Notizie in Controluce

A.S.D. Vivace Grottaferrata :Prima Squadra Mister Borsa: "Avvio ottimo"

 Ultime Notizie

A.S.D. Vivace Grottaferrata :Prima Squadra Mister Borsa: "Avvio ottimo"

07 Settembre
15:35 2011

A.S.D. Vivace Grottaferrata
Prima Squadra
Mister Borsa: “Avvio ottimo, fra quattro giornate potremo stilare un primo bilancio”
L’allenatore della prima squadra commenta la prima vittoria in campionato dei suoi ragazzi, vittoriosi per 3-0 all’esordio casalingo contro l’Audace Genazzano. Ed intanto ci si prepara all’impegnativa trasferta di Ciampino.
“Sono rimasto assai soddisfatto della partita di domenica, al di là del risultato positivo mi è piaciuto il grande spirito di partecipazione emerso nei ragazzi, da chi ha giocato in campo a chi è andato in tribuna.” Queste le prime parole di Andrea Borsa, al secondo anno alla guida della prima squadra della Vivace Grottaferrata.

Più forti – Quella contro l’Audace Genazzano non è stata per niente una gara facile – ha proseguito – Nel primo tempo abbiamo sofferto un pò di quell’emozione che ci può stare ad un esordio, davanti al pubblico amico. Le due squadre si sono principalmente studiate. Nell’intervallo ci siam detti che potevamo e dovevamo fare qualcosa di più, ed infatti l’approccio alla ripresa è stato ottimo. L’episodio del calcio di rigore e l’espulsione dell’avversario che ha sbloccato la partita ci hanno aiutato e dato più forza sicuramente, ma poi si è visto come soprattutto la buona condizione fisica abbia spinto i nostri ragazzi a dominare in lungo ed in largo. Al di là dell’inferiorità numerica, i nostri avversari non riuscivano più a prenderci in ogni parte del campo. Dirò sempre questo ai miei ragazzi: se ci si allena duramente e con convinzione in settimana, la domenica potremo riuscire a fare grandi cose.”
Il modulo – “Dall’inizio della preparazione ho sempre optato per il 4-2-4 sfruttando la velocità delle nostre ali esterne e la bravura dei nostri attaccanti centrali. Venendo a mancare Santoprete, ho cambiato qualcosa: ho messo Luca Benvenuti al centro supportato da Mudadu e Chiappelloni sulle fasce che hanno donato vivacità alla manovra e poi da un trio di centrocampo formato da Matarazzo, Iovino e Viscusi, tre ragazzi eccelsi che sommano la quantità alla qualità e che hanno la giusta dose di esperienza e carisma in mezzo al campo. Faccio i complimenti anche aBenvenuti, che ha fatto un grandissimo lavoro lì davanti e che con un pizzico di fortuna in più poteva scrivere il suo nome nell’elenco dei marcatori. So benissimo che un attaccante ci tiene sempre a segnare, quello che gli dico è che se continua così darà una grossa mano alla squadra e si toglierà numerose soddisfazioni.”
Attenti dietro – Mister Borsa guarda sì le cose positive ma non risparmia qualche appunto alla sua squadra: “Nel primo tempo abbiamo concesso troppo alla squadra ospite, rischiando in più di un’occasione di prendere il gol. Se accade questo contro avversari più blasonati, come può essere il Ciampino di domenica prossima, possiamo andare sotto e poi è più dura risalire.”

Rosa ampia – “Sì, rispetto alla scorsa stagione ho a disposizione un gruppo numeroso e che in particolare mi permette di cambiare e sperimentare moduli diversi di gioco -ha affermato il mister – Ogni domenica sarò costretto a spedire tanti ragazzi in tribuna, ma quel che ho detto loro prima dell’esordio vale per tutto l’anno. Ognuno ha le stesse chance, io non pregiudico nessuno nelle mie scelte. Allo stesso tempo tutti i ragazzi dovranno accettare con serenità le decisioni prese, è questa la prima regola che ci siamo dati per costruire un gruppo armonico e vincente.”
Risultati a sorpresa – “Delle gare della prima giornata non mi aspettavo le debacle del Ciampino, così come dell’Ostiantica, squadre costruite per primeggiare in questo raggruppamento. Questa è una categoria comunque molto particolare. Bisogna avere il giusto mix di giocatori importanti ma anche motivati.”
Il prossimo avversario – Del Ciampino conosco bene l’attaccante Sanetti: con lui ho giocato a San Cesareo e mi capita spesso di parlarci. Sarà una gara bella tosta per noi, soprattutto perchè avremo di fronte un avversario voglioso di riscattarsi dalla sconfitta di Borgo Sabotino e che giocherà per la prima volta davanti ai propri tifosi. Questa settimana ci prepareremo bene all’impegno di domenica prossima, sinceramente credo che noi non abbiamo nulla da perdere. In ogni caso rispettiamo molto il Ciampino, la cui sfida rappresenta per noi un bell’esame soprattutto sul piano del carattere.”
Dove si può arrivare? – “Difficile dirlo adesso, il calendario ci propone tre trasferte nelle prime cinque gare, e già da questo primo tratto di cammino potremo vedere di che pasta siamo fatti. E’ chiaro che se si riuscirà nel corso delle giornate ad accumulare diversi punti, le ambizioni potranno crescere”, ha concluso And

Condividi

Articoli Simili