Notizie in Controluce

Genzano – Scuola De Amicis

 Ultime Notizie

Genzano – Scuola De Amicis

Genzano – Scuola De Amicis
novembre 10
07:46 2017

Scuola De Amicis:
Questa mattina la Asl ci ha inviato una relazione informativa esplicativa dei risultati del verbale del sopralluogo effettuato lo scorso 24 ottobre presso la ditta di ristorazione che si occupa del servizio mensa alla scuola De Amicis dove lo scorso 13 ottobre sono stati ritrovati dei vermi all’interno di alcuni piatti di pasta. Dal documento di controllo ufficiale – leggo testualmente – sono emerse le seguenti non conformità al Regolamento europeo N. 852/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari: «il soffitto del locale spogliatoio presenta tracce di umidità; nel locale spogliatoio presenza di contenitori per la raccolta di rifiuti deteriorato; soluzione di continuità dell’intonaco della zona di accesso al locale spogliatoio e servizi per il personale. La Asl ha chiesto formalmente al legale rappresentante della ditta di provvedere entro 30 giorni all’esecuzione dei seguenti interventi: eliminare le tracce di pregressa umidità dal soffitto del locale spogliatoio; sostituire il contenitore per la raccolta di rifiuti deteriorato nel locale spogliatoio del personale; eliminare la soluzione di continuità dell’intonaco dalla zona di accesso al locale spogliatoio e servizi per il personale». La Asl ci aveva già informato per le vie brevi che «è esclusa la presenza di insetti nei locali di lavorazione, dove sono presenti e messe in opera adeguate procedure per la difesa dagli infestanti».
Il ritrovamento dei vermi ci ha provocato sdegno e preoccupazione: non c’è dubbio che si è trattato di un episodio isolato, ma che comunque non possiamo accettare. Abbiamo per questo deciso di irrogare una sanzione alla ditta di ristorazione perché è nostro dovere tutelare la salute dei cittadini più piccoli.
Siamo in forte ritardo con le nostre intenzioni di convocare la commissione mensa perché le scuole hanno tardato a comunicare i nominativi dei membri nominati quest’anno, impedendo dunque la convocazione della stessa e la pianificazione delle ispezioni che intendiamo fare anche personalmente, nella persona degli assessori.
Scuola Garibaldi:
Esattamente una settimana fa abbiamo sperimentato il nuovo piano di uscita dei ragazzi della scuola Garibaldi. Comune, Polizia locale, dirigente scolastico e ditta di trasporto si sono mobilitati per risolvere il problema della sorveglianza degli studenti delle medie all’uscita da scuola. Per cercare di trovare una soluzione alla criticità del momento, abbiamo autorizzato, su proposta del dirigente scolastico, l’utilizzo di tre ingressi/uscite. Dopo la sentenza della Corte di Cassazione non basta più l’esonero di responsabilità firmato a inizio anno dal genitore sul ritorno a casa da solo del ragazzo, ma è necessario un accompagnatore. La questione riguarda anche coloro che usufruiscono del servizio scuolabus integrato, la cui fermata adesso è posizionata all’interno del parcheggio antistante l’edificio scolastico. La società che se ne occupa ci ha comunicato in forma scritta che «provvederà ad accompagnare e a riprendere gli alunni che usufruiscono dei servizi di trasporto nei pressi del portone a vetri di accesso all’istituto». Stiamo lavorando per risolvere alcune criticità riguardo gli stalli di sosta riservati agli autobus; la Polizia locale ha già fatto una ricognizione insieme al nostro corpo operaio individuando come possibile fermata la zona compresa tra l’entrata della scuola Garibaldi e quella dell’asilo nido comunale San Carlino. L’apposito cartello stradale con la scritta ‘Scuolabus’ è stato già ordinato, una volta consegnato e posizionato, provvederemo con il rifacimento delle strisce pedonali.
Scuola Truzzi:
Abbiamo terminato il rifacimento dei controsoffitti alla scuola Truzzi, che presentavano una seria situazione di pericolo, e i ragazzi sono tornati nelle loro aule. I lavori effettuati riguardavano opere di consolidamento strutturale con miglioramento sismico consistenti in una serie di attività che ha coinvolto i piani dal seminterrato al rialzato.
CONSIGLIO COMUNALE 9 NOVEMBRE, IL COMUNICATO
Approvati il conto consuntivo 2016 e il bilancio di previsione 2017 dell’Istituzione per il servizio delle attività culturali, ricreative e sportive. Lo ha deciso il Consiglio comunale di Genzano di Roma, riunito giovedì 9 novembre in seduta ordinaria. Per la chiusura definitiva dell’Istituzione è infatti necessario terminare le operazioni di liquidazione dello stato attivo e passivo. Nel 2016 l’organo si è occupato dell’organizzazione delle manifestazioni Carnevale e Infiorata; a partire dall’esercizio finanziario 2017 le attività culturali, ricreative e sportive sono state reinternalizzate e le funzioni di competenza dell’Istituzione sono passate in capo all’area I Amministrativa.
Durante la riunione è stata respinta la mozione presentata dai consiglieri del Partito democratico che impegnava il sindaco «al ripristino dell’orario di accesso e di tutti i servizi cimiteriali del Comune di Genzano previgenti l’ordinanza (sindacale emanata il 3 aprile 2017, ndr) e al miglioramento del decoro del cimitero con un maggior impegno nella pulizia, nello sfalcio dell’erba, nella potatura, nel taglio delle siepi e del controllo dell’esecuzione dei lavori da parte di ditte e privati».
Dal 1* maggio si è reso necessario rimodulare gli orari di apertura al pubblico, inserendo un giorno di chiusura settimanale – il martedì – non solo per consentire lo svolgimento di una serie di interventi di manutenzione dell’intera struttura, quanto per migliorare la gestione del corpo operaio. In mancanza di una regolamentazione precisa che disciplina la gestione del personale incaricato, l’Amministrazione è dovuta intervenire per porre rimedio alle difficoltà nell’impiegare personale per la custodia e la manutenzione ordinaria e per assicurare condizioni di igiene e riservatezza per le operazioni di estumulazione ed esumazione delle salme. Nel dettaglio, in questi primi sei mesi il martedì è stato utilizzato per effettuare: manutenzioni ordinarie (pulizia caditoie, decespugliamento, manutenzione viali, riparazioni muratura, riparazioni elettriche) anche con il supporto di altre unità del personale operaio manutenzione; riparazione, impermeabilizzazione e discendenti dell’edificio loculi deposito; eliminazione delle infiltrazioni di acqua nelle tombe lato Sud-Ovest con la sostituzione di un tratto di rete di adduzione idrica; recupero ore degli operai in servizio.
Si ricorda che gli orari di apertura al pubblico del cimitero comunale sono così determinati:
– periodo festivo (dal 1* aprile al 30 settembre):
lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì: dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:00
sabato e domenica: dalle 8:30 alle 19:00
martedì: chiusura settimanale
– periodo invernale (dal 1* ottobre al 31 marzo):
lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì: dalle 8:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00
sabato e domenica: dalle 8:00 alle 17:00
martedì: chiusura settimanale

Comune di Genzano di Roma

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930