Notizie in Controluce

Osservatorio Fuligni di Rocca di Papa, ecco gli appuntamenti con la scienza di marzo

 Ultime Notizie

Osservatorio Fuligni di Rocca di Papa, ecco gli appuntamenti con la scienza di marzo

marzo 05
10:30 2018

Ben tre eventi divulgativi scientifici, denominati Astroincontri, animeranno il mese di marzo all’Osservatorio astronomico “Fuligni” di Rocca di Papa e consentiranno al pubblico di scoprire il nostro Universo, emozionandosi, dalla viva voce di ricercatori ed esperti. A organizzarli l’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA), attivamente impegnata da oltre 20 anni nel campo della promozione e diffusione della cultura scientifica.

Gli Astroincontri in Osservatorio si configurano come attività di punta e altamente caratterizzante dell’ATA. “Quello degli Astroincontri al Fuligni è un appuntamento che ci vede protagonisti sin da quando l’Osservatorio è nato nel 2000”, afferma Rino Cannavale, referente degli eventi divulgativi dell’ATA . “Siamo convinti che ci sia sempre più spazio per la diffusione di una cultura scientifica e astronomica di qualità per il pubblico e il nostro sforzo è quello di trasmettere non solo nozioni, ma la passione che ci fa amare il cielo e le sue meraviglie”. Tante le tipologie di eventi proposti: incontri con ricercatori ed esperti su temi di forte attualità, eventi per incuriosire i più piccoli e avvicinarli all’affascinante mondo dell’astronomia e appuntamenti su argomenti legati alla passione astrofila.

Il primo Astroincontro del mese, in programma il 9 marzo, sarà dedicato alla scoperta del secolo: le onde gravitazionali. A fare da relatrice sarà la ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Sabrina D’Antonio, che illustrerà la natura e le caratteristiche delle onde gravitazionali, gli strumenti usati per la loro osservazione, l’importanza del loro studio e l’incredibile storia della loro scoperta. Venerdì 23 marzo sarà invece la volta dell’Astroincontro, dedicato ai bambini e ai loro accompagnatori, sulle meraviglie del cielo primaverile. A chiudere il mese all’insegna della scienza, l’Astroincontro di venerdì 30 marzo sulla saltellante data della Pasqua a cura dell’esperto divulgatore dell’ATA Paolo Paliferi. Tutti gli eventi saranno aperti da una presentazione divulgativa sul tema della serata, a cui farà seguito l’osservazione guidata di tutti gli oggetti celesti visibili a occhio nudo e con i telescopi.

Cosa ci riserva il cielo di marzo? Tanti interessanti eventi astronomici, come segnala l’Unione Astrofili Italiani (UAI). Come già avvenuto a gennaio, anche a marzo si verificano ben 5 fasi lunari e la cosiddetta “Luna blu”, la seconda Luna Piena nello stesso mese. Per quanto riguarda i pianeti, per Mercurio si apre il periodo di migliore osservabilità serale per l’anno in corso, Venere torna a dominare il cielo serale e con il passare dei giorni potremo scorgerlo sempre più alto sull’orizzonte occidentale nella luce del crepuscolo serale, poco dopo il tramonto del Sole, Marte è invece uno dei componenti del terzetto di pianeti visibili nella seconda parte della notte, con Giove e Saturno. Il cielo è ancora dominato dalle grandi costellazioni invernali, più spostate verso sud-ovest rispetto al mese di febbraio, mentre nelle prime ore della notte nel cielo orientale fanno la loro apparizione le grandi costellazioni zodiacali del Leone e della Vergine. Sempre inconfondibile Orione, con le tre stelle allineate della cintura e i luminosi astri Betelgeuse e Rigel. Nella stessa zona di cielo troviamo la costellazione del Toro con la stella rossa Aldebaran, la costellazione dell’Auriga con la brillante stella Capella, i Gemelli con le stelle principali Castore e Polluce. A sinistra, in basso rispetto a Orione, nella costellazione del Cane Maggiore, risplende Sirio, la stella più luminosa del cielo. Più in alto sull’orizzonte rispetto a Sirio, poco al di sotto dei Gemelli, si può invece facilmente riconoscere un’altra stella luminosa: Procione, nel Cane Minore.

Gli Astroincontri si confermano quindi come occasione unica e imperdibile per scoprire e ammirare le meraviglie del nostro cielo. Come di consueto, tali eventi divulgativi proseguiranno poi nel mese successivo, sempre con l’intento di accompagnare il pubblico nell’affascinante viaggio alla scoperta del nostro Universo.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930