Notizie in Controluce

Vjs Velletri, presentazione di Scuola Calcio e Agonistica di fronte alla città in Piazza Mazzini

 Ultime Notizie

Vjs Velletri, presentazione di Scuola Calcio e Agonistica di fronte alla città in Piazza Mazzini

Vjs Velletri, presentazione di Scuola Calcio e Agonistica di fronte alla città in Piazza Mazzini
settembre 11
20:51 2018

Piazza Mazzini si colora di rossonero: tecnici, staff e atleti con Stefano Tacconi per la presentazione della Vjs Velletri

Una presentazione in grande stile quella che la Vjs Velletri, storico club calcistico veliterno rifondato nel 2016 dopo le note vicende societarie, ha voluto organizzare di fronte alla città sabato scorso. Davanti ad oltre cento persone Piazza Mazzini si è colorata di rossonero, grazie agli allestimenti dei tifosi che hanno appeso bandiere, striscioni e sciarpette, e ai tanti bambini intervenuti in tuta di rappresentanza o in divisa da gioco. Il presentatore della giornata, Walter Del Greco, ha dato il benvenuto e passato subito la parola ai rappresentanti delle istituzioni. Per l’Amministrazione Comunale ha portato il saluto l’Assessore allo Sport Alessandro Priori, che ha sottolineato l’importanza del calcio per il tessuto sportivo cittadino e il suo personale orgoglio per il nuovo corso intrapreso dalla Vjs Velletri, che torna dopo un anno di assenza al “Giovanni Scavo” pur mantenendo la sede legale e operativa e la base per la Scuola Calcio al “Maracanà” di via Le Corti. Per la Consulta dello Sport, invece, ha fatto il suo sincero in bocca al lupo la Presidente, Monica Brandizzi, facendo un plauso ai ragazzi che scelgono in tenera età di dedicarsi all’attività motoria. È stata quindi la volta del Direttore Generale, Mauro Bernardi, che ha dichiarato le intenzioni e i progetti di quest’anno: “Non abbiamo altra strada che il lavoro” – ha esordito il DG – “perché se noi facciamo bene possiamo avviare un processo di crescita generale che coinvolgerà i tecnici e i ragazzi. Abbiamo investito per dare tutto alla Scuola Calcio e al Settore Agonistico che sta rinascendo, correggendo gli errori del passato e sempre con la porta aperta ad ogni suggerimento. Il nostro obiettivo è fare bene le cose, sicuri che il lavoro poi diventi anche la vittoria sul campo nelle partite e nei tornei”. Il club veliterno, quest’anno, è stato inserito nel girone H della Seconda Categoria per la Prima Squadra, è stato rilevato dal veliterno doc Fabrizio Di Meo, imprenditore e titolare della BFD Energia e Gas, main sponsor: “Sono emozionato” – ha detto il presidente – “e felice di vedere tante persone. Nel mio lavoro ho sempre conosciuto tante realtà sportive, spesso investendo perché conosco le difficoltà. Quando il direttore Bernardi mi ha raccontato dell’organizzazione della Vjs Velletri, del lavoro del presidente Paolo Barbetta, che ringrazierò sempre per ciò che ha fatto, e della possibilità di dover cedere il club ad imprenditori di Latina mi sono quasi sentito in dovere di intervenire. Abbiamo dunque pianificato un’attività attenta e meticolosa che ci dovrà far risalire con solide basi, con lavoro ed entusiasmo. Io porto sempre l’esempio di Cittadella, una città di 20.000 abitanti che ormai è stabile in Serie B ad alti livelli e sfiora spesso la A. Pensate cosa potremmo fare noi, con il supporto di tutti e con l’unione, in una città di 60.000 abitanti”. Le parole del presidente hanno entusiasmato i tifosi, presenti in numero massiccio con i vessilli della Banda Volsca, che hanno dunque intonato i loro cori a cominciare da quel “Portaci via da questa categoria” tante volte ascoltato in tribuna la domenica. Il momento più atteso, però, è stato quello dei bambini: una delegazione di ragazzi di ogni categoria, dai 2013 ai 2006, è salita sul palco insieme ai tecnici e ha risposto con grande ironia alle domande del presentatore. I più piccoli hanno intonato il loro personale coro di squadra, tutti si sono detti orgogliosi di essere in rossonero e tifosi della Vjs, oltre che, naturalmente, di Roma, Lazio, Milan, Juve… Walter Del Greco ha letto tutto l’organigramma, e dato particolare spazio ai portieri (con mister Massimo Giri) e alla preparazione atletica (con mister Matteo Moscato). Le ultime due squadre a salire sul palco sono state la Juniores, con mister Claudio Ciotti e i veterani Cafarotti e Quattrocchi, e la Prima Squadra, con il neo acquisto Danilo Cassandra e con il capitano Stefano Tafani, contornato da tutta la rosa reduce da una vittoriosa amichevole in trasferta a Doganella (2-0 per la Vjs, gol di Cibba e Romaggioli). I tifosi hanno creato l’atmosfera con dei fumogeni e con dei cori di incitamento, attirando anche la curiosità dei tantissimi passanti che nelle ore di punta percorrono il corso e sostano in Piazza. In chiusura, l’ospite d’onore Stefano Tacconi, omaggiato di una maglia da estremo difensore e di una targa consegnata dall’Assessore Priori, ha fatto l’in bocca al lupo ai ragazzi e in particolare ai portieri, chiudendo una splendida giornata. Il messaggio che la Vjs Velletri ha voluto mandare è quello di netta rottura con il passato, comunicazione ribadita oltre che dalla presentazione in piazza, in pieno stile professionistico, anche con i segnali di apertura, collaborazione e dialogo verso tutte le realtà sportive del territorio, poiché l’unico interesse deve coincidere con la crescita dei bambini, con l’insegnamento dei valori sportivi e con il far emergere il nome di Velletri in Italia a livelli più alti possibile.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930