Notizie in Controluce

A Roma i rappresentanti di sei regioni europee

 Ultime Notizie

A Roma i rappresentanti di sei regioni europee

24 Gennaio
10:16 2012

europeo COASTANCE, che si terrà il 26 e 27 gennaio presso la sede di Roma dell’ISPRA in Via Vitaliano Brancati, 48.

Il progetto COASTANCE, finanziato dall’Unione Europea con 1,9 milioni di euro, vede la Regione Lazio partner insieme ad altre sei regioni europee e ha l’obiettivo di capitalizzare l’esperienza acquisita dalle amministrazioni pubbliche nei precedenti progetti comunitari per lo sviluppo di strumenti operativi reali per la gestione della protezione costiera e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Sono coinvolti: la Regione della Macedonia dell’Est e della Tracia (Grecia), capofila del progetto, la Regione di Creta (Grecia), il Dipartimento di Hérault (Francia), la Regione Emilia Romagna (Italia), la Regione Linguadoca-Roussillon (Francia), la Regione Andalusa (Spagna), oltre al Ministero dei lavori e della comunicazione di Cipro e l’Agenzia di Sviluppo della Contea Regionale di Dubrovnik Neretva (Croazia).

<< La Regione Lazio è lieta di ospitare un seminario internazionale sull’ambiente costiero di così alto profilo tecnico. A questo proposito è interessante notare che gli interventi di difesa della costa storicamente si sono basati sulla costruzione di opere di difesa rigide che, se da un lato hanno difeso il territorio, dall’altro hanno spostato il problema dell’erosione ai litorali ai lati delle opere stesse, creando un effetto domino. Negli ultimi anni a questo approccio di tipo rigido si sta andando lentamente sostituendo un approccio morbido, con sistemi di difesa a minor impatto ambientale come ad esempio i ripascimenti con sabbie litoranee e giacimenti sottomarini. In questo senso sono sicuro che il seminario tecnico di Coastance porterà un valido contributo alla tutela delle nostre coste>>, ha spiegato Mattei.

Nell’ambito del progetto COASTANCE la Regione Lazio è responsabile delle Linee guida per gli studi di impatto ambientale dei piani e delle opere di difesa costiera.

L’obiettivo è quello di sviluppare specifiche linee guida tecniche per le amministrazioni pubbliche responsabili dei piani difesa e di gestione della costa che possano rappresentare un supporto per le procedure di VIA (valutazione di impatto ambientale) e di VAS (valutazione ambientale strategica).

Tali strumenti permetteranno alle amministrazioni incaricate di gestire le zone costiere, di organizzare le azioni a breve, medio e lungo termine allo scopo di raggiungere una protezione efficiente contro l’erosione e l’immersione per uno sviluppo sicuro e sostenibile.

Roma, 23 gennaio 2012

Assessorato Regionale Ambiente e Sviluppo Sostenibile

Articoli Simili