Notizie in Controluce

Racconti inediti in dialetto monticiano con “Il dialetto di Monte Compatri”

6,56

Titolo:      Racconti inediti in dialetto monticiano con “Il dialetto di Monte Compatri”
Autori:      Tarquinio Minotti e Maurizio Dardano
ISBN-10(13):      978-88-95736-61-7
Editore:      Edizioni Controluce
Data pubblicazione:      Novembre 2017
Edizione:      I edizione
Numero di pagine:      80
Formato:      170×240
Collana:      Dialetti

Descrizione

I dialetti rappresentano una ricchezza culturale della memoria popolare italiana. Da essi si trae il racconto di momenti di grande partecipazione collegata a conoscenze, prassi e comportamenti legati alle attività e alla cultura di uomini e donne che nei secoli si sono raffrontati con un territorio aspro. Il dialetto è un patrimonio che, essendo basato sulla memoria, viene trasmesso oralmente ed è allacciato alla realtà di piccole comunità che tramite esso ne conservano la tradizione. L’assenza di regole scritte e la pratica quotidiana, aperta alla contaminazione di altri dialetti e all’ingresso di nuove parole, determina un pesante rischio di scomparsa o di forte snaturamento.
Il Photo Club Controluce, attraverso la rivista Controluce e le sue edizioni librarie, ha voluto contribuire alla conservazione, diffusione e valorizzazione della cultura popolare monticiana.
Uno degli artefici di questa pratica culturale e del tentativo di preservare la vitalità del dialetto monticiano è Tarquinio Minotti che dice: «Scavare nel passato e cercare nei meandri del cervello, riscoprire episodi e brani di vita ormai dimenticati è stata una salutare ginnastica che oltre a procurarmi piaceri impensati, mi ha fatto rivalutare valori ormai sopiti e forse oggi non più tanto apprezzati; la solidarietà, i rapporti tra vicini, la mancanza di competizione, il sentirsi comunque parte di una comunità.»
Con questa nuova pubblicazione Tarquinio propone una serie di racconti inediti scritti, ovviamente, in dialetto monticiano, ma – ciliegina sulla torta – alla fine del libro è riportata una esposizione di Maurizio Dardano – professore emerito di storia della lingua italiana presso la facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli Studi di Roma Tre – dal titolo esplicativo: “Note sul dialetto di Montecompatri”. Nella disamina il professor Dardano commenta i racconti di Tarquinio Minotti ed espone un esame attento e minuzioso del dialetto monticiano.
Vorrei concludere questa breve presentazione con la seguente citazione:
«Il dialetto è come i nostri sogni, qualcosa di remoto e di rivelatore; il dialetto è la testimonianza più viva della nostra storia, è l’espressione della fantasia.»
Si tratta di un aforisma di Federico Fellini, celebre regista e sceneggiatore italiano.
Armando Guidoni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Racconti inediti in dialetto monticiano con “Il dialetto di Monte Compatri””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

spazio degli sponsor