Notizie in Controluce

Velletri – Comme fenisce l’incantesimo

 Ultime Notizie

Velletri – Comme fenisce l’incantesimo

settembre 27
09:41 2013

Se dice che a ccontatto c”a natura
ci’acquisti de salute e santità:
‘o corpo è sano, l’agnima più pura,
si ‘n te ce metti, nu’ lo pòi provà.
‘O vignarolo è ‘n ome affortunato,
che campa sano e va ‘n paradiso,
e allora puro io ce so’ provato:
me coglio ‘e glive! ‘St’anno so’ deciso!
Basta coll’òpra, che quand’è ‘a fine
costa bocchi e te fa morì aragliato:
sarà custione da sprecà ca’ dìne,
ma tutto ‘o resto, è tutto sparagnato.
E so’ capito pecché ‘o vignarolo
sta ‘n pace sia co’ Dio che c”o monno:
pecché quando sta fòra, isso sta solo,
e nu’ glie pònno rompe. No, nun pònno!
È comme Garibbardi giù a Caprera,
o Cincinnato doppo ‘a commattuta,
eroe annascovato, comme ch’era
Robbinzon Grùso all’isola sperduta.
Tè’ ‘o tiempo pe’ penzà, prima ch’è l’ora,
chello ch’ha dda piantàne ‘mmezz’ all’orto,
e spruglia ‘e glive, ”accarezza, ”addóra,
sta ‘n cronce, tra chi è vivo e tra chi è morto:
è comme ‘o prete quando dice ‘a messa,
‘n mano glie passa storia e civirdà;
mille e mill’agni: ‘a mossa è sempre ‘a stessa …
‘n incantesimo, fin’a cche sta llà.
Buzzico Rampichino: isso è sano,
se sarva si sta arampricato llà,
ma missi i piedi ‘n tèra, va a ‘o montano …
fenisce tutto, e rittacca a biastemà.

Scritto da Roberto Zaccagnini

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930