Notizie in Controluce

Gli ossimori della politica

 Ultime Notizie
  • La tutela dei diritti umani nelle aree di crisi La tutela dei diritti umani nelle aree di crisi Anche l’associazione “Vivere Impresa No Profit” di Albano Laziale parteciperà al convegno “La tutela dei diritti umani nelle aree di crisi”,...
  • Conclusa la III edizione del festival molisano Conclusa la III edizione del festival molisano diretto da Alice Pasquini. Crescono a grandi numeri l’affluenza dei visitatori e le potenzialità di rilancio turistico ed economico del territorio Un’affluenza di...
  • Cerimonia nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma Roma, 12 giugno 2018 – Saranno uomini della cultura, dello spettacolo, delle istituzioni e della letteratura a ricevere, questa sera, nell’Aula Magna del rettorato della Sapienza Università di Roma, i...
  • CREDERE NEL PROPRIO FUTURO: TENACIA E IMPEGNO PREMIANO…   Un’adolescente piena di sogni e di sorrisi: già da bambina amava volare con la fantasia, s’impegnava seriamente sia sui banchi di scuola – ora liceale del Linguistico Joyce –...
  • VELLETRI – MUSEO “ GIGI e LUCIA MAGNI” Con il sostegno della famiglia Magni – dell’ Associazione Luigi e Lucia Magni – della famiglia De Angelis – dell’ Associazione Nazionale Costumisti e Scenografi – della compagnia del Teatro...
  • Matera, da vergogna a gloria Matera, da vergogna a gloria: la città di pietra diventa un acquerello sulle foto di Federico Scarchilli Nel suo ultimo progetto fotografico Federico Scarchilli trasforma Matera in un’opera a metà...

Gli ossimori della politica

dicembre 12
20:44 2017

Credevamo di aver ascoltato abbastanza quando la genialità politica di Moro inventò l’ossimoro ‘convergenze parallele’ . Ci sbagliavamo: in zona Cesarini il ministro Lotti si balocca con il concetto di ‘Associazione sportiva dilettantistica lucrativa’. Sostanzialmente si disegna la strada perché società sportive dilettantistiche guadagnino dalla loro attività. Non è questione di nome: insorgono gli enti di promozione sportiva, gongolano le lobbies del fitness e in genere il mondo dell’indotto che ruota intorno allo sport (gestori di impianti, servizi…). Non è nemmeno questione di chi ci guadagna o di chi ci perde. Pagherà lo Stato: le nuove società lucrative potranno godere di importanti benefici: riduzione fiscale di Ires e Iva del 50%. Considerando che il businesses già è florido si tratta di una perdita netta per l’erario. Persino peggio è la situazione per i rimborsi sportivi: esenzione totale fino a diecimila euro e altre fasce di tassazione al 10 e 20%. Naturalmente non è previsto alcun onere assicurativo e previdenziale. In sostanza le società lucrano e i professionisti che lavorano per loro… sono dilettanti. Piccola chicca: le attività sportive ammesse ai benefici sono quelle di una recente delibera monster varata dal CONI, tra queste le popolari ruzzica, piastrelle, birilli….

Oggi il deputato Fossati di Liberi e Uguali ha promesso battaglia, anche il M5S si dichiara contrario, da giorni Uisp e CSI hanno preso le distanze dal provvedimento in discussione, dubitiamo che con legge di stabilità blindata possa essere respinto questo ennesimo attacco alla diligenza.

JORGE Herrera

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930