Notizie in Controluce

Occhiu nun vede core nun dole

 Ultime Notizie
  • A Zagarolo i contratti di locazione a canone concordato Zagarolo – La Giunta Comunale del Comune di Zagarolo con Delibera n°146 del 21/09/2017 ha ratificato l’accordo territoriale, perfezionato con le sigle sindacali in rappresentanza di locatori e conduttori, per...
  • A Cristiana Pegoraro Il Premio “Oltre La Breccia” In occasione del suo concerto alla Carnegie Hall, il 16 novembre 2017, verrà consegnato alla pianista italiana il Premio creato nell’ambito della manifestazione “Luci della storia su Porta Pia” Un...
  • Velletri – Intitolazione “Viale 25 Novembre”. Intitolazione “Viale 25 Novembre”. SPI, CGIL e Comune di Velletri contro la violenza sulle donne. Il giorno 25 novembre alle ore 10.00 a Velletri sarà intitolato un Viale di Villa...
  • Pompei, il Grande Progetto all’UNESCO Il Generale Curatoli: “Entro dicembre 2018 la chiusura di tutti i cantieri” Francesco Caruso : “Una rete per lo sviluppo della buffer zone” Massimo Osanna: “Dal 2019 servirà un direttore...
  • Shakespeare Lab – I vincitori “RICICLAGGIO DI UMANO SPORCO” E “LA CENA DEI MANCINI” VINCONO IL PREMIO DI GIURIA E PUBBLICO. Ma tutti i progetti presentati dai 27 giovani di Skakespeare Lab saranno in scena...
  • Aldo ONORATI: letture da non perdere Quando cominci a mettere qualche capello bianco ‘n capo, cominci pure ad apprezzare ancora di più l’importanza, la preziosità del Tempo. Vorresti fare tutto quello che ti è stato “negato”...

Occhiu nun vede core nun dole

aprile 27
13:33 2017

Occhiu nun vede core nun dole, e già, allora tappemise l’occhi e recchie e pure u nasu che riveremo alla tanto ricercata felicità. Che ce vò, basta poco, ‘n saccu de gente ce riesce de natura ma proprio tanta, pe’ chi ‘na capito comme se fa se pò ‘mparà facirmente ‘n poco tempo. Fa conto che senza volello si visto tu’ moie avvinchiata a ‘n’omminu che fai? Gnente , te tappi l’occhi e cambi strada, te autoconvinci che tu ‘n si visto gnente e vai ar bar a giocà a schedina e a vita continua tranquilla, troppi ne conoscio che minimizzeno da campioni. Oppure senti u vicinu che parla de ti dicendo che tu si proprio ‘n testa de …… e nun te sopporta per questo,quello e quell’altro, tu che fai, gnente, te giri,accendi la tv e te vedi ‘na bella partita de carcio truccata e tira a campà tranquillo comme ‘n pascià.E ancora meglio, te accorgi che piano piano ‘stu governu ce sta a portà dritti dritti giù negli inferi? Che i ministri chiacchierino comme pecore ammaestrate da u domatore intrepidu ridente e che u futuru de a nazio’ è lligatu a ‘n filu de seta taroccata e prontu pe’ spezzasse, ma che gne fa, pensemo a magnà e beve, che ce ‘mporta se dentro ar vino ce sta l’acqua, noi nun dimo, noi nun famo, noi so bevemo e te pure pagamo. E’ ‘n’amarezza vedesse affondà felici e contenti e magara senza denti ma occhio nun vede core nun dole, filosofia molto ma molto italiana, ma attenzio’ che a lungo andare, te porta er conto e salato, po va a chiamà’ mamma.

Dario Olivastrini “L’omminu mascheratu”

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930