Notizie in Controluce

Poesia

Legato al mio letto

Di un inconsistente vuoto nella bocca dello stomaco mi trascino dietro memorie che avrei voluto morte; trattasi di un’ancora nell’ignoto oceano, dove nel tempo perso non ero che ostaggio dalle

Leggi tutto l'articolo

L’estraneo

L’inquilino (anonimo nei tratti) rovescia parole sulle scale. Al pianerottolo raccolgo l’alfabeto, è in ordine sparso. È casuale l’ordine della vita, ovunque lo metti!

Leggi tutto l'articolo

L’educazione di Montalbán alla poesia

Manuel Vázquez Montalbán (Barcellona 1939 – Bangkok 2003) non ha mai perso l’occasione di ‘educare’ i lettori di Pepe Carvalho alla poesia. Considerando acquisita quella poesia scaturente da situazioni governate

Leggi tutto l'articolo

Non voglio credere

Non posso credere al mio mondo. Non posso credere di essere libero. Ho voglia di amare non voglio reprimere l’essere della mia vita. Ho pace da vendere non ho soldi

Leggi tutto l'articolo

S’aggiunse

S’aggiunse al rumor di passi tocco di campana Evanescente apparve tutt’attorno a un balenio di perle dentro a un sorriso il sogno

Leggi tutto l'articolo

Silenzi

Questi silenzi Così pieni Così lunghi celano il vuoto abissale Fino al fondo che non c’è’ Vuoto difficile da toccare’ Dove non c’è’ Il nulla, il concreto’l’armonia? Cosa?… Eppure è

Leggi tutto l'articolo

Il colmo

È il colmo lo si direbbe del tetto mentre invece è quanto vedo in questa vita e tutti a sperare nell’altra mentre mite riparo le tegole e tutti a invocare

Leggi tutto l'articolo

Sapere

Sapere… rende forti… credevo. Invece, ora penso si diventa più fragili, sensibili, ricettivi e vulnerabili. A volte, quando so, vorrei… non essere.

Leggi tutto l'articolo

Un futuro presente

Cerchio che l’isola nasconde dal già avvenuto e attraversando percorsi lo ritarda e già si dispone al futuro che col passato si specchia e lo rinnova sperando a un futuro

Leggi tutto l'articolo

Sull’amaca

Non trovo pentagramma per la sferica Sinfonia olofonica della campagna Forme e colori posso io solo vedere Nel taumascopio lisergico Degli occhi chiusi verso il sole Gli odori sono da

Leggi tutto l'articolo

Credevo

Credevo che la notte attorniasse il giorno, che l’estate dipingesse l’inverno che la rondine emigrasse verso il calore dell’amore. Credevo che l’ardore spegnesse la sete di fallacia, che il sentimento

Leggi tutto l'articolo

Il Destino del cielo

Attraversare l’incrocio della pazzia Con coraggio Una pasticca/placebo ci donerà la pace Il Vuoto è lo spazio da riempire Il Vuoto completa tutto Si può rinascere come stranieri in tempo

Leggi tutto l'articolo

E và

E và, questa mia età, se ne và, e neanche un secondo si ferma questo reo tempo; che distrugge, il mio vecchio mondo; le cose che avevo, e che adesso,

Leggi tutto l'articolo

Quando la luce fugge via

Quando la luce fugge via dal cielo il buio manifesta l’enormità dell’universo Quando il rumore fugge via dall’anima il silenzio disvela l’immensità dell’amore

Leggi tutto l'articolo

Visus

Realtà d’ombra appannata e informe, dai contorni sfocati, come il quadro di un pittore impressionista, come la foto sbiancata di un paesaggio lontano, come il ricordo confuso di un lampo

Leggi tutto l'articolo

Tam-tam

Ogni giorno ricordo il mio tempo. Sembra ieri la scomparsa del mio vecchio. E poi riprendo la solita metro, alle 8 precise dopo il bacio frettoloso. Viene voglia di uscire

Leggi tutto l'articolo

Conoscente, amante forse

Io, come il tempo, uggioso, forse come dicevi di sentirti quando resti sola in casa. Malinconico, svogliato e scisso. Mi forzo al lavoro per distrarmi. Mi chiedo se è il

Leggi tutto l'articolo

Invettiva (…la vita dal treno)

Dal treno la gente torna a farmi tenerezza vedo borghi con giardini piccoli ricavati dal nulla poche giostre colorate e vie geometriche che ritagliano il centro attorno alla chiesa alla

Leggi tutto l'articolo

Telefono

squilla senza sosta sto impazzendo ma non do risposta non prima di averle per me  

Leggi tutto l'articolo

Interi

La testa è fasciata dall’alto (sia che piova o meno), ai lati stritola ti gli arti (vetrine più o meno appuntite), sotto i piedi la pavimentazione (più o meno asfaltata),

Leggi tutto l'articolo

Archivio

Le Notizie per Data

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031