Notizie in Controluce

Profughi curdi in Calabria. Lettera a Domenico Lucano, Sindaco di Riace

 Ultime Notizie

Profughi curdi in Calabria. Lettera a Domenico Lucano, Sindaco di Riace

agosto 21
13:45 2010

Dopo aver appreso della proposta che ha rivolto alle Istituzioni italiane, consistente nell’accogliere i profughi curdi sbarcati nella Locride e inserirli in un progetto di integrazione nel suo Comune, il Gruppo EveryOne ha inviato una lettera al sindaco di Riace, Domenico Lucano.

Domenico Lucano e la sua amministrazione rappresentano una realtà unica in Italia, dove all’intolleranza e al rifiuto degli stranieri sono state sostituite politiche virtuose di accoglienza e inclusione, per un progetto multietnico che ha restituito vitalità alla zona e vede i rifugiati politici non come reietti (si pensi alla vita che sono costretti a vivere i rifugiati in città del nord come Torino o Milano…), ma come protagonisti della cultura e dell’economia locali.

 

Illustrissimo Sindaco di Riace, dott. Domenico Lucano,

Le scriviamo a proposito della Sua proposta di accogliere i profughi curdi intercettati dalle autorità la mattina del 19 agosto lungo la statale 106, presso la Sua città. Come avrà certo avuto modo di apprendere dalle pagine dei giornali, la nostra organizzazione per i diritti umani, il Gruppo EveryOne, si è subito attivata per evitare che gli oltre 100 migranti, provenienti da paesi in crisi umanitaria come l’Iraq, l’Afganistan e la Siria, venissero deportati dopo una frettolosa identificazione, ma al contrario fosse concesso loro di chiedere protezione internazionale, con l’assistenza dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati. Attualmente l’Alto Commissario vigila sulla correttezza delle procedure e sul pieno rispetto dei diritti dei profughi curdi, grazie all’intervento tempestivo del suo referente italiano, signora Laura Boldrini.
Riteniamo che la proposta da Lei formulata nelle linee essenziali e rivolta alle Istituzioni italiane sia lungimirante e si attenga perfettamente alle normative italiane e agli accordi internazionali che tutelano i diritti dei profughi, così come il progetto che da tempo Lei sta conducendo a Riace, consentendo la piena e utile espressione di politiche all’avanguardia strutturate per l’accoglienza e l’integrazione degli immigrati. A Riace, infatti, vivono già, con un eccellente livello di integrazione, più di cento profughi, fuggiti da tragedie umanitarie in Afganistan, nel Corno d’Africa, nel Ghana o da situazioni di povertà e disagio sociale in Serbia e Marocco. Come Lei giustamente ha dichiarato, la località di Riace fa parte di “un territorio difficile dal punto di vista sociale, per i tanti problemi che ci sono, ma abbiamo visto che gli immigrati sono diventati una soluzione ai nostri problemi e non un problema in più, per la gradualità, per lo stimolo che c’è stato anche per vincere la rassegnazione imperante nei nostri luoghi”. Il nostro Gruppo ha iniziato una serie di contatti con le autorità italiane locali e centrali, nonché con le Nazioni Unite e il Parlamento europeo, la Commissione europea e il Consiglio d’Europa, per chiedere il massimo sostegno alla Sua iniziativa e l’avvio immediato di un piano di accoglienza e integrazione nella città di Riace dei profughi curdi. A Lei, sindaco, chiediamo di non vacillare, ma di sostenere la proposta fino alla sua realizzazione, che porterà contemporaneamente un soffio di vita e di speranza ai cittadini di Riace e un’occasione di inclusione positiva a più di cento esseri umani, che se fossero deportati in patria si troverebbero al centro di gravi drammi umanitari. In attesa di sviluppi e con grande fiducia, cogliamo l’occasione per porgerLe le nostre più sentite espressioni di stima e i nostri migliori saluti.

Roberto Malini, Matteo Pegoraro, Dario Picciau – Gruppo EveryOne

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930