Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Ai ciechi e ai folli

Maggio 29
23:00 2007

Sai la storia dei due specchi? …tanto tempo fa gli uomini vivevano tra due grandi specchi e avevano degli occhi in grado di guardarli entrambi. Sai cosa riflettevano i due specchi? la realtà… ma con il tempo gli occhi degli uomini iniziarono a perder colpi, non riuscivano più a girare a 360 gradi e dovettero scegliere in quale dei due specchi guardare per sempre… alcuni scelsero di guardare nello specchio che rifletteva un mondo sereno e questi furono le persone normali, gli altri scelserò di guardare nell’altro specchio e diventarono pazzi. Ma c’è una terza categoria, in pochi furono a poter scegliere di guardare ancora in entrambi gli specchi, gli artisti. Purtroppo e per fortuna ci sono degli occhi che riescono a vedere molto più degli altri, degli occhi che hanno avuto un dono speciale ma ad un prezzo… questo avrebbe provocato loro anche molto dolore… sono gli occhi a cui non basta la chiarissima precisione dell’immagine perchè sentono che dietro si nasconde qualcosa, sono occhi che desiderano andare aldilà dello sguardo ma sai cosa succede? Dietro le apparenze e le forme si nascondono i più grandi orrori dell’esistenza individuale… e solo due sono a questo punto le strade, quella dell’irrazionalità, della follia e quella dell’arte.
Con la follia questi orrori si rifugiano nell’oscurità umana e prendono forme distorte provocando solo male. Quando invece il tempo è maturo e propizio il dionisiaco esce ed utilizza la bellissima forma apollinea per mostrarsi tramite l’arte… l’essere è assurdo, è molteplice, la ricerca di universalità è un estremo da allontare. Lo fa la religione, lo fa la filosofia che sono saperi semplificati. L’universale non può entrare nell’individuo che è inconoscibile, ricondurlo all’Uno
sarebbe semplificazione. La pretesa di definitività arriva ad imporre il silenzio e l’arte è dove si moltiplicano i discorsi, dove dentro una sola parola si vedono infiniti mondi di linguaggio, ma la verità dell’arte si propone come paradossale, come accordo tra particolare e universale.
Non fuggire di fronte alla tua complessità ma sii anche fedele per sempre a capire l’impossibilità di conoscerti… e stai sempre in rapporto con l’altro, in caso contrario rischieresti la follia… prova a dar forma a quel mondo di spiriti, invisibile eppure così inquieto, che ti parla. Dagli forma tramite una testo, tramite un disegno o un ballo e non dimenticare mai di ridere, Pirandello con l’umorismo si è salvato. Credo che fuori ci sia una bella realtà che ha bisogno di essere filtrata anche dal tuo mondo, ha bisogno di una tua lettura, di un tuo personalissimo sguardo… non credo esista un posto dove i dadi facciano sempre dodici ma presto potremo scoprire che essere in un posto qualsiasi del mondo non è poi così male…

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”