Notizie in Controluce

6 febbraio, scuole e uffici pubblici chiusi

 Ultime Notizie

6 febbraio, scuole e uffici pubblici chiusi

febbraio 06
07:36 2012

 

E’ quanto dichiara il sindaco Adriano Palozzi nell’emettere ordinanza contingibile ed urgente, la n. 2 del 5 febbraio 2012, tramite la quale viene disposta la chiusura degli uffici pubblici e dei plessi scolastici a causa dell’eccezionale fenomeno meteorologico che in questi giorni sta interessando il territorio.

Considerando che il perdurare delle condizioni meteorologiche avverse potrebbe determinare situazione di pericolo per la sicurezza della circolazione stradale, pregiudizievole per la sicurezza pubblica e l’incolumità dei cittadini, nella necessità di scongiurare in queste ore di prevedibile inasprimento delle condizioni meteo ogni situazione di pregiudizio alla sicurezza pubblica con probabile ripercussione anche sull’ordine pubblico, recita l’ordinanza, il Sindaco dispone per il 6 febbraio 2012 la chiusura di tutti gli Istituti scolastici pubblici e privati ,di ogni ordine e grado, presenti sul territorio comunale e di tutti gli uffici pubblici, esclusi quelli che dovranno garantire i servizi di emergenza come Polizia locale, Protezione civile, Cimitero, Stato civile, Manutenzione, Servizi generali, Segreteria Sindaco, Servizi sociali.

La Multiservizi dei Castelli di Marino spa, unitamente alla Protezione civile comunale, dispone il Sindaco, dovrà essere attenzionata per l’eventuale peggioramanento delle condizioni climatiche con personale, mezzi ed attrezzature per il trattamento preventivo dello spargimento sale nelle strade e l’eventuale sgombero dalla neve.

Nel frattempo continua il monitoraggio del territorio da parte degli operatori dell’Unità di Crisi che, nella notte scorsa, sono stati ancora in azione con gli spargisale nelle zone nevralgiche di tutto il territorio comunale.

I mezzi operativi, fà sapere il comandante Alfredo Bertini, sono stati attivi fino alle 3 della notte scorsa per poi riprendere nelle prime ore del mattino, con interventi mirati a risolvere alcune specifiche criticità e a mantenere la transitabilità delle strade principali.

Mentre permane l’obbligo di circolazione con catene a bordo o pneumatici da neve, viene rinnovato l’invito a rispettare scrupolosamente il Codice della Strada e le norme di prudenza nella conduzione dei veicoli, mantenendo una velocità moderata in ogni circostanza e la massima attenzione alle condizioni del sedime stradale.

Nella serata di ieri, tramite un comunicato urgente nell’home page del sito web istituzionale, il comandante Bertini, sempre in stretto contatto con il Sindaco, comunicava che a causa gelate e difficoltà di percorrenza anche nei tracciati sgomberati dalla neve, era scongliato il transito a veicoli a motore di qualsiasi tipo se non muniti di gomme chiodate o dispositivi antighiaccio.

Nello stato di attuale attenzione – comunica – è sempre valido l’invito alla popolazione ad evitare di lasciare i veicoli in condizioni che possano produrre intralcio o disagio al transito dei mezzi spargisale mentre viene ribadita necessità di massima prudenza nella guida, evitando manovre brusche e frenate improvvise che potrebbero facilitare la perdita di controllo degli automezzi.

Articoli Simili