Notizie in Controluce

PROROGA BANDO BORSA DI STUDIO VELLETRI 2030 – SCADENZA 30 SETTEMBRE 2020

 Ultime Notizie

PROROGA BANDO BORSA DI STUDIO VELLETRI 2030 – SCADENZA 30 SETTEMBRE 2020

PROROGA  BANDO BORSA DI STUDIO VELLETRI 2030 – SCADENZA 30  SETTEMBRE 2020
Luglio 03
06:44 2020

L’Associazione Culturale Velletri 2030 bandisce n. 1 BORSA di STUDIO per laureandi o neo-laureati in materie scientifiche, economiche e sociali; incluse le scienze biomediche, le scienze statistiche, le scienze della informazione e della comunicazione, le scienze sociali. Oggetto della Borsa è uno studio sulla diffusione del contagio Covid-19 nel territorio di Velletri e relative strategie post-Covid-19 messe in campo dalla Comunità di Velletri, anche nella prospettiva del verificarsi di casi analoghi, il tutto nell’ottica degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 della Comunità.

L’importo della Borsa di Studio è di Euro 1500 (millecinquecento). La durata della Borsa di Studio è di mesi sei. Lo studio dovrà concludersi entro e non oltre il 30 Giugno, 2021. La scadenza per la presentazione della domanda è stata PROROGATA al 30 Settembre 2020.

ASSOCIAZIONE Velletri 2030
Via dei Volsci, 71 ‐ 00049 Velletri (RM), e‐mail info@velletri2030.it

Bando: Borsa di Studio Associazione Velletri 2030
PUBBLICA SELEZIONE per il CONFERIMENTO di n. 1 BORSA di STUDIO per LAUREANDI o NEO‐LAUREATI
nel CAMPO delle AREE SCIENTIFICHE, ECONOMICHE E SOCIALI, INCLUSE LE SCIENZE BIOMEDICHE, LE
SCIENZE STATISTICHE, LE SCIENZE DELLA INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE, E LE SCIENZE SOCIALI
per uno studio sulla diffusione del contagio del Covid 19 nel territorio di Velletri e relative strategie da
perseguire in futuro nella eventualità del verificarsi di casi analoghi, il tutto nell’ottica degli Obiettivi di
Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030.
Da usufruirsi presso idonee strutture identificate in area urbana.
Il Presidente dell’Associazione Velletri 2030
– VISTA la deliberazione del Consiglio Direttivo in data 10 Aprile 2020 con la quale è stata stabilita la
predisposizione di un bando per una Borsa di Studio da destinare a laureandi o neo‐laureati di corsi di
Laurea nel campo delle aree scientifiche, economiche e sociali, incluse le scienze biomediche, le scienze
statistiche, le scienze della informazione e della comunicazione, e le scienze sociali;
– VISTA la normativa vigente in materia di protezione dei dati personali ( DLgs 30 giugno 2003, n. 196
Regolamento n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla
protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale Europea del 4 maggio 2016);
– ACCERTATA la copertura degli oneri derivanti dall’attribuzione della borsa sui fondi delle disponibilità
finanziarie provenienti dalle donazioni liberali a favore della Associazione Velletri 2030 a sostegno del
presente Bando.
DISPONE
Art. 1 Oggetto della selezione:
È indetta una pubblica selezione per il conferimento di n. 1 Borsa di Studio per laureandi e neo‐laureati, per
un Progetto di ricerca nel campo della gestione dell’emergenza Covid‐19 e delle sue conseguenze
economiche e sociali nell’area del Comune di Velletri, da usufruirsi sotto la direzione di un Responsabile
Scientifico comunicato all’atto dell’assegnazione. Lo studio dovrà includere l’ analisi della situazione di fatto
e le proposte per la ripresa economica, il rilancio delle attività produttive, le strategie di intervento sul
tessuto economico, produttivo e sociale in futuri casi analoghi ed una ipotesi di gestione delle emergenze
conseguenti ad eventi naturali o di tipo pandemico che si dovessero verificare nel territorio della Comunità
di Velletri.
Titolo della Ricerca: Con riferimento al Territorio ed alla Comunità di Velletri, sviluppare un quadro
d’insieme che includa le seguenti tematiche:
Diffusione del contagio del Covid‐19 e ipotesi di strategie da perseguire in futuro nella eventualità del
verificarsi di casi analoghi.
Analisi della situazione di fatto e proposte per la ripresa economica, il rilancio delle attività produttive,
strategie di intervento sul tessuto economico, produttivo e sociale in futuri casi analoghi.
Ipotesi di gestione delle emergenze conseguenti ad eventi naturali o di tipo pandemico che si dovessero
verificare in futuro.
Il tutto nell’ottica degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030.
Titolo di studio: diploma di Laurea, o attestazione di frequenza dell’ultimo anno con un massimo di tre
esami mancanti alla discussione della tesi, di un corso di laurea nel campo delle aree scientifiche,
2
economiche e sociali, incluse le scienze biomediche, le scienze statistiche, le scienze della informazione e
della comunicazione, e le scienze sociali.
Importo e durata: la borsa di studio dell’importo di euro 1.500 al netto di ogni contributo di legge ha una
durata di n. 6 (sei) mesi, al termine dei quali la/il/i beneficiaria/o/i dovrà/nno consegnare i risultati dello
svolgimento del Progetto, nella forma di un Rapporto cartaceo, una copia elettronica e un Seminario
divulgativo. Il termine massimo per lo svolgimento del Progetto è fissato al 30 Giugno, 2021.
La borsa di studio non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato né un rapporto di lavoro
autonomo con l’Associazione promotrice né con altro ente finanziatore.
Art. 2 Divieto di cumulo e incompatibilità:
La borsa non è cumulabile con altre borse di studio, né con assegni o sovvenzioni di analoga natura.
La borsa non può essere cumulata neppure con stipendi o retribuzioni di qualsiasi natura, derivanti dal
rapporto di impiego pubblico o privato.
A nessun titolo possono essere attribuiti all’assegnataria/o, oltre l’importo della borsa, ulteriori compensi o
rimborsi che facciano carico a contributi od assegnazioni da parte dell’Associazione Velletri 2030.
Per la fruizione della borsa costituiscono titolo di merito la frequenza di corsi di Dottorato di Ricerca di
Università italiana senza assegni nonché la frequenza di Scuole di Specializzazione post‐lauream senza
assegni, previo assenso scritto del Responsabile del Corso di Dottorato o della Scuola di Specializzazione
stessa. La frequenza di detti Corsi o Scuole non dovrà costituire elemento di ritardo nella consegna dei
risultati.
Qualora, in via del tutto eccezionale, si renda indispensabile una missione per motivi inerenti all’attività
della borsa stessa l’Associazione Velletri 2030 potrà deliberare un rimborso spese assimilabile al
trattamento di missione spettante ai dipendenti CNR, VII livello1
Velletri 2030 può autorizzare il borsista a svolgere alcune attività al di fuori della sede abituale qualora lo
ritenesse necessario e/o opportuno. L’autorizzazione deve contenere anche il periodo e il luogo presso il
quale l’attività deve essere prestata; è, inoltre, necessaria la previa verifica che nel piano di spesa del
progetto di ricerca sia prevista la specifica voce di spesa che consenta il rimborso delle spese di trasferta e
la stessa risulti capiente.
Il titolare della borsa è tenuto a stipulare apposite polizze assicurative per Responsabilità Civile verso Terzi e
per gli infortuni e le malattie professionali connessi allo svolgimento dell’attività formativa. Per ottenere il
rimborso delle spese necessarie alla copertura assicurativa, il borsista dovrà fornire a Velletri 2030 idonea
documentazione contrattuale di primaria compagnia assicurativa.
La borsa può essere condivisa fra due o più studiosi (a parità di importo che rimane immutato) qualora la
condivisione produca un comprovato valore aggiunto al risultato della ricerca.
Art. 3 Requisiti di ammissione alla selezione
La partecipazione alla selezione è riservata a cittadini residenti nell’Unione Europea. Per l’ammissione alla
selezione i candidati debbono possedere i seguenti requisiti:
a) aver conseguito il diploma di laurea in una delle aree scientifiche, economiche e sociali, incluse le
scienze biomediche, le scienze statistiche, le scienze della informazione e della comunicazione, e le
scienze sociali, ovvero;
b) frequentino l’ultimo anno di uno dei Corsi di Laurea ammessi dal Bando, con un massimo di tre esami
mancanti alla discussione della tesi;
c) non abbiano compiuto il trentesimo anno di età;
d) abbiano ottima padronanza della lingua italiana (per candidati stranieri)

1 Il trattamento di missione sul territorio nazionale e all’estero del personale dipendente e dei soggetti assimilati al
personale dipendente nell’ambito del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IIT B4‐03/2012 Nota Interna, Agosto 2012,
https://www.iit.cnr.it/sites/default/files/Trattamento%20di%20missione.pdf).
3
È escluso qualsiasi beneficio di elevazione dei limiti di età.
La ricerca dovrà essere effettuata in stretta collaborazione con le pertinenti Istituzioni locali
(Amministrazione comunale, Azienda Sanitaria Locale, Protezione Civile Locale, …….).
Art. 4 Domanda di ammissione e modalità di presentazione
La domanda di partecipazione deve essere redatta esclusivamente secondo lo schema riportato nello
specifico modello allegato al presente bando (Allegato A), dovrà essere inviata esclusivamente per Posta
Elettronica con segnalazione di recapito e di lettura, all’indirizzo info@velletri2030.it entro e non oltre
il 30 Settembre 2020. L’invio delle domande per e‐mail senza conferma di recapito e di lettura non
pregiudica l’accettazione della stessa ma non ne garantisce la ricezione.
Nell’oggetto della mail dovrà essere indicato “Bando di selezione Velletri 2030 borsa di studio”. Le
domande inoltrate dopo il termine fissato e quelle che risultassero incomplete non verranno prese in
considerazione.
Ai candidati sarà inviata una mail di conferma dell’avvenuta ricezione della domanda.
Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:
a. Curriculum vitae et studiorum redatto in forma EUROPASS CV, in formato PDF, comprendente elenco
dei lavori trasmessi dal candidato per via telematica , sottoscritto dal candidato con autocertificazione
ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000 e s.m.i., da compilarsi mediante l’utilizzo del modulo
(allegato B) attestante la veridicità del contenuto; L’Associazione Velletri 2030 si riserva il diritto di
richiedere copie dei lavori o chiarimenti in merito.
b. Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Lo stesso documento in originale, dovrà
essere presentato per l’identificazione in occasione del colloquio con la Commissione di valutazione.
c. Eventuale lettera di supporto alla proposta di ricerca presentata dal Candidato da parte della autorità
accademica di riferimento (professore, capo dipartimento) della disciplina o del Corso di Laurea del
candidato, rilasciata su carta intestata dello stesso.
d. Programma preliminare della ricerca che il candidato intende svolgere durante il periodo di fruizione
della borsa.
e. Modulo (Allegato C), concernente l’informativa sul trattamento dei dati personali resa ai sensi del
Regolamento (UE) n. 2016/679, sottoscritto dal candidato, con firma autografa leggibile.
f. Le autocertificazioni previste per i cittadini italiani si applicano ai cittadini dell’Unione Europea.

L’Associazione Velletri 2030 si riserva di procedere ad idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle
dichiarazioni sostitutive ai sensi dell’art. 71 del DPR 445/2000.
Tutte le comunicazioni inerenti il presente concorso saranno inviate all’indirizzo mail dei candidati, in
merito al quale l’Associazione Velletri 2030 non assume responsabilità per eventuali disservizi di recapito.
Art. 5: Esclusione dalla selezione
Costituiscono motivi d’esclusione d’ufficio l’inoltro della domanda oltre i termini e con modalità diverse
da quelle indicate all’art. 4 ed il mancato possesso dei titoli di cui all’art. 3.
I candidati sono ammessi alla selezione con riserva. L’Associazione Velletri 2030 può disporre in
qualunque momento l’esclusione dalla selezione per difetto dei requisiti prescritti anche quando i motivi
che determinano l’esclusione siano accertati dopo l’espletamento della selezione. Sarà ugualmente
disposta la decadenza dei candidati di cui risulti non veritiera una delle dichiarazioni previste nella
domanda di partecipazione alla selezione o delle dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. 445/2000.
Art. 6: Commissione esaminatrice, modalità di selezione e graduatoria
I candidati sono giudicati da una Commissione costituita da membri del Consiglio Direttivo della
Associazione Velletri 2030 competenti nell’oggetto del bando. La Commissione può avvalersi di esperti
scelti fra le organizzazioni territoriali rilevanti ai fini del bando.
La Commissione può svolgere il procedimento anche con modalità telematiche.
4
Il provvedimento di nomina della Commissione è pubblicato sul sito WEB dell’Associazione Velletri
2030, https://www.velletri2030.it/
Ai fini della graduatoria di merito, la Commissione tiene conto della valutazione dei titoli, del
programma di studio e di ricerca presentato dal candidato e del risultato dell’eventuale colloquio,
valutando sia la sua attitudine a svolgere compiti di ricerca scientifica, sia la sua preparazione nel campo
specifico degli studi che lo stesso propone di compiere.
La Commissione esaminatrice procede alla selezione mediante la valutazione dei titoli e un colloquio.
Il processo di valutazione avviene come segue:
a. predisposizione della “short list”:
La Commissione dispone complessivamente di 100 punti, di cui 70 punti per la valutazione dei titoli e
30 punti da riservare al colloquio dei tre candidati migliori che costituiranno la short‐list. Viene posto
come sbarramento per l’ammissione al colloquio 30/70 per la valutazione dei titoli. Il punteggio minimo
per il superamento del colloquio è di 20/30.
Il punteggio viene ripartito secondo la seguente tabella:

La Commissione adotta preliminarmente i criteri ai quali intende attenersi per la valutazione dei titoli di
cui alla precedente tabella , con specifico riferimento alle caratteristiche del programma di ricerca
richiesto dal Bando.
La Commissione procede quindi a valutare i titoli di ogni singolo candidato e a redigere una scheda
contenente, oltre l’indicazione dei titoli posseduti dal candidato, un motivato giudizio e la valutazione
attribuita ai vari titoli.
La Commissione procede quindi a valutare il programma preliminare di ricerca proposto dal candidato,
valutandone la corrispondenza col bando, la validità scientifica e la fattibilità, anche sulla base dei titoli
posseduti dal candidato.
A parità di punteggio complessivo la preferenza è data alla residenza del candidato nel Comune di
Velletri, o, in caso di ulteriore parità, alla minore età del candidato, alla minore anzianità di
conseguimento del titolo di studio.
b. graduatoria di merito
Al termine della valutazione preliminare, la Commissione provvede a convocare i tre candidati inclusi
nella short‐list, mediante mail, con almeno venti giorni lavorativi di preavviso. I Candidati selezionati
dovranno redigere il Programma particolareggiato di ricerca attinente alla Tematica indicata nel bando
ed inviarlo, come file PDF all’indirizzo info@velletri2030.it entro i dieci giorni lavorativi che precedono
la data di convocazione per il colloquio.
Il colloquio sarà svolto con videoconferenza, secondo modalità che saranno all’uopo comunicate. In
caso di indisponibilità del candidato o della commissione per ragioni di forza maggiore, la Commissione
stabilirà un’altra data previa verifica di disponibilità del candidato.
Al termine dei lavori, la Commissione formerà la graduatoria di merito.
Titolo Punteggio max. disponibile
Frequenza ultimo anno del corso di Laurea 5
Svolgimento Tesi di Laurea/Dottorato nel tema del Bando 10
Laurea 10
Corsi di perfezionamento 5
Attività di Ricerca 10
Progetto Preliminare 30
Subtotale Titoli 70
Colloquio 30
5
Sono compresi nella graduatoria di merito, secondo l’ordine del voto a ciascuno attribuito, soltanto i
candidati inclusi nella short‐list che hanno sostenuto il colloquio.
A parità di punteggio si applicano le priorità indicate nel punto a.
Le operazioni compiute dalla Commissione sono verbalizzate in apposito verbale , con sottoscrizione in
ogni pagina, da parte del Presidente, dei Componenti e del Segretario. Il Presidente della Associazione
Velletri 2030 nomina la vincitrice / il vincitore/ i vincitori previa verifica della regolarità del
procedimento. La graduatoria di merito è pubblicata sul sito WEB della Associazione:
https://www.velletri2030.it/.
Art. 7 Utilizzo della graduatoria
Le borse che restino interamente disponibili per rinuncia o decadenza dei vincitori possono essere
assegnate ai successivi idonei, secondo l’ordine della graduatoria, entro un mese dalla rinuncia o
decadenza del vincitore e, in ogni modo, non oltre i sei mesi dalla data d’approvazione della graduatoria.
Qualora il vincitore, entro tre mesi dalla data d’inizio dell’attività di ricerca, rinunci alla borsa o decada
dalla stessa per incompatibilità di cui all’art. 2 del presente bando, la borsa può essere conferita, per il
restante periodo, al successivo idoneo, in base alla disponibilità finanziaria residua ed alla valutazione
scientifica da parte della Associazione Velletri 2030, qualora sia verificato l’interesse e l’utilità della
attribuzione della borsa per un periodo inferiore a quello inizialmente previsto.
Art. 8 Conferimento, sospensione e decadenza della borsa di studio
Il Presidente della Associazione Velletri 2030 provvede a comunicare a ciascun concorrente l’esito della
selezione tramite mail.
Il Presidente della Associazione Velletri 2030 provvede a comunicare alla vincitrice / al vincitore/ ai
vincitori della selezione la lettera di conferimento, nella quale sarà indicata, tra l’altro, la data di
decorrenza della borsa.
L’aggiudicatario/a/i della borsa che non dia inizio alle ricerche in programma entro il termine indicato
decade dalla borsa. La data di decorrenza della borsa può essere rinviata nel caso che il titolare sia
impossibilitato per comprovati motivi (maternità, malattia).
La fruizione della borsa può essere sospesa temporaneamente solo nel caso in cui il titolare debba
assentarsi per maternità o malattia per una durata superiore ad un mese.
I motivi di rinvio o sospensione devono essere comunque debitamente comprovati e presentati al
Presidente della Associazione Velletri 2030.
L’assegnatario che dopo aver iniziato l’attività di ricerca programmata non la prosegua, senza giustificato
e comprovato motivo, regolarmente ed ininterrottamente per l’intera durata della borsa, o che si renda
responsabile di gravi e ripetute mancanze o che, infine, dia prova di non possedere sufficiente attitudine
alla ricerca, per proposta del responsabile della ricerca, è dichiarato decaduto con motivato
provvedimento del Presidente della Associazione Velletri 2030 dall’ulteriore utilizzazione della borsa.
Dell’avvio del relativo procedimento è data comunicazione all’interessato, il quale ha la facoltà di far
conoscere la propria posizione in merito, mediante comunicazione scritta.
Della conclusione del procedimento, che potrà consistere o in un’archiviazione degli atti o nel predetto
provvedimento di decadenza, sarà data motivata comunicazione all’interessato.
Art. 9 Modalità di pagamento
Il pagamento della borsa è effettuato in rate bimestrali.
La prima rata è erogata dopo che il Responsabile Scientifico della ricerca ha comunicato al Presidente di
Velletri 2030 che il titolare della borsa ha iniziato l’attività presso la sede prescelta.
Le rate successive sono erogate anticipatamente, a meno che il Responsabile Scientifico della ricerca
non comunichi che si siano verificate le condizioni di cui all’art. 8 del presente bando.
Coloro che una volta iniziata la ricerca siano incorsi nella dichiarazione di decadenza o abbiano
rinunciato alla fruizione della borsa sono tenuti a restituire l’importo anticipato e non maturato.
6
La richiesta di restituzione della rata, dovrà essere effettuata dal Presidente dell’Associazione Velletri
2030.
Art. 10 Valutazione dell’attività di ricerca
Entro i sessanta giorni successivi alla scadenza della borsa l’assegnatario deve trasmettere al Presidente
dell’Associazione Velletri 2030 i risultati della ricerca nella forma di un Rapporto cartaceo, una copia
elettronica e un Seminario divulgativo.
Art. 11 Trattamento dei dati personali
I dati personali forniti dai candidati sono trattati per le finalità di gestione del presente bando ‐ ivi
compreso l’eventuale utilizzo di graduatorie ‐ e per l’eventuale conferimento della borsa di studio.
I dati saranno trattati dalla Associazione Velletri 2030, in qualità di Titolare del trattamento, in
conformità al Regolamento (UE) n. 2016/679 e al D.Lgs D.Lgs 196/2003, nella modalità pubblicata sul
sito WEB dell’Associazione.

7
ALLEGATO A
Al Presidente della Associazione Velletri 2030
info@velletri2030.it
_l_ sottoscritt_ ………………………………………….. ……………………………………
(COGNOME –) (Nome)
Codice Fiscale ………………………………………..…
Nato a ……………………………………..………… Prov. ………………….. il ……………………….………
Attualmente residente a …………….…………….………………………………..……….. Prov. ………………..
Indirizzo ……………………………………………..……………… CAP ………………… Telefono ……………………
Indirizzo mail :……………………………………………………
chiede, di essere ammesso alla pubblica selezione per il conferimento di n: 1 borsa di studio per laureandi o
neo‐laureati di corsi di Laurea nel campo delle aree scientifiche, economiche e sociali, incluse le scienze
biomediche, le scienze statistiche, le scienze della informazione e delle comunicazioni, e le scienze sociali
messa a concorso dall’Associazione Velletri 2030.
A tal fine, il sottoscritto dichiara sotto la propria responsabilità:
1) di essere cittadino …………………………………;
2) di essere iscritto (in corso) all’ultimo anno del corso di laurea in ___________________ il ___/___/___
presso l’Università ________________________ con solo tre esami mancanti alla discussione della tesi
ovvero, di aver conseguito il diploma di laurea (o titolo estero equivalente *) in ___________________ il
___/___/___ presso l’Università ________________________ con votazione________________;
3) di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti a proprio carico (in
caso contrario, indicare quali);
4) di aver o non avere usufruito di altre borse di studio (in caso positivo precisare di quali borse si tratti ed il
periodo di fruizione);
5) di non versare in alcuna delle situazioni di incompatibilità di cui all’art.2 del Bando.
Il sottoscritto allega alla presente domanda:
1) curriculum vitae et studiorum redatto in forma EUROPASS CV, in formato PDF, comprendente elenco dei
lavori trasmessi dal candidato per via telematica , sottoscritto dal candidato con autocertificazione ai
sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000 e s.m.i. da compilarsi mediante l’utilizzo del modulo (allegato
B) attestante la veridicità del contenuto. L’Associazione Velletri 2030 si riserva il diritto di richiedere
copie dei lavori o chiarimenti in merito.
2) Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. Lo stesso documento in originale, dovrà
essere presentato per l’identificazione in occasione del colloquio con la Commissione di valutazione.
8
3) Eventuale lettera di supporto alla proposta di ricerca presentata dal Candidato da parte della autorità
accademica di riferimento (professore, capo dipartimento) della disciplina o del Corso di Laurea del
candidato, rilasciata su rilasciata su carta intestata dello stesso
4) Programma preliminare della ricerca che il candidato intende svolgere durante il periodo di fruizione
della borsa.
5) Modulo (Allegato C), concernente l’informativa sul trattamento dei dati personali resa ai sensi del
Regolamento (UE) n. 2016/679, sottoscritto dal candidato, con firma autografa leggibile
Luogo e data FIRMA ___________________________________
9
ALLEGATO B
DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELL’ATTO DI NOTORIETÀ
(art. 47 D.P.R. n. 445/2000)
..l… sottoscritt…
COGNOME______________________________ NOME__________________________________
NATO/A A: _______________________________________ PROV.________ il _______________
ATTUALMENTE RESIDENTE A: _______________________________________ PROV ._______________
INDIRIZZO_________________________________ C.A.P._________ TELEFONO__________________
Visto il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 concernente “T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in
materia di documentazione amministrativa” e successive modifiche ed integrazioni;
Vista la Legge 12 novembre 2011, n. 183 ed in particolare l’art. 15 concernente le nuove disposizioni in
materia di certificati e dichiarazioni sostitutive (*);
Consapevole che, ai sensi dell’art.76 del DPR 445/2000, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso
di atti falsi sono punite ai sensi del Codice penale e delle leggi speciali vigenti in materia,
dichiara sotto la propria responsabilità:
che quanto asserito nel curriculum vitae et studiorum che allega ‐ comprensivo delle informazioni sulla
produzione scientifica ‐ corrisponde a verità
Luogo e data FIRMA ________________________________

10
ALLEGATO C
Informativa sulla Privacy
Titolare del trattamento:
Il titolare del trattamento dei dati è Velletri 2030 con sede legale in Velletri, Via dei Volsci 71, 00049 Velletri
(RM), C.F. 95038240586
Modalità del trattamento:
I dati sono trattati nella modalità dichiarata nel sito WEB dell’Associazione Velletri 2030.
Luogo del trattamento dei dati:
Il trattamento dati ha luogo presso la sede di Velletri 2030 e/o presso la segreteria della stessa sita in Velletri, Via
dei Volsci 71 ‐ 00049 Velletri (RM) e sono curati solo da personale incaricato del trattamento, oppure da
eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante da tali comunicazioni verrà
comunicato o diffuso senza autorizzazione dell’interessato

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento