Notizie in Controluce

Una stagione di novità in Catalunya

 Ultime Notizie

Una stagione di novità in Catalunya

Una stagione di novità in Catalunya
febbraio 28
16:16 2017

Nel 2017, dichiarato Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, il Catalan Tourist Board punterà la promozione del territorio sul tema della sostenibilità come valore trasversale del proprio modello turistico, con focus su ecoturismo, turismo naturalistico e accessibilità. In questa direzione si pone l’assegnazione della certificazioneBiosphere, a cura del Consiglio Turismo Sostenibile Globale, a località quali Barcellona, Sitges e la Val d’Aran nei Pirenei. Anche il Parco Naturale del Montsant (Tarragona), inclusa la zona del Priorat, e il Parco Naturale del Montgrí, le Isole Medes e il Baix Ter (Girona) hanno ottenuto la Carta Europea di Turismo Sostenibile a cura della Federazione EUROPARC. Tale riconoscimento è stato rinnovato anche alla Zona Vulcanica della Garrotxa, primo parco dello stato ad ottenerla. Altri tre parchi, quello del Delta de l’Ebre, Sant Llorenç del Munt i l’Obac e il Montseny, sono già in possesso di tale certificato europeo.
Ad aprile è prevista l’inaugurazione diFerrari Land, parco tematico del Cavallino Rampante sulla Costa Daurada all’interno del PortAventura world. Il parco di 70.000 mq, ideale per le famiglie amanti di adrenalina, motori e della Ferrari. Una delle principali attrazioni sarà l’acceleratore verticale, che raggiunge i 180 km/h in cinque secondi, un’esperienza unica per gli amanti della Formula 1. La nuova attrazione batterà un doppio record europeo: essere la montagna russa più alta d’Europa (112 metri) e quella più rapida (180 km/h). L’arrivo di Ferrari Land rende PortAventura World un riferimento mondiale, grazie all’offerta di tre parchi tematici in un unico resort.
Nuovi riconoscimenti internazionali per la cucina catalana. Quest’anno sono infatti sei le stelle che la celebre “guida rossa” aggiunge a quelle già vantano da numerosi ristoranti catalani. Così il ristorante Lasarte, di Barcellona, ha ottenuto la sua terza stella, in compagnia stavolta di El Celler di Can Roca e del Sant Pau. Cinque nuovi ristoranti entrano nella lista con una stella: Ca l’Arpa a Banyoles (Girona), Céleri e Xerta, entrambi a Barcellona, La Boscana a Bellvís (Lleida) e L’Antic Molí a Ulldecona (Tarragona). Attualmente 54 ristoranti distribuiti per tutta la regione sono segnalati sulla Guida Michelin, per complessive 65 stelle.
Tra le novità a Barcellona si segnala l’apertura dell’Open Camp, il primo nello stadio di Montjuïc, che offre atletica, calcio, pallacanestro, motociclismo e altre attività ancora. E ancora nel 2017 ricorre il 150º anniversario della nascita di Josep Puig i Cadafalch, commemorata con diversi eventi a Barcellona e in altre località del territorio. Questo architetto del modernismo progettò nove
case a Barcellona, una delle quali nota come la “Casa de les Punxes”  per le sue sei torri appuntite, ha da poco aperto le porte al pubblico. L’edificio si trova in piena Diagonal, vicino al Passeig de Gràcia ed è stato costruito agli inizi del XX secolo per la famiglia Terrades. E, sempre a proposito di Modernismo barcellonese, anche la Casa Vicens, nel quartiere di Gràcia e prima casa progettata da Gaudí, sarà presto aperta al pubblico.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930