Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO AL CENTRO DEL DIBATTITO PROPOSTO NELLE FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA A CremonaFiere soluzioni e proposte per due...
  • L’ESPERANTO NEL PALLONE Parole in Esperanto sul pallone dei mondiali in Qatar E’ forse per farsi perdonare l’organizzazione di un mondiale che sarebbe stato a lungo contestato che la FIFA ha deciso che...
  • Strade a Ciampino, completato il rifacimento di via Icaro Completato il rifacimento di via Icaro, nel tratto completo tra via Bleriot e via Fratelli Wright. L’intervento ha visto il ripristino del manto stradale al termine dell’intervento per la realizzazione...
  • Pomezia: buoni spesa per le famiglie Comune di Pomezia: buoni spesa per le famiglie, contributo economico straordinario una tantum Dionisi: un Natale all’insegna del sostegno concreto ai più svantaggiati   Pomezia, 2 dicembre 2022 – Pubblicato...
  • Antartide: Beyond Epica, inizia la campagna di perforazione profonda della calotta glaciale     Dall’analisi della carota di ghiaccio dati su evoluzione delle temperature, composizione dell’atmosfera e ciclo del carbonio fino a 1,5 milioni di anni fa Con l’avvicinarsi dell’estate australe riprende...
  • Convegno Nazionale COMPAG 2022 Agricoltura.  La strategia verde europea: un futuro grigio per il settore del commercio? Dal green deal alle carenze di materie prime a livello mondiale, con cali di produzione fino al...

A Frascati dipendenti STS in stato di agitazione per difendere il posto di lavoro

A Frascati dipendenti STS in stato di agitazione per difendere il posto di lavoro
Novembre 09
11:12 2018

Frascati – Disattesi tutti gli accordi, secondo i Sindacati, STS, l’Azienda municipalizzata che presta più di dieci servizi al Comune di Frascati e vede svuotarsi di ‘contenuti’ la propria attività, in maniera probabilmente del tutto mirata stando all’ultima assemblea dei dipendenti, firma il comunicato che proclama lo stato di agitazione.

RSU STS, FP CGIL, CISL FP e CSA firmano il documento riportato di seguito su delega dei lavoratori tutti che cercano così di difendere il proprio posto di lavoro. La situazione economica e gestionale della municipalizzata, rappresentata nelle settimane scorse sugli organi di stampa locale solo dalla voce della Amministrazione Mastrosanti come realtà spesso fonte di difficoltà e poco come risorsa che pur gestisce molte attività comunali importanti a consultare il sito internet della stessa Azienda direttamente collegato al portale del Comue di Frascati, trova voce nell’ultima gremita assemblea dei lavoratori ed il comunicato ne descrive le motivazioni.

Che vi sia alla base delle difficoltà sottolineate nel comunicato di proclamazione dello stato di agitazione una mutata volontà politica o che si indichi come problema una realtà che nasce come risorsa (così come molte municipalizzate che negli anni hanno consentito ai Comuni lo svolgimento delle attività ordinarie e anche la realizzazione di importanti progetti in assenza della possibilità di ricorrere direttamente a nuove assunzioni), ciò riflette direttamente sull’occupazione di decine e decine di lavoratori e loro famiglie. Cosa non da poco sul territorio dei Castelli Romani che riguardo l’occupazione resta, spesso, satellite della Capitale, sembrando incapace di far nascere o di mantenere nel tempo aziende grandi e piccole. 

«In riferimento alle precedenti note delle RSU e delle scriventi OO.SS., nelle quali sono
state evidenziate le diverse problematiche del personale che ad oggi non hanno trovato risposta
alcuna e soprattutto nessuna soluzione è stata posta in essere da parte della Direzione, e nel
considerare la reiterata noncuranza da parte di questa Amministrazione a quanto riportato
all’Art. 5 del nuovo CCNL Funzioni Locali 2016-2018 che disciplina le materie di Confronto
tra Ente e soggetti sindacali; disattendendo, oltretutto, quanto riportato nell’accordo di FIS
stipulato in data 11 settembre 2018 e nell’ultima richiesta dalla RSU del 25 ottobre 2018 che si
allegano alla presente.
Pertanto, alla luce di quanto sopra, le scriventi OO.SS. con espresso mandato da parte
dell’assemblea dei lavoratori, proclamano lo stato di agitazione di tutto il personale
dell’Azienda Speciale STS e l’apertura delle procedure di raffreddamento, ai sensi dell’art. 2,
comma 2 della Legge 146 del 12 giugno 1990 e successive integrazioni e modificazioni e chiede
la convocazione delle parti per l’espletamento della procedura di conciliazione preventiva.
Qualora tale esito risulti negativo, le scriventi RSU e OO.SS. provvederanno
all’indizione di tutte le forme di protesta con le modalità disciplinate dalle normative vigenti.
Distinti saluti. RSU STS FP CGIL CISL FP CSA»

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”