Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • SETTIMANA MONDIALE PER LE MALATTIE MITOCONDRIALI “SETTIMANA MONDIALE PER LE MALATTIE MITOCONDRIALI, ROMA NORD PER LA SENSIBILIZZAZIONE” Sabato 23 settembre la Torretta Valadier e il Municipio XV illuminati di verde “Per il secondo anno consecutivo il...
  • PREVENIRE L’ALZHEIMER E L’ISOLAMENTO SOCIALE PREVENIRE L’ALZHEIMER E L’ISOLAMENTO SOCIALE: GLI SCACCHI ENTRANO ALL’OSPEDALE REGINA APOSTOLORUM Albano Laziale, 20 settembre 2023 – Per sensibilizzare sull’importanza dell’allenamento cognitivo e della socialità nella prevenzione dell’Alzheimer, all’interno dell’Ospedale...
  • Labico: Approvato il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima Approvato in Consiglio Comunale, a Labico, il primo Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima. Il PAESC – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima è un...
  • Sorpresa nelle cassette nido trovati i piccoli di Moscardino La fase di controllo delle cassette nido per il monitoraggio regionale del Moscardino dà i suoi frutti; nelle foto, si intravedono i piccoli che una...
  • Pienone per l’Open Day dell’Unitre di Velletri È stata una intensa e coinvolgente giornata quella dell’Open Day organizzato dall’Università delle Tre Età di Velletri, per presentare alla città e agli associati il piano accademico per il 2023-2024....
  • La mostra dei vini “Menotti Garibaldi” All’interno della mostra per il X Velletri Wine Festival “Nicola Ferri” si trova l’esposizione delle etichette prodotte sul territorio di Velletri, su quello limitrofo e su quello delle città gemellate...

LA BUROCRAZIA E LE PICCONATE ALLA DEMOCRAZIA

LA BUROCRAZIA E LE PICCONATE ALLA DEMOCRAZIA
Agosto 26
22:21 2023

La burocrazia è uno strumento per affrontare e risolvere i problemi dei cittadini. In democrazia vige un patto: i cittadini sostengono attraverso le imposte lo Stato e questo si impegna a erogare servizi che vanno dalla sanità, alla giustizia, alla difesa, alla scuola, alla tutela dell’ambiente e così via.

Uno degli sport nazionali è quello di criticare, talvolta ferocemente, l’operato dei pubblici dipendenti. E ciò è profondamente sbagliato e ingiusto: molti servizi funzionano egregiamente, non di rado anche per la dedizione delle singole persone che lavorano con passione e capacità – un esempio per tutti è stata la risposta data dal sistema sanitario nazionale in occasione della pandemia.

Però c’è un però. Non sempre la burocrazia è all’altezza delle aspettative e talvolta assume addirittura comportamenti e modalità di organizzazione contrari alle regole e alle leggi.

Alcuni esempi.

All’inizio dell’anno un cittadino ha avanzato una richiesta di accesso agli atti alla ASL RM6 ma non li ha ricevuti nei tempi prescritti. Ha sollevato la questione davanti all’Ufficio anticorruzione e trasparenza della ASL RM6, ma non ha ricevuto risposta. Si è rivolto al direttore generale ma non ha ricevuto risposta. Ha scritto al presidente della Regione Lazio che è anche assessore alla sanità ma non ha ricevuto risposta. Si è rivolto al Difensore civico regionale che, unico, si è attivato chiedendo ragione alla ASL, ma ancora non ha ricevuto risposta. Conclusione: la legge fornisce ai cittadini un diritto, ma questo è stato negato dai funzionari dell’ente pubblico ricorrendo a un assordante silenzio.

Secondo esempio. Cento cittadini hanno proposto all’amministrazione del Comune di Albano Laziale di conferire la cittadinanza onoraria a un illustre personaggio. Alla lettera di richiesta hanno fatto seguito ben sette solleciti senza che vi fosse risposta. Dopo mesi, il sindaco ha replicato che la proposta verrà esaminata. Nel frattempo l’illustre personaggio è passato a miglior vita. Altro assordante silenzio.

Terzo esempio. E’ avvenuto che, di fronte a una richiesta di accesso agli atti agli uffici del Comune di Albano Laziale, la replica è stata: “abbiamo trenta giorni per dare la risposta”. Non è così. Secondo la legge la risposta deve essere data entro il più breve tempo possibile, ovviamente date le circostanze e, se vi sono provati e documentati motivi, il periodo può essere esteso a un mese. Vi sono stati casi in cui la risposta è giunta proprio il trentesimo giorno (e qui ci vorrebbe uno psicologo per trovare le profonde ragioni di tale atteggiamento: scarso impegno sul lavoro? affermazione del proprio potere?).

L’immagine che emerge in questi, sicuramente marginali, esempi è quella di chi, sebbene legato a un rapporto di subordinazione rispetto alle leggi e agli interessi dei cittadini, si comporta come se fosse dentro un fortilizio e, abusando del potere che gli è stato assegnato pro-tempore, respinge con il silenzio l’ “attacco” del cittadino-utente.

Si arriva al paradosso che, in assenza di una tutela istituzionale, il malcapitato si rivolga alla trasmissione televisiva “Striscia la notizia”. E questo non solo per vedere riconosciuti i propri diritti ma, in fondo, per sbeffeggiare il “prepotente” e, purtroppo, l’istituzione che questi (indegnamente) rappresenta.

Quando la burocrazia non funziona come dovrebbe, e quando i responsabili politico-amministrativi non fanno fino in fondo il proprio dovere per renderla “amica” dei cittadini, il popolo vede il sistema politico con disistima, gli elettori non vanno a votare e qualcuno reclama l’uomo forte che inesorabilmente conduce alla dittatura.

Non svolgere appropriatamente il servizio pubblico con disciplina ed onore, come previsto dalla Costituzione, significa dare una picconata alla democrazia – e ciò è preoccupante.

 

 

 

 

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Registro ISSN

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Settembre 2023
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”