Notizie in Controluce

“Opera Panica (Cabaret Tragico)” di Alejandro Jodorowsky

 Ultime Notizie
  • A Zagarolo i contratti di locazione a canone concordato Zagarolo – La Giunta Comunale del Comune di Zagarolo con Delibera n°146 del 21/09/2017 ha ratificato l’accordo territoriale, perfezionato con le sigle sindacali in rappresentanza di locatori e conduttori, per...
  • A Cristiana Pegoraro Il Premio “Oltre La Breccia” In occasione del suo concerto alla Carnegie Hall, il 16 novembre 2017, verrà consegnato alla pianista italiana il Premio creato nell’ambito della manifestazione “Luci della storia su Porta Pia” Un...
  • Velletri – Intitolazione “Viale 25 Novembre”. Intitolazione “Viale 25 Novembre”. SPI, CGIL e Comune di Velletri contro la violenza sulle donne. Il giorno 25 novembre alle ore 10.00 a Velletri sarà intitolato un Viale di Villa...
  • Pompei, il Grande Progetto all’UNESCO Il Generale Curatoli: “Entro dicembre 2018 la chiusura di tutti i cantieri” Francesco Caruso : “Una rete per lo sviluppo della buffer zone” Massimo Osanna: “Dal 2019 servirà un direttore...
  • Shakespeare Lab – I vincitori “RICICLAGGIO DI UMANO SPORCO” E “LA CENA DEI MANCINI” VINCONO IL PREMIO DI GIURIA E PUBBLICO. Ma tutti i progetti presentati dai 27 giovani di Skakespeare Lab saranno in scena...
  • Aldo ONORATI: letture da non perdere Quando cominci a mettere qualche capello bianco ‘n capo, cominci pure ad apprezzare ancora di più l’importanza, la preziosità del Tempo. Vorresti fare tutto quello che ti è stato “negato”...

“Opera Panica (Cabaret Tragico)” di Alejandro Jodorowsky

“Opera Panica (Cabaret Tragico)”  di Alejandro Jodorowsky
settembre 09
07:11 2017

La compagnia DoveComeQuando presenta
in concorso al Roma Fringe Festival 2017

regia di
Pietro Dattola
con
Flavia Germana de Lipsis, Andrea Onori,
Letizia Barone Ricciardelli, Simone Fraschetti

Tre generali si contendono un soldato, una donna insegue le richieste del suo uomo, una certa storia non va raccontata, Voglio il tuo posto!, ci sono rose che colpiscono dritto al cuore, un coltello andrebbe sostituito da un bisturi, Mago maltratta l’Assistente, due ottimisti si fanno la guerra, la genesi e l’apocalisse in tre tragici minuti.

“Situazioni paradossali e divertenti incantano lo spettatore”
Visionedioggi.it

“Il culmine di un teatro che coniuga l’incanto magico della scrittura e le immagini surrealiste”
Multiversi.info

“Tocca con ironia tragi-comica i temi più significativi della vita dell’uomo”
Saltinaria.it

“Una risata amara, una riflessione tragica da situazioni e quadri altamente surreali”
Dramma.it

“Un caleidoscopio di contesti ed emozioni”
Fourzine.it

“Si raccontano l’uomo e le sue relazioni, i suoi tormenti, le insoddisfazioni e le insane passioni”
Informasicilia.it

Opera Panica si presenta al lettore come testo nudo, ridotto all’essenziale.
Eppure, nonostante l’ostentata frammentarietà, Jodorowsky ha creato molto più di un mero insieme di scene.
Tutti di argomenti diverso, i vari quadri che compongono questo testo universale (vero e proprio patrimonio dell’umanità in chiave tragicomica) condividono lo stesso tema: l’impossibilità, per l’uomo, di vivere senza ritrovarsi, alla fine, in qualche modo insoddisfatto – tanto nell’intimo, quanto nel confronto sociale e nelle relazioni amorose. Ma non ci si illuda: non è che l’universo cospiri contro di noi: molto più banalmente (e tragicamente) siamo noi stessi a farlo.
E tanto Jodorowsky è abile nel sondare questa “inettitudine alla felicità” che sembra condannare l’umo, quanto lo è nell’incantare lo spettatore con situazioni comiche, paradossali o poetiche che scivolano fluidamente l’una nell’altra proiettandoci in un viaggio che tocca le tappe fondamentali dell’esistenza umana facendoci ridere, piangere, pensare, sentire – e non necessariamente in questo ordine.

OPERA PANICA (CABARET TRAGICO)
di Alejandro Jodorowsky

regia Pietro Dattola
con Flavia Germana de Lipsis, Andrea Onori, Letizia Barone Ricciardelli, Simone Fraschetti
elementi di scena Alessandro Marrone
foto Novella Oliana
una produzione DoveComeQuando

In concorso al
ROMA FRINGE FESTIVAL 2017

DOVE
VILLA MERCEDE
ingresso in Via Tiburtina 113

COME
Ingresso: 6 euro
Per info e accrediti: www.romafringefestival.it | www.dovecomequando.net
info@dovecomequando.net | 320 11 85 789

QUANDO
mercoledì 13 settembre | ore 21.00 | palco B
giovedì 14 settembre | ore 21.00 | palco C
venerdì 15 settembre | ore 21.00 | palco B

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930