Notizie in Controluce

Il quadro più lungo del mondo

 Ultime Notizie

Il quadro più lungo del mondo

maggio 15
11:21 2009

Lui si chiama Gabriele Jagnocco, pittore-scultore della Scuola Romana, autore di numerose opere, esposte in Italia ed all’estero, dove ha ottenuto in passato egregi riconoscimenti. Imbattersi nella sua arte è come riscoprire la propria anima impigrita dal frenetico scorrere della vita…scoprirsi d’un tratto bambini, attoniti dalla vista esuberante dei colori, per poi ritornare adulti, e riflettere sull’esistenza, in un continuo gioco di meditazione ed euforia. Il quadro narra il viaggio dell’uomo, dal passato al futuro, per arrivare all’Eterna Giovinezza. Tema unificante è la vita, rappresentata da un albero che estende i suoi rami per la lunghezza di tutto il quadro. Come nella fantastica storia infinita, la fantasia prende il sopravvento sul racconto. Uomini freddi-blu, uomini caldi-rossi, uomini verdi-giovani. Ogni colore ha il suo significato. Il verde è il colore preponderante, che richiama le origini rupestri e bucoliche di un’artista che amava tra i pascoli scolpire le pietre. Ma nel quadro fanno anche comparsa il blu, con le sue varie sfumature, il rosso acceso ed il viola. Ogni scena ne ha uno in un intreccio successivo ed indissolubile di colori e forme, sentimenti ed emozioni. Carri immensi trainati da uomini, macchine senza motore, metropolitane gigantesche, cyborg volanti… Mai si erano toccati così da vicino l’antico ed il moderno. Il tempo scorre così velocemente che a distanza di pochi metri è possibile trovare, sulla stessa linea, i dilemmi dell’homo faber e quelli contemporanei della famiglia e dell’inquinamento. Il passaggio così repentino al futuro ha segnato nell’uomo una sorta di svuotamento dei valori, fino alla mancanza di rispetto per la famiglia, l’amore e la natura su cui si erge il mondo. Molto forte è il tema della relazione interpersonale, sempre più dimenticato e tralasciato e che assurge invece a canale di salvezza per tutti quei “morti che camminano”, persone che hanno perso la gioia della vita, la giovinezza, appunto. Gli uomini-blu ed i contorni di uomini possono salvarsi in un solo modo: attraverso un rifornimento di colore, una dose di amore, capace di vincere i confini, anche quelli della vita. Omnia vicit amor – L’amore vince su tutto -. Ritorna ancora il tema di molte sue opere, forse la vera morale di questa favola post-moderna, raccontata per la prima volta su tela.

Articoli Simili

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930