Notizie in Controluce

Mezz’agùstu

 Ultime Notizie
  • A Zagarolo i contratti di locazione a canone concordato Zagarolo – La Giunta Comunale del Comune di Zagarolo con Delibera n°146 del 21/09/2017 ha ratificato l’accordo territoriale, perfezionato con le sigle sindacali in rappresentanza di locatori e conduttori, per...
  • A Cristiana Pegoraro Il Premio “Oltre La Breccia” In occasione del suo concerto alla Carnegie Hall, il 16 novembre 2017, verrà consegnato alla pianista italiana il Premio creato nell’ambito della manifestazione “Luci della storia su Porta Pia” Un...
  • Velletri – Intitolazione “Viale 25 Novembre”. Intitolazione “Viale 25 Novembre”. SPI, CGIL e Comune di Velletri contro la violenza sulle donne. Il giorno 25 novembre alle ore 10.00 a Velletri sarà intitolato un Viale di Villa...
  • Pompei, il Grande Progetto all’UNESCO Il Generale Curatoli: “Entro dicembre 2018 la chiusura di tutti i cantieri” Francesco Caruso : “Una rete per lo sviluppo della buffer zone” Massimo Osanna: “Dal 2019 servirà un direttore...
  • Shakespeare Lab – I vincitori “RICICLAGGIO DI UMANO SPORCO” E “LA CENA DEI MANCINI” VINCONO IL PREMIO DI GIURIA E PUBBLICO. Ma tutti i progetti presentati dai 27 giovani di Skakespeare Lab saranno in scena...
  • Aldo ONORATI: letture da non perdere Quando cominci a mettere qualche capello bianco ‘n capo, cominci pure ad apprezzare ancora di più l’importanza, la preziosità del Tempo. Vorresti fare tutto quello che ti è stato “negato”...

Mezz’agùstu

novembre 23
17:01 2012

Era ‘na festa ròssa come Natale, Pasqua e la Fiera. Già
da la matina lu sparu de le bómme e lu sónu de le campane
a festa ce facéa capì a tutti che questa era ‘na giornata
speciale che io provo a recconda’ a chi è natu a li
témbi de la grascia e a quilli che hau vissùtu quella
giornata nzéme a mi.
Dóppu la Messa, che pe’ nui monélli era a le otto, se
rescegnéa pe’ le Prata co’ la speranza de remmedia’ du’

sordarélli pe’ comprasse ‘n pézzu de croccante o pe ì’ a
li carosélli. La matinata passéa così, co’ la gioia e co’
l’attesa de quello che ngóra tenèa da veni’.
E da móh in poi la giornata devendéa veramente piena.
Quanno se iéa a magna’ la prima cósa da fa’ era quella
de ì a lu furnu (ce ne sténu diversi pe’ tuttu lu paese) a
repia’ lu sólu che era statu portatu quache ora prima.
Nnendrènno l’odori te sturbénu: abbachji, polli e patate
te fecénu veni’ la vòja de ‘nfrocia’ le mani a lu sólu e
magnàtte tuttu, ma al massimo te potìi mette mmócca
‘na patatòzza e … sbrigàtte a i’ a càsota. Me pare nùtile
recconda’ tuttu quello che ce magnèmo perché allora
non era come móh che le madri se reccomànnu a li fii pe’
falli magna’: te tenìi da magna’ quello che ci stéa e che

guasi mai era ‘na cósa bòna, ma a Mezz’agùstu era tuttu
speciale da lu prengìpiu a la fine quanno ‘na fettòna de
cocomeru friscu chiudéa lu pranzu. Me recòrdo che pe’
sparecchja’ ce volèa ‘n àttimu perché nó revanzéa mangu
‘na mollicozza.
Vérzu le quattro (quanno lu sòle ngomingéa a còce de
minu) le Prata se jembénu de jènde che ne venéa da li
viculi attùrnu, da Ghetto, da li paìsi vecìni e da Roma.
Guasi tutti rrivénu a pédi o co’ l’auti che sbarrénu de
jènde. De machine se ne vedénu poche e gnènde e quelle
poche eru più piene come l’auti. Tra quache ora sarìa
ngomingiata la tómmula e tutti se dénu da fa’ a fasse
scrive li nùmmeri sopre a le cartelle. E così spetténno
l’ora non potéa manca’ ‘na bella passeggiata co’ ‘n
pacchìttu de noccioline, ‘n bicchjere de fusaja o ‘n
cartoccìttu de olive ‘n mani. Le musiche de li carosélli te
guidénu vérzu le machinette o lu tiru a segno. Bisognéa
sbrigasse perché la tómmula stea pe’ èsse tirata.
Quadèrna!.. Cinguìna!… Tómmula!… e subbitu dopu se
jèa a cena. ‘N fecìi mangu a tempu a fenì che già se
sendénu li tre bótti che paréa che dicénu: “Venéte tutti
fori, vardéte vérzu San Sivéstru e gustétevi li fóchi!”
Doppu li fóchi pe’ nui monélli la festa era fenita. A li
carosélli però se sendéa ngóra la musica. “Io che amo
solo te…” era l’ùtima canzó che sendèmo prima de
ddormìcce. Stracchi morti, ma soddisfatti!
Gianni Diana

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930