Notizie in Controluce

Crisi idrica, segnale fallimento politiche di destra e sinistra

 Ultime Notizie
  • A Zagarolo i contratti di locazione a canone concordato Zagarolo – La Giunta Comunale del Comune di Zagarolo con Delibera n°146 del 21/09/2017 ha ratificato l’accordo territoriale, perfezionato con le sigle sindacali in rappresentanza di locatori e conduttori, per...
  • A Cristiana Pegoraro Il Premio “Oltre La Breccia” In occasione del suo concerto alla Carnegie Hall, il 16 novembre 2017, verrà consegnato alla pianista italiana il Premio creato nell’ambito della manifestazione “Luci della storia su Porta Pia” Un...
  • Velletri – Intitolazione “Viale 25 Novembre”. Intitolazione “Viale 25 Novembre”. SPI, CGIL e Comune di Velletri contro la violenza sulle donne. Il giorno 25 novembre alle ore 10.00 a Velletri sarà intitolato un Viale di Villa...
  • Pompei, il Grande Progetto all’UNESCO Il Generale Curatoli: “Entro dicembre 2018 la chiusura di tutti i cantieri” Francesco Caruso : “Una rete per lo sviluppo della buffer zone” Massimo Osanna: “Dal 2019 servirà un direttore...
  • Shakespeare Lab – I vincitori “RICICLAGGIO DI UMANO SPORCO” E “LA CENA DEI MANCINI” VINCONO IL PREMIO DI GIURIA E PUBBLICO. Ma tutti i progetti presentati dai 27 giovani di Skakespeare Lab saranno in scena...
  • Aldo ONORATI: letture da non perdere Quando cominci a mettere qualche capello bianco ‘n capo, cominci pure ad apprezzare ancora di più l’importanza, la preziosità del Tempo. Vorresti fare tutto quello che ti è stato “negato”...

Crisi idrica, segnale fallimento politiche di destra e sinistra

settembre 08
20:53 2017

«La crisi idrica interessa tutta il paese. Lo hanno confermato tutte le autorità di distretti presenti all’audizione di oggi. La domanda è: come si è arrivati a questo punto e perché non sono stati fatti i giusti investimenti per rimediare alle perdite?». La domanda dell’on. Daga arriva a margine dell’audizione tenuta oggi sull’emergenza siccità. Tra i presenti l’Ad di Acea, Lanzalone, rappresentanti dell’Associazione Nazionale Autorità e Enti di Ambito e i rappresentanti dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino settentrionale, del fiume Po e dell’Appennino centrale.

 

La portavoce della Commissione Ambiente M5s dà parere positivo all’esperienza degli osservatori: «sono uno strumento veramente utile per lo scambio di informazioni e competenze dei soggetti che hanno partecipato agli osservatori e spero vivamente che questo tipo di esperienza vada ancora avanti, in quanto,  ha dato un quadro di quelle che sono le criticità sui differenti territori, uno su tutti quello di Latina dell’ATO4 la cui situazione è davvero preoccupante».

La questione delle perdite di rete è emersa più volte quando si è parlato di bacino distrettuale dell’Appennino centrale, bacino di competenza dell’ attuale coordinatore della struttura di missione di Palazzo Chigi contro il dissesto idrogeologico, Erasmo D’Angelis.

«L’audizione è servita anche a segnalare al capo struttura di missione sul dissesto idrogeologico e le infrastrutture idriche – continua la Daga –  che la situazione di crisi segnala il fallimento anche degli obiettivi della missione da lui guidata».

 

«Concordo invece assolutamente con lui sul fatto che purtroppo paghiamo la mancata e reale attuazione della Leggi Galli e che a questo punto come dice anche D’Angelis sarà necessario l’intervento della fiscalità generale perché i gestori evidentemente non hanno fatto il proprio dovere» ha aggiunto l’On. Daga.

«Auspico che si vada finalmente oltre la polemica sterile, Acea sta cercando di fare quello che fino ad ora non era stato fatto, cioè, recuperare risorsa monitorando le reti e aggiustando le perdite. Piuttosto, ci si chiede dov’erano quelli che si lamentano negli ultimi 10 anni quando i cda erano nominati dalla sinistra e dalla destra e si facevano investimenti su tutto tranne che sulle reti?

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930