Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • Latium Vetus presente all’Inaugurazione del nuovo Ospedale dei Castelli Presente all’Inaugurazione del nuovo Ospedale dei Castelli anche la Delegazione Latium Vetus del Sovrano Militare Ordine di Malta, rappresentata dal Commissario M.se Alessandro Bisleti. “Ci tenevamo ad essere presenti oggi...
  • COLONNA – UN GIORNO DA CAMPIONI GLI ALUNNI DEL GULLUNI INCONTRANO LA CAMPIONESSA FRANCESCA QUONDAMCARLO Il 17 dicembre presso la biblioteca “Elsa Morante” gli alunni delle classi prime della scuola secondaria del plesso “Tiberio Gulluni”,hanno incontrato...
  • BOOM DI FRODI CREDITIZIE NEL LAZIO BOOM DI FRODI CREDITIZIE NEL LAZIO: PIU’ DI 1.300 CASI NEL I SEMESTRE 2018 (ERANO STATI MENO DI 1.000 NEL 2017). Roma si colloca al 2° posto nella graduatoria per...
  • Inaugurato l’Ospedale dei Castelli OSPEDALE DEI CASTELLI 342 NUOVI POSTI LETTO, UNA SUPERFICIE TOTALE DI 15 ETTARI E IL PERSONALE SANITARIO INTERAMENTE PUBBLICO. CANTIERI COMPLETATI IN 1.008 GIORNI Il Presidente della Regione Lazio, Nicola...
  • MONTE COMPATRI – CASALE CAMPANELLA, BLITZ ANTI-ABUSIVISMO CASALE CAMPANELLA, BLITZ ANTI-ABUSIVISMO. IL SINDACO D’ACUTI: “PRIMO PASSO VERSO LA LEGALITÀ, PER GARANTIRE LA SICUREZZA DEI CITTADINI” “Tolleranza zero contro il degrado e contro chi sfrutta i bisogni dei...
  • City Angels: preghiera interreligiosa e festa con i clochard City Angels: preghiera interreligiosa e festa con i clochard il 24 a mezzogiorno al Memoriale della Shoah  Una festa di Natale per i senzatetto della Stazione Centrale, preceduta da una...

dicembre 20
12:54 2018

Madre bianca del lago

 

Sguardo limpido d’antica dea immortale

Morbido immenso abbraccio

di foglie nella nebbia

Candido fulgore silente,

a te il pensiero vola nella notte.

Carezze di rugiada,

bianche le dita seriche sui pensieri

rapiti sull’incantato specchio

di gelido cristallo.

Dimentico di me

in un tempo che indugia,

dilatato,

sul tuo lago che medita,

profondo,

riflesso della tua chiara immagine

 

d’alta mistica Madre,

mistero delle selve

profumate di resina.

Terra della tua fauna

timida e ardita insieme,

che t’ama e teme.

Madre d’uomini

fedeli, che da sempre

a te s’inchinano adoranti,

ed ai tuoi piedi

posano armi ed orgoglio,

forza e superbia

tornando nudi e piccoli

come neonati

in cerca del tuo grembo.

Commosso desiderio di bellezza

nel tuo biancore puro

nell’alito divino

della tua perfezione

che innamora,

dell’incanto assoluto

della tua carne

di roccia e d’acque calme.

Madre d’ogni Madonna

adorata nei secoli

che si srotolano

fino al mio presente

dal tuo primo apparire

innanzi al Sole

di cui spandi il riflesso nella notte.

Madre che sulla pelle degli amanti

ebbri d’amore

dipingi lampi d’opale e d’estasi

e fai risplendere e germogliare i campi,

alchimia degli amori vegetali

e partorire donne,

canti di vite nuove

e sperare, smarrire,

ritrovarsi.

In te ancora e sempre mi dissolvo,

mi perdo, mi rinnovo.

Di nuovo mi sorprendi,

m’illumino, m’accendi.

Ritrovo in te la voce della terra

traslucido embrione della vita.

Scocca la freccia

dritta nel futuro

e indietro all’infinito

nel cuore di un Universo che ribolle

Esplode

in cavalloni di fuoco il suo gran caos

tumulto eterno di mondi in movimento.

Restano sorde al suo fragore immane

le nostre vite ignare

di galassie e nebulose in marcia

fra baci furibondi di Titani.

La pace estatica

di lago e Luna

illude gli occhi e il cuore

con la silente veglia

sulla sponda,

sciabordio d’onde brevi

e nubi bionde.

 

(Lanuvio – 15 dicembre 2018)

 

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31