Notizie in Controluce

Il mercato delle polizze auto

 Ultime Notizie

Il mercato delle polizze auto

Il mercato delle polizze auto
dicembre 30
11:54 2016

Ogni mezzo di trasporto privato deve necessariamente essere provvisto di assicurazione, qualora s’intenda adoperarlo in strada sul territorio nazionale. Quando si è alla guida si è responsabili nei confronti di terzi, di conseguenza ogni ciclomotore e automobile attivi devono essere legati a una polizza. Il sistema consente di evitare multe salate ma soprattutto l’indebitamento, causato da eventuali danni a cose o persone, al fine di poter risanare chi è stato danneggiato, che sia un privato o un ente comunale.

L’utente cui è intestato un velivolo è chiamato al pagamento, mensile, semestrale o annuale (a seconda del contratto stipulato) di un premio. A seconda della regione nella quale l’auto viene registrata, è possibile aggiungere particolari opzioni alla polizza base, legate a determinati crimini, incidenti o condizioni meteo. 



Come cambia il mercato assicurativo



Recentemente Nextplora ha reso noti dei dati riguardanti le abitudini di sottoscrizione delle polizze, così come delle gestioni delle varie assicurazioni legate ai veicoli, rivelando elementi importanti sul cambiamento delle abitudini degli italiani. Negli ultimi anni infatti il settore delle polizze online ha subito una netta impennata, il tutto a sfavore ovviamente delle agenzie tradizionali.

A ciò si aggiunge un’altra statistica, che sottolinea come il 60% delle persone che hanno scelto di affidarsi a istituti fisici, abbiano dichiarato d’aver preso seriamente in considerazione i canali web, mettendo a confronto le varie tariffe proposte. Un elemento cruciale che spesso spinge l’utente medio a restare affiliato ad agenzie offline, è la tempista. Il 31% degli assicurati infatti pensa concretamente a soluzioni online, dei quali però il 23% non è riuscito a trovare il tempo necessario per una completa comparazione delle opzioni a propria disposizione. 

Molto spesso la consultazione delle tariffe presenti sul web risulta utile unicamente per contrattare un prezzo migliore in agenzia, indicando al proprio consulente il miglior prezzo scovato in rete. 



Assicurazioni online e fisiche: clienti differenti



Esistono svariate differenze sostanziali che distanziano il cliente tipo di un’agenzia assicurativa online da chi invece si affida a quelle offline. Quasi sempre chi persiste nell’assicurare i propri veicoli in un’agenzia fisica, lo fa per un senso di fiducia. Il web è qualcosa di aleatorio, spesso fin troppo. Difficile dunque fidarsi quando si tratta di denaro. Discorso del tutto differente per chi si affida alla rete. Si presta infatti attenzione unicamente al costo, così come alla comodità delle offerte proposte. E’ innegabile che al giorno d’oggi ci sono diversi comparatori online, tra i più noti e completi c’è ad esempio Qualeconviene.it che si occupa anche di auto nella sezione dedicata alle polizze

Aspetti negativi e positivi



I prezzi sono in favore del mondo online, grazie soprattutto a un personale ridotto, assenza di infrastrutture e relative spese di mantenimento. Anche la velocità delle operazioni va a vantaggio di queste nuove agenzie. Inoltre, legato al tema delle tempistiche, un vantaggio del mondo online, forse uno dei principali, è dato dalla chance di effettuare il pagamento attraverso differenti vie, bonifico, paypal, carte di credito e debito.



Mercato polizze assicurative: proiezioni



Guardando al futuro, è possibile effettuare una semplice previsione in favore del mercato assicurativo online, del tutto a danno di quello tradizionale e fisico. Soprattutto per quanto concerne la copertura per le auto, nei prossimi anni i vantaggi economici e i tagli sulle tempistiche porteranno a un vero e proprio predominio del mondo web. 

Detto questo, il mercato tradizionale non è di certo destinato a morire, soprattutto data una gran fetta di utenza media che non ha un ottimo rapporto con i computer. Non è da escludere però un avvicinamento dei due mondi, con quello tradizionale che potrebbe progredire, concentrandosi in particolar modo su quel tipo di polizze che vengono reputate ad alta personalizzazione, ovvero qualora l’utente preferisce scegliere delle specifiche clausole.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930