, servizio essenziale per far fronte alle loro esigenze di donne e di madri, ed hanno sollevato diverse problematiche legate all’efficienza dello stesso. Il consultorio di Pavona infatti corre il rischio di non esserci più. Il 9 maggio sarà sfrattato. La Asl ha affittato i locali per sei mesi ed alla scadenza non si è trovato un accordo con il proprietario dell’immobile per il rinnovo del contratto. Il problema non è nuovo.

Leggi tutto l'articolo

Beta 91: sodalizio di valore

Nell’ambito dell’associazionismo presente a Monte Compatri, un ruolo di rilievo è senz’altro occupato dai volontari della protezione civile, che riuniti sotto il nome Beta 91, svolgono un’attività tanto preziosa quanto intensa.
Il sodalizio citato è costituito da 21 elementi, presieduti da Maurizio Massaro, il quale ha cortesemente risposto ad alcuni quesiti.

Leggi tutto l'articolo

Danza sportiva: Campionato Regionale Lazio 2007

Ancora una volta sul podio la nostra giovane coppia di ballerini di Monte Compatri! Si sono svolti a Genzano domenica 4 marzo i campionati Regionali Lazio 2007. Manuel Pitolli (anni

Leggi tutto l'articolo

La Running Evolution va a scuola da Orlando Pizzolato

La Running Evolution Colline Romane ha da poco compiuto un anno; tante sono le iniziative intraprese dal gruppo podistico castellano, guidato da Fausto Giuliani, che ha la sede legale a Colonna, ma raggruppa atleti provenienti da molte zone dei Castelli, Frascati e Monte Porzio Catone in particolare, con un cospicuo gruppo proveniente anche dalla Città di Roma. Fiore all’occhiello del gruppo è l’organizzazione della 17° edizione del Trofeo Vini Principe Pallavicini, corsa podistica su strada di 10 chilometri, ormai collocatasi stabilmente tra le più importanti manifestazioni di corsa su strada della Regione.

Leggi tutto l'articolo

Archivio

Le Notizie per Data

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728