Notizie in Controluce

ADDIO A GIGI PROIETTI. “CON MARINO UN LEGAME RICCO DI AMORE, TEATRO E SOLIDARIETÀ

 Ultime Notizie

ADDIO A GIGI PROIETTI. “CON MARINO UN LEGAME RICCO DI AMORE, TEATRO E SOLIDARIETÀ

Novembre 02
17:49 2020

ADDIO A GIGI PROIETTI, UNA PAGINA DA SCRIVERE:
“CON MARINO UN LEGAME RICCO DI AMORE, TEATRO E SOLIDARIETÀ

 

Morire il giorno del suo 80esimo compleanno. L’ultimo colpo di teatro di  Gigi Proietti, il più grande attore teatrale della scena romana del secondo Novecento. Senza dubbio tra i più talentuosi attori italiani di sempre. Un Maestro del palcoscenico.

La Città di Marino ha avuto la gioia di incontrarlo varie volte dal vivo.

Non amava il contatto con il pubblico alla fine dello spettacolo. Marcava, anzi, con decisione il confine tra il sipario e la vita. Tra i riflettori accesi e le luci naturali.

Il più delle volte, però, l’anima delle persone –  e tra queste anche quelle dei grandi artisti, che in genere sono anche tra le più complicate da capire –  si celano dietro i gesti di cui nessuno sa o deve sapere niente.

Bene, oggi, in questo giorno tristissimo, ci piace ricordarlo proprio per due di questi piccoli aneddoti, entrambi dei quali hanno a che fare con la nostra Città.

Nell’ottobre del 2001, il lunedì della Sagra dell’Uva, Proietti fu protagonista del sempre attesissimo spettacolo di piazza San Barnaba. Riempì Marino come forse non si era mai vista prima, col pubblico che occupava tutto il corso e su fino a piazza Matteotti.

Gigi portò in scena A me gli occhi   il suo cavallo di battaglia di sempre.

Il caso volle che l’allora assessora alla Cultura, Sandra Piacentini era vicina alla fondazione dedicata a Marzio Tremaglia, scomparso a soli 42 anni nel 2000 e a cui Proietti era molto legato.

Fu così che Gigi decise di omaggiare il suo compianto amico recitando a Marino senza pretendere alcun cachet.

Le altre occasioni che, nell’ultimo ventennio, l’hanno visto a Marino coincidono con eventi benefici organizzati dall’Assohandicap, associazione che sosteneva e alla quale era legato silenziosamente. Senza clamore.

Da grande uomo oltre che da immenso Artista.

Alla famiglia dell’attore e agli amici, le condoglianze sentite di tutti i gruppi della piattaforma civica raccolti attorno a “Una Pagina da Scrivere” di Gabrielle De Felice

Gigi Proietti , la cui memoria, il talento, l’ironia, la classe rimarranno per sempre negli occhi e nel cuore di tutti è stato inoltre tra i protagonisti della stagione luminosa nella quale i protagonisti del cinema e del teatro sceglievano ancora Marino e i Castelli Romani come “buen retiro”. Un periodo d’oro per la nostra Città e per il nostro territorio che, anche in onore di queste grandi figure, Marino merita di tornare a vivere.

“Lo vedo, ecco Marino… È sempre mejo!” Scrisse proprio Gigi sul libro d’onore della nostra Città in quella indimenticabile giornata di 19 anni orsono.

Addio, grande Maestro. La tua Arte e i tanti personaggi che hai interpretato continueranno a donarci sorrisi, divertimento, serenità per sempre.

 

 

Marino, 2 Novembre 2020

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Febbraio: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”