Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

57° FESTIVAL NUOVA CONSONANZA

57° FESTIVAL NUOVA CONSONANZA
Dicembre 05
12:37 2020

57° FESTIVAL NUOVA CONSONANZA
27 novembre – 20 dicembre 2020
live streaming

Laborintus 2.0

Al 57° Festival di Nuova Consonanza
domenica 6 dicembre Storie di fantasmi
letture per voci, pianoforte e live painting
per avvicinare il pubblico più giovane alla musica contemporanea

sul canale youtube Nuova Consonanza

Prosegue l’edizione live streaming del 57° Festival Nuova Consonanza, che può essere seguito gratuitamente dal canale youtube di Nuova Consonanza. Tema di quest’anno è Laborintus 2.0, un festival dunque che si pone come viaggio nel labirinto delle suggestioni musicali del presente, labirinto come opportunità di seguire le diverse strade che la musica d’oggi traccia, sotto la guida delle proprie inclinazioni e dei propri gusti.

Un modo originale per avvicinare il pubblico dei più piccoli alla musica contemporanea lo offre la giornata di domenica 6 dicembre (ore 17), con Storie di fantasmi, letture concertanti per voci, pianoforte a quattro mani e live painting, con musica e testi di Carlo Galante e live painting di Cecilia Viganò. Ne sono interpreti l’attore Sergio Stefini e al pianoforte Antonella Moretti e Mauro Ravelli.

I fantasmi, i loro luoghi, le loro case, le loro gesta, i loro tesori, le loro molteplici e mostruose trasformazioni e quant’altro hanno mosso l’immaginazione di innumerevoli generazioni di scrittori (il primo dei quali è niente meno che Plinio il Giovane) diventano, in ‘pillole’, il materiale narrativo di questo piccolo spettacolo. Un percorso narrativo-musicale che in undici steps cerca di attraversare alcune delle più classiche e divertenti ‘tipologie’ del racconto di fantasmi sparse nei racconti di molti scrittori come Arthur Conan Doyle, Montague Rhodes James, Herbert George Wells, George Oliver Onions, Arthur Machen, Angelnorn Henry Blackwood. Ironia e fantastico corrono appaiati in queste pagine e la musica che producono è costituita, in genere, da brevi motti, da figure musicali aguzze e stilizzate, che, in implacabili quanto ‘sghembe’ geometrie, risuonano, stanno in sospeso, raggiungono un equilibrio e infine cadono repentine. I titoli raccontano più di qualsiasi parola questo breve viaggio nel fantastico, in cui l’attore recita i testi accompagnato dalla musica, i due musicisti si fanno spesso suoi complici lasciando i ‘tasti’ per intervenire direttamente nel racconto o tramutandosi addirittura in una sorta di ‘didascalie viventi’, mentre il disegno dà forma e colore alle ombre e ai presagi evocati che infine si dilegueranno, come una scia misteriosa e impalpabile fatta di suggestioni, visioni oniriche, echi lontani.

IL FESTIVAL PROSEGUE CON…
L’8 dicembre (ore 21) troviamo Fabrizio de Rossi Re nella veste di compositore, pianista e voce in Canto del rauco mendicante. Un viaggio nelle musiche della tradizione popolare italiana. Il progetto ruota intorno alle musiche di tradizione orale e realizza un percorso che tende a trasfigurare, reinventare e deformare le ragioni profonde del canto popolare originale, partendo dalla drammaturgia e dai testi che questi canti raccontano (storie d’amore, di vendetta, della fatica del lavoro, di disuguaglianze sociali, etc). Suoni di un linguaggio antico immersi in una moderna e sperimentale costruzione narrativa, trasfigurata e ricomposta musicalmente.

Si intitola Electronic Claps, la serata dell’11 dicembre (ore 21) che vede protagonista Eleonora Claps, versatile musicista, soprano che si è specializzato negli anni nel repertorio del Novecento e contemporaneo, soprattutto elettronico, con diverse prime assolute di lavori di cui è dedicataria.

Doppio appuntamento il 12 dicembre. Alle ore 16.30 la tavola rotonda in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma approfondisce temi e spunti che nascono dall’edizione di quest’anno del Festival, sul tema “Laborintus 2.0”. Vi parteciperanno compositori, musicisti e musicologi. Alle 21 il concerto dell’ensemble tedesco BRuCH che raccoglie quattro giovani musiciste (Sally Beck flauto, Ella Rohwer violoncello, Claudia Chan pianoforte e Marie Heeschen soprano) che si sono incontrate alla Hochschule für Musik und Tanz di Colonia dando vita nel 2013 a questa insolita formazione dedita esclusivamente alla nuova musica. Dalla loro città in live streaming eseguono un programma di diversi autori che vede anche la prima assoluta di due lavori di Feliz Macahis e Davide Remigio.

Doppio appuntamento anche per il 13 dicembre. Il Kvadrat Percussion Ensemble è una giovane formazione che incentra il proprio lavoro sull’esecuzione del repertorio contemporaneo, sulla creazione di performance in campo audio-visivo e sulla ricerca musicale. In programma musica di John Cage, Christian Wolff, Yannis Xenakis, John Luther Adams e Walter Branchi (ore 18).
Ed è giovane e ben avviato anche il duo Rocchi-Vincenti per il secondo concerto live streaming della giornata (ore 21). Classe 1990, Matteo Rocchi è la viola del Quartetto Guadagnini, fra le più importanti nuove formazioni da camera in Italia, mentre la pianista Ludovica Vincenti con riconoscimenti e premi internazionali, spazia dal repertorio antico al contemporaneo. Il concerto sarà con la musica d Debussy e Hindemith, sui si affiancano due prime assolute di Andrea Noce e Giorgio Astrei.

Il 14 dicembre (ore 21) toccherà al Sonar Trio, formazione salentina dall’organico insolito costituito da Marco Delisi (flauto), Fernando De Cesario (clarinetti) e Vanessa Sotgiu (pianoforte). Il programma di vari autori spazia dal secondo Novecento ai giorni nostri, con le prime assolute di Daniele Carnini, Admir Shkurtaj e Roberto Vetrano.

Tanti altri gli appuntamenti in programma fino al 20 dicembre, con cadenza pressoché giornaliera, consultabili sul sito nuovaconsonanza.it

Il 57° Festival di Nuova Consonanza è realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo – Direzione Generale Spettacolo, della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili e di Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale. Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020-2021-2022, fa parte di ROMARAMA 2020 il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale.

Ufficio stampa: Sara Ciccarelli, cell. 339 7097061, sara.ciccarelli@fastwebnet.it

Info: Associazione Nuova Consonanza, tel. 06 3700323, www.nuovaconsonanza.it,

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

domenica 6 dicembre ore 17
STORIE DI FANTASMI
Letture concertanti per voci, pianoforte a quattro mani e live painting
Musica e testi di Carlo Galante

introduzione allo spettacolo a cura di Vera Vecchiarelli

1. Incipit
1. Il primo spettro
1. Il quadro animato “… indubitabile – assolutamente impossibile, ma altrettanto certo”
1. La casa stregata (I)
1. Pozione magica
1. Il tesoro nella cripta
1. Testa di morto
1. La casa stregata (II)
1. La stanza che non c’è
1. Lo specchio d’argento
1. Finale

Sergio Stefini voce recitante
Antonella Moretti e Mauro Ravelli pianoforte a quattro mani
Cecilia Viganò live painting

Tutto il Festival sarà trasmesso live streaming sul canale youtube dell’Associazione Nuova Consonanza al seguente link
https://www.youtube.com/channel/UC1GaFBR-MM0j_RYMvNuUbnw

_____________

 

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”