Notizie in Controluce

La settimana teatrale con Fringe Italia Tra commedie e teatro civile

 Ultime Notizie

La settimana teatrale con Fringe Italia Tra commedie e teatro civile

marzo 31
17:25 2017

La settimana teatrale con Fringe Italia
Tra commedie e teatro civile,
ecco la proposta della settimana.

Toghe Rosso Sangue – Roma
Sala Vignoli, 8 Aprile, h 21.00, 9 aprile, h 19.00 Via Prenestina, 104
Teatro Argentina, 12 aprile h.10.30 Largo di Torre Argentina, 52

In Italia 29 magistrati hanno perso la vita per mano della mafia, della ‘ndrangheta, del terrorismo nero, di quello rosso, di soliti ignoti o di tristemente noti. Il primo, Antonino Giannola, ucciso il 26 gennaio del 1960 nel Palazzo di Giustizia di Nicosia, l’ultimo, Fernando Ciampi, il 9 aprile 2015 nel Palazzo di Giustizia di Milano. Con pochissime eccezioni, oltre alla pena di morte decretata dai mandanti e decantata dagli esecutori, tali magistrati hanno subito una nuova morte: l’oblio.
Da qui, dalla voglia di “fare memoria”, conoscere quella parte di storia italiana a volte dimenticata e messa in ombra, nasce Toghe Rosso Sangue, tratto dagli scritti di Paride Leporace, e diventato spettacolo teatrale con il patrocinio dell’ANM – Associazione Nazionale Magistrati, in scena a Roma alla Sala Vignoli l’8 e 9 aprile e al Teatro Argentina in una speciale matinee il 12 aprile.
In scena Sebastiano Gavasso, Diego Migeni, Francesco Polizzi, Emanuela Valiante: quattro voci, quattro attori, quattro anime avvolte da un’atmosfera tra il realismo e il noir e da una scenografia essenziale, che mirano con rabbia e con amore a un teatro che non spettacolarizza ma, senza condanne né valutazioni politiche, silenziosamente grida un omaggio a uomini morti nell’adempimento del loro dovere: un omaggio al loro senso dello Stato.

Non ti fissare – Roma
Teatro Trastevere, Via Jacopa de’ Settesoli fino al 2 aprile

Un autista ipocondriaco, una donna sola, un erotomane, una workaholic, un iperconnesso. Una meta da raggiungere. Un guasto da riparare. Cinque personaggi costretti a condividere una lunga notte nel bel mezzo del nulla. Ognuno reagirà in maniera diversa all’imprevisto, ma l’incontro tra cinque menti stra-ordinarie darà vita a situazioni altrettanto inaspettate, dai risvolti esilaranti, in un mix tragicomico sempre pronto ad esplodere. E voi, cosa fareste al posto loro? Sareste divorati dall’ansia? Vi assalirebbe la paura della morte? O quella della solitudine? Entrereste in panico per l’assenza di rete? O per gli impegni da rimandare?
Paure, ansie, paranoie, paturnie, ossessioni, compulsioni, fisse, manie, fobie. Chiamatele come volete. Ma ognuno c’ha le sue. E “Non ti fissare” le porta in scena con ironia, per sdrammatizzare e riderci su.

Al Teatro Trastevere con Antonia Fama, Alessandro Di Somma, ErmeneGildo Marciante, Lidia Miceli e Francesco Bonaccorso. Testi di Antonia Fama e Lorenzo Misuraca. Regia Velia Viti, aiuto regia Teresa Fama

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930