Notizie in Controluce

“Oggi è primavera e io non posso vederla”

 Ultime Notizie

“Oggi è primavera e io non posso vederla”

dicembre 13
18:08 2016

Il volto della primavera

“Il volto della primavera” è il libro di Marco Solaro che martedì 20 dicembre alle ore 11,30 sarà presentato presso l’Aula Magna di INI Grottaferrata (Via di Sant’Anna snc, Grottaferrata, Roma; tel. 06 942851).

Medico neurologo, Marco Solaro, nella sua opera affronta tutte le verità dell’esistenza e  insegna che nella vita gli uomini possono incontrarsi oltre le differenze. E’ un viaggio nel mare delle emozioni, delle riflessioni e dei sogni nella consapevolezza che la caratteristica più importante per un medico e per un uomo è quella di saper comunicare con gli altri, come il protagonista del racconto. Questi è un cieco, un uomo ridotto a chiedere l’elemosina, che grazie a una comunicazione adeguata, suggerita e realizzata da un pubblicitario, migliora la sua vita per lo meno dal punto di vista economico. E’ il potere delle parole o il “trucco delle parole”, come scrive Maria Rizzi nella prefazione del romanzo, che riesce a cambiare l’esistenza delle persone e a volte anche il corso della storia. E’ stato sufficiente sostituire l’espressione “Sono cieco”, scritta sul cartello con cui il protagonista  chiedeva l’elemosina,  con “Oggi è primavera e io non posso vederla” per far sì che la gente non lo ignorasse e gli desse tutto il supporto possibile a cominciare da quello economico. Il  potere  delle parole è molto simile a una truffa: basta saperle usare e trasmettono la stessa verità in modo diverso. La ricchezza improvvisa del non vedente, però,  lo rende vulnerabile. Viene aggredito, ferito e derubato.

Gli altri personaggi che popolano la storia, sono messi a fuoco con lo zoom dell’anima dell’Autore, e pur essendo in apparenza distratti o violenti, come l’aggressore, celano un velo di pietas impercettibile e dolcissimo.

Scrive Maria Rizzi: “Si viaggia sul deltaplano delle emozioni in questo testo, di tutte le emozioni che danno senso all’esistenza: la tenerezza delle isole del ricordo; l’amicizia; l’incanto di ciò che trascende l’assenza della vista, la consapevolezza che ogni elemento del tempo, come in un puzzle, si fonde con l’altro, dando un unico volto alla storia e alla primavera”. “L’uomo va avanti in virtù della speranza di raggiungere il suo “segreto centro”, la sua musica e il suo vero io, ed è proprio tale speranza che rende la morte un sogno che non incute timore e la vita un canto lento di primavera, che nessuna privazione può interrompere”.

“Il volto della primavera”, edito da Enoteca Letteraria, sarà introdotto da Jessica Faroni, manager sanitario di INI S.p.A.; relatore Franco Campegiani; mentre ad Aurora De Luca  sarà affidato il compito di moderatrice e di lettrice di alcuni brani del libro.

La partecipazione all’evento è libera.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930