Notizie in Controluce

ACQUAPENDENTE ENTRA NELLA “FASE 2”

 Ultime Notizie

ACQUAPENDENTE ENTRA NELLA “FASE 2”

Maggio 21
06:34 2020

DAL 23 MAGGIO I MUSEI CIVICI DI ACQUAPENDENTE E IL BOSCO DEL SASSETO SONO NUOVAMENTE APERTI AL PUBBLICO: ACCESSI CONTINGENTATI E DISTANZE E SOCIALI GARANTITE, COSI’ ANCHE ACQUAPENDENTE ENTRA NELLA “FASE 2”

 

Dal 23 maggio sarà nuovamente possibile visitare il Bosco del Sasseto solo su prenotazione, per piccoli gruppi ma tutti i weekend in due turni di visita.  Potremmo nuovamente passeggiare in questo luogo ideale ma soprattutto reale, per sperimentare l’invidiabile capacità degli alberi di convivere in assoluta armonia e sinergia. Una passeggiata di pochi chilometri tra alberi animati e racconti. Due ore da trascorrere in uno scenario di pietre e rocce coperte di muschio e felci, alberi maestosi e tronchi contorti, che rendono il passaggio avventuroso.

Con particolare attenzioni nei confronti dei visitatori, saranno visitabili anche i Musei civici. Sarà necessaria la prenotazione entro il giorno precedente la visita e rispettare tutte le norme di sicurezza, ma è garantita la fruibilità a tutte le strutture museali.

IL MUSEO NATURALISTICO DEL FIORE – Casale Giardino (Torre Alfina) – apre le porte il sabato e la domenica per scoprire il mondo dei fiori e delle mille relazioni che queste colorate entità intrecciano con il resto del mondo vivente. Visitare questo museo immerso nei boschi della Riserva Naturale Monte Rufeno, sarà un’occasione di svago per adulti e bambini che dopo mesi di “reclusione” potranno vivere con tutta la famiglia un museo atipico, accogliente, istruttivo e divertente.

IL MUSEO DELLA CITTA’ CIVICO E DIOCESANO – Palazzo Vescovile Via Roma 85 (Acquapendente) –

Anche il Palazzo Vescovile riapre le porte al pubblico. Sarà visitabile dal mercoledì alla domenica, prenotandosi, anche in questo caso entro il giorno precedente. Mentre la Pinacoteca di San Francesco e la Torre Julia de Jacopo sono disponili all’apertura su richiesta.

Può essere un’occasione per riscoprire la storia e la tradizione attraverso i capolavori in esso conservati ed esposti, testimonianza di un passato fulgido e ricco di grandi interpreti. Sarà possibile visitare anche la sezione delle ceramiche arcaiche di Acquapendente e la quadreria della Pinacoteca di San Francesco che vanta l’esposizione di opere di artisti quali il Maestro di Marradi e Sano di Pietro.

Per visitare questi importanti luoghi culturali è possibile contattare L’Ape Regina Soc. Coop. ai seguenti recapiti: 388-8568841, eventi@laperegina.it. Tutti i dettagli sul sito: www.laperegina.it

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento