Notizie in Controluce

Labozeta dedica Le Quattro Stagioni di Vivaldi alla scienza e alla ricerca

 Ultime Notizie
  • Labozeta dedica Le Quattro Stagioni di Vivaldi alla scienza e alla ricerca Grandissima partecipazione al concerto di Labozeta al Pontificio Istituto di Musica Sacra, un’istituzione accademica e scientifica centenaria, eretta dalla Sede Apostolica, nella quale è presente un organo Mascioni costruito tra...
  • Frascati, piantato un nuovo esemplare di palma La solidarietà batte i ladri. Dopo il furto dell’esemplare di Palma nel Parco dell’Ombrellino e la lettera inviata dai bambini della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Frascati 1, che erano stati...
  • Terremoti simulati all’ENEA s lunedì 18 e martedì 19 presso il Centro di Ricerche ENEA della Casaccia è in programma la simulazione delle scosse di terremoto che negli ultimi decenni hanno colpito il nostro...
  • Ricomincio da me, conclusa la seconda edizione Si è svolto il 15 dicembre l’ultimo incontro del corso con testimonial d’eccezione e l’illustrazione di strumenti utili per la ricerca di un lavoro dipendente o autonomo: curriculum vitae, profilo...
  • San Cesareo – DO.SA.VO DO.SA.VO: ultimo appuntamento annuale con la Raccolta di Sangue Il sindaco Panzironi ringrazia medici e donatori per l’impegno profuso Torna domenica 17 dicembre a San Cesareo la consueta Raccolta di...
  • Al Centro Studi Genzano in arrivo il corso gratuito da pizzaiolo Al Centro Studi Genzano in arrivo il corso gratuito da pizzaiolo La Regione Lazio ha inserito nel catalogo formativo destinato ai disoccupati anche la proposta del Centro Studi Genzano In...

Labozeta dedica Le Quattro Stagioni di Vivaldi alla scienza e alla ricerca

Labozeta dedica Le Quattro Stagioni di Vivaldi alla scienza e alla ricerca
dicembre 17
08:08 2017

Grandissima partecipazione al concerto di Labozeta al Pontificio Istituto di Musica Sacra, un’istituzione accademica e scientifica centenaria, eretta dalla Sede Apostolica, nella quale è presente un organo Mascioni costruito tra il 1931 e il 1932, che dispone di ben 6752 canne

ROMA – Un pubblico autorevole di ricercatori e accademici, di imprenditori e appassionati ha partecipato al concerto dedicato alla “cultura della scienza”.

“Ancora una volta – ha affermato Giancarlo De Matthaeis, presidente di Labozeta Spa – siamo convinti di quanto sia importante puntare il nostro sguardo verso la cultura nel senso più ampio del termine, nella consapevolezza che alimentare il sapere e la conoscenza attraverso la musica sia un passo imprescindibile, specie in un settore così strategico e importante per la società italiana, come la scienza e la ricerca, che ha rappresentato e continuerà a rappresentare l’eccellenza nel nostro Paese.
Qui tra noi – ha aggiunto De Matthaeis -ci sono ricercatori, esponenti del mondo accademico e scientifico, rappresentanti della diplomazia internazionale e dell’industria italiana. Oggi più che mai, siamo convinti dell’importanza strategica rappresentata dalla comunità scientifica romana e nazionale, la quale deve ritornare a rispecchiare l’eccellenza della ricerca, sia per quantità che per qualità. Un mondo fatto di persone in carne e ossa, di donne e uomini che ogni giorno in un religioso silenzio lavorano nell’ombra, fuori dai riflettori mediatici. E’ proprio grazie a queste persone e dai loro risultati scientifici che la società civile spesso trae vantaggi, spesso senza averne piena consapevolezza. Un mondo a cui teniamo particolarmente e che crediamo fermamente tornerà ad essere l’epicentro vitale del nostro futuro”.

L’evento è stato reso possibile grazie agli sponsor, amici di Labozeta: il Pericles International Academy, autorevole fondazione impegnata da anni nel sostegno della ricerca, l’Honda Moto Motors di Roma, la più grande filiale Honda d’Europa, la Farzedi, fra le più importanti aziende nella distribuzione di farmaci, la società Rossetto impresa di eccellenza impegnata nella progettazione e realizzazione per lavorazioni ad alto rischio biologico, l’Autoimport Opel, azienda tra le più stimate nell’Automotiv impegnata nella distribuzione di prestigiosi marchi internazionali e l’Air Control, società di ingegneria e costruzione di impianti per la gestione delle qualità ambientali nei laboratori scientifici.

Il celebre adagio di Albinoni per organo e archi e le “Quattro stagioni” di Antonio Vivaldi per violino ed orchestra sono state eseguite dalla Cappella Musicale Costantina diretta dal Maestro Paolo De Matthaeis, organista delle basiliche di Sant’Agnese fuori le Mura e San Pietro in Vincoli. Solista al violino la giapponese Hinako Kawasaki.

Alessandro Ambrosin

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031