Notizie in Controluce

Cento Lavagne – Breve progetto illustrato di un organismo cibernetico

49,18

 

Titolo:      Cento Lavagne – Breve progetto illustrato di un organismo cibernetico
Autori:      Nicola Pacilio & Antonio Botticelli
ISBN-10(13):      978-88-95736-03-7
Editore:      Edizioni Controluce
Data pubblicazione:      Febbraio 2008
Edizione:      I edizione
Numero di pagine:      374
Formato:      210 x 260
Collana:      Scienza

 

Esaurito

Descrizione

 

(1) come la biologia ha sostituito la fisica sul trono della regina delle scienze; (2) come e perché la fisica ha rifiutato di occuparsi di problematiche organiche e, a differenza della chimica, è restata sostanzialmente una disciplina inorganica; (3) come e in quale modo la cibernetica ha efficacemente interpretato un ruolo di supplenza sulla cattedra lasciata vacante dalla fisica; (4) come la meccanica quantistica sia entrata prepotentemente in gioco in tema di neuroscienze, soprattutto nelle problematiche dellavita, dell’apprendimento, delle intenzionalità della mente…

 

Presentazione
Ho sempre adorato le antologie, fino dai miei primi libri scolastici. Una antologia non è un libro, è tanti, molti libri. È quasi un libro che contiene tutti gli altri libri. Se ci pensate, tutti i grandi libri della storia della letteratura sono una sorta di travestimento camuffato di una antologia di brani preferiti dall’autore del compendio stesso.
La constatazione vale per i libri di storia delle religioni (Bibbia,Talmud, Corano), delle creature viventi (Fedro, Esopo, Cervantes), per le enciclopedie della scienza (Naturalis Historia, De Rerum Natura, Liber Abaci), per i sommi poemi lirici ed epici (Iliade, Odissea, Eneide), per il teatro (Shakespeare, Goldoni, Pirandello) e per il cinema (Pastrone, D.W. Griffith, Eisenstein), per la radio e la televisione. L’antologia funziona come esercizio della memoria, prolungamento delle sensazioni, elasticità delle emozioni, collegamento fuori dallo spazio e dal tempo tra personaggi di epoche diverse. È come se il compilatore di un particolare brano scrivesse una lettera personale al lettore. Possedere una antologia è come ricevere posta, più volte, ogni giorno, per tutto il corso della vita.
Essere stato invitato da Sandro Taglienti a seguire i seminari del Gruppo di Frascati (Antonio Botticelli, Armando Guidoni & Co.) ha rappresentato per me il ritrovamento di una magnifica antologia vivente, con le sue qualità intrinseche di nozioni originali, problematiche nuove e soluzioni filosofiche e tecnologiche inimmaginabili. Questo tableau vivent di talenti ha inoltre innescato la fiamma per il recupero e la riappropriazione di tutto il mio bagaglio antologico precedente, con una rilettura critica di quanto avevo letto e scritto in proposito.
Non è questa la sede per ripercorrere tutte le tappe di questo revival, ma appare sicuramente utile accennare alle direttive principali del cammino, in termini di alcuni temi sostanziali. Esse sono: (1) come la biologia ha sostituito la fisica sul trono della regina delle scienze; (2) come e perché la fisica ha rifiutato di occuparsi di problematiche organiche e, a differenza della chimica, è restata sostanzialmente una disciplina inorganica; (3) come e in quale modo la cibernetica ha efficacemente interpretato un ruolo di supplenza sulla cattedra lasciata vacante dalla fisica; (4) come la meccanica quantistica sia entrata prepotentemente in gioco, non è ancora il momento di stabilire se vincente o perdente, in tema di neuroscienze, soprattutto nelle problematiche che riguardano la vita, l’apprendimento, le intenzionalità della mente, gli stati di coscienza ordinaria ed extra-ordinaria.
Nicola Pacilio

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cento Lavagne – Breve progetto illustrato di un organismo cibernetico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

spazio degli sponsor