Notizie in Controluce

20 anni resilienti della Gargano Onlus 2000 presieduta dall”ex atleta Giovanni Cotugno

 Ultime Notizie

20 anni resilienti della Gargano Onlus 2000 presieduta dall”ex atleta Giovanni Cotugno

20 anni resilienti della Gargano Onlus 2000 presieduta dall”ex atleta Giovanni Cotugno
Luglio 01
15:41 2020

Giovedi 18 giugno a Manfredonia una serata all’insegna dello sport per festeggiare 20 anni resilienti della Gargano Onlus 2000 presieduta dall”ex atleta Giovanni Cotugno. Interessanti testimonianze di uno sport per tutti con ogni modalità, per star bene e fare bene insieme ma anche per vincere con atleti che poi hanno fatto la storia dell’atletica di Manfredonia.
Parole commoventi del presidente che dopo aver faticato nello sport come atleta ottenendo risultati prestigiosi, ora continua a faticare come presidente, organizzatore di gare, tecniche per coinvolgere persone a fare sport individuale e di squadra, promuovendo il territorio e come dice il vice presidente Cristiano Romani, Giovanni e’ considerato l’assessore allo sport di Manfredonia e ciò gli è riconosciuto da autorità e federazioni nazionali.
Degli atleti presenti, Giuseppe Fatone, fortissimo atleta master, tra i primi della sua categoria in Puglia, testimonia il suo sostegno a Giovanni e alla squadra anche nei momenti più bui, andando avanti insieme e riorganizzandosi.
Sempre presente nel cuore degli atleti è Genny, lo ricorda sempre Michele Fiale con un’immagine.
La Gargano Onlus merita riconoscimenti anche per l’interesse nei confronti di persone diversamente abili.
Ora è anche una squadra di ultrarunner fortissimi
Grande merito a Giovanni per dedicarsi allo sport organizzando gare e occupandosi di atleti dalle più tenere età per trasmettere la passione e l’arte della corsa che non è solo fatica ma anche opportunità di affrontare meglio la vita. L’atleta va sostenuto, incoraggiato, motivato, consigliato, indirizzato. È sempre un piacere vedere una coppia allenatore e atleta all’opera che diventano una squadra con comuni intenti, mete e obiettivi.
L’allenatore ipotizza un percorso per l’atleta fatto di sedute di allenamento e gare da partecipare, l’atleta si impegna costantemente con passione e motivazione. Entrambi si fidano reciprocamente e credono sempre più in sé stessi continuando a godere intanto il lungo viaggio che porta alla performance per raccogliere ricchi frutti dopo tanta semina!
Nel libro “O.R.A. Obiettivi Risorse Autoefficacia, Modello di intervento per raggiungere obiettivi nella vita e nello sport” è menzionata la Gargano 2000 Manfredonia:
“C’è una trasmissione di competenze, di passione, tra gli atleti nella cittadina di Manfredonia. …Sembra esserci una sorta di passaggio di consegna, una sorta di vocazione a far sì che altri traggano vantaggio, traggano insegnamenti utili per far bene, è come se ci fosse un gioco di squadra longitudinale, una sorta di devozione e vocazione per il paese per far sì che ci sia sempre qualcuno nella cittadina di Manfredonia che porti lustro in ambito dell’Atletica Leggera, e questo grazie anche alla Gargano 2000 Manfredonia che sostiene questi personaggi, li accompagna, li difende, li protegge, li esalta, fa opera di persuasione verso gli stessi atleti riguardo alle loro capacità, potenzialità. Vi è qualcosa che si sta costruendo nel tempo, che ha delle radici forti, solide, che viene nutrito dai diversi attori, presidente, responsabili, accompagnatori, tecnici, genitori.”
https://www.arasedizioni.com/catalogo/o-r-a-obiettivi-risorse-e-autoefficacia-modello-di-intervento-per-raggiungere-obiettivi-nella-vita-e-nello-sport/

Manfredonia è una piccola cittadina che attraverso lo sport riesce a trovare opportunità di aggregazione e condivisione attraverso tante società sportive e soprattutto tanti atleti guidati dai più esperti in allenamenti, uscite e gare sempre più stimolanti, diventando tutti più forti e resistenti fisicamente e incrementando sempre più consapevolezza delle proprie capacità e risorse individuali e di gruppo e incrementando sempre più anche speranza, fiducia in sé e negli altri e soprattutto resilienza continuando ad andare avanti sempre nella vita ogni giorno con quello che c’è nel momento presente
Bisogna essere resilienti e pronti al cambiamento, rimodulare gli obiettivi in base alle proprie condizioni fisiche attuali. Quello che viene chiesto alle amministrazioni locali è che sostengano queste realtà, queste risorse umane e stiano al loro fianco.

Giovanni è menzionato nel mio libro “Ultramaratoneti e gare estreme”, Prospettiva Editrice.
http://www.prospettivaeditrice.it/index.php?id_product=357&controller=product

Matteo SIMONE
http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html
https://www.libreriauniversitaria.it/libri-autore_simone+matteo-matteo_simone.htm

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento