Notizie in Controluce

Indossare la Bellezza. La grande bigiotteria italiana

 Ultime Notizie

Indossare la Bellezza. La grande bigiotteria italiana

Indossare la Bellezza. La grande bigiotteria italiana
marzo 22
11:47 2016

A cura di Bianca Cappello

Museo del Bijou di Casalmaggiore
19 marzo – 29 maggio 2016
Inaugurazione sabato 19 marzo ore 17.00

E’ stata inaugurata sabato 19 marzo e sarà aperta al pubblico fino al 29 maggio la mostra dal titolo Indossare la Bellezza. La grande bigiotteria italiana. Una selezione curata dalla storica e critica del gioiello Bianca Cappello che conta 300 ornamenti per il corpo, bijoux, corone, abiti gioiello, la maggior parte dei quali inediti. Dopo il successo di media e di pubblico che l’evento ha riscosso presso l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado lo scorso dicembre, l’esposizione è arrivata anche in Italia ed è ospitata presso la splendida cornice del Museo del Bijou di Bijou di Casalmaggiore in provincia di Cremona diretto da Letizia Frigerio. La mostra è organizzata dal Comune di Casalmaggiore con la partecipazione della associazione Amici del Museo del Bijou, il patrocinio di Fondazione Cologni Mestieri d’Arte. Il progetto di comunicazione è a cura di Eugenia Gadaleta esperta in fashion & art communication.

Presenti all’inaugurazione il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni, l’assessore alla cultura Pamela Carena ed il conservatore del museo Letizia Frigerio.
Tra i bigiottieri presenti in mostra anche De Liguoro, creatore delle Corone di Miss Italia presenti in mostra che, per l’occasione, ha creato alcuni coloratissimi e divertenti soprammobili utilizzando componenti e bijoux vintage.

Protagoniste la sapienza artigianale e l’inventiva nella ricerca dei materiali non preziosi tipici della tradizione regionale italiana (tra cui il vetro di Murano, il corallo di Torre del Greco, la paglia di Firenze, il sughero sardo, il micro mosaico fiorentino) che segnano il susseguirsi delle mode e degli eventi storici italiani negli oltre 150 anni di unità nazionale.
Bijoux ideati e realizzati in Italia dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri provenienti da prestigiose collezioni private, enti pubblici, archivi e musei aziendali.

Bianca Cappello con questa attenta selezione, e con la serie di mostre Grandi Bigiottieri Italiani, in calendario nei prossimi mesi presso il museo di Casalmaggiore, si propone di valorizzare e divulgare la cultura del bijou italiano con la vocazione di affermare Casalmaggiore, e il suo museo, quale polo attrattivo d’eccellenza in Italia e nel mondo.

“Sono contenta dell’interesse rivolto a questo settore – ha affermato Bianca Cappello – la storia della bigiotteria racconta da vicino la storia delle persone perché il bijou è un veicolo democratico in grado di mostrare da vicino il gusto e della creatività del popolo in cui nasce. Spero che questa mostra riesca a raccontare, attraverso lo stupore ed il fascino che questi bijoux ispirano, la storia della creatività italiana che nei suoi oltre 150 anni ha tenacemente ricercato e perseguito un codice unitario di bellezza.”

In mostra , tra gli altri, un rarissimo sautoir decò con perle millefiori di Ercole Moretti, le spille in micro mosaico di inizio secolo dei Fratelli Traversari, i commoventi e geniali bijoux del periodo autarchico e bellico, quelli elegantissimi e sartoriali della ricostruzione e della “dolce vita” degli anni ’50 e ’60 di Giuliano Fratti, Ottavio Re, Ornella Bijoux e Ferenaz. I girocolli firmati Moschino, Armani, Valentino, Ferrè, Rocco Barocco, Coveri e Ugo Correani, i bijoux creati da Bozart per Tita Rossi ed i luminosi abiti gioiello per Fashion TV, i bijoux di Luciana de Reutern e Coppola e Toppo per Ken Scott e gli splendidi bijoux di Pellini che, da Emma Caimi a Donatella, è oggi alla terza generazione di una gloriosa stirpe di bigiottieri milanesi. E ancora in mostra la numero uno dei collier firmati Bijoux Cascio per Emilio Pucci, i visionari ed originalissimi bijoux di Sharra Pagano, Angela Caputi – Giuggiù, Carlo Zini, Unger, le corone di Miss Italia realizzate da De Liguoro, i coloratissimi orecchini a cascata degli anni sessanta di Viganò e Artigiana Fiorentina Bigiotteria, gli eleganti bijoux in vetro soffiato di Sorelle Sent. Una sezione a parte è dedicata ai bijoux pezzi unici realizzati da Corbella negli anni ’30 per il teatro la Scala di Milano.

Il catalogo della mostra è edito da Sillabe.

Bijoux in mostra:
Angela Caputi – Giuggiù, Armani, Artigiana Fiorentina Bigiotteria, Bijoux Bozart, Bijoux Cascio, Casalmaggiore, Clotilde Silva, Corbella, Ugo Correani, Coppola e Toppo, Coveri, De Liguoro, Ferenaz, Valentino, Fendi, Giuliano Fratti, Lo.Sa, Luciana de Reutern, Ken Scott, Mazzucco Romano, Ercole Moretti, Moschino, Ornella Bijoux, Ottavio Re, Sharra Pagano, Pellini Bijoux, Rocco Barocco, Sorelle Sent, Fratelli Traversari, Unger, Viganò Alta Moda, Carlo Zini

Casalmaggiore, 20 marzo 2016

Organizzato da: Comune di Casalmaggiore
Con la partecipazione di: associazione Amici del Museo del Bijou
Patrocinio
Fondazione Cologni Mestieri d’Arte
Istituto Italiano di Cultura di Belgrado

Press office manager
Eugenia Gadaleta
mail: Eugenia_83@libero.it

Articoli Simili

1 Commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031