Notizie in Controluce

Albano Laziale, Assessora Alessandra Zeppieri: “La scuola come bene comune”

 Ultime Notizie
  • Pomezia – Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Sono partiti questa mattina i lavori di ristrutturazione del muro di recinzione che circonda il perimetro della scuola primaria...
  • PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra FONDAZIONE PISTOIA MUSEI annuncia PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra a cura di Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi, Caterina Toschi 19 settembre 2020 – 22 agosto 2021 ingresso su prenotazione:...
  • LA FISICA DEI RAGAZZI Per una fortunata coincidenza, giovedì 3 settembre, nel Blog del “Fatto Quotidiano” è apparso un appello di Jacopo Fo titolato “Allo studente non far sapere che la fisica è stupefacente...
  • 8 SETTEMBRE, GROTTAFERRATA RICORDA I SUOI CITTADINI VITTIME DEI BOMBARDAMENTI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE Appuntamento alle ore 17 in piazzetta Eugenio Conti ___________________________________________________________________________________________________________________________   Domani, martedì 8 settembre 2020, alle ore 17 in piazzetta Eugenio Conti, all’esterno...
  • POSTE ITALIANE IN ONDA CON TG POSTE POSTE ITALIANE IN ONDA CON TG POSTE, UNA VOCE NUOVA RACCONTA IL PAESE E L’AZIENDA   Prima edizione da lunedì 7 settembre alle 12 tutti i giorni in diretta dai...
  • VELLETRI WINE FESTIVAL “NICOLA FERRI” Venerdì 18 Settembre alle ore 17.30 la presentazione ufficiale alla stampa, pronta l’VIII° edizione del VELLETRI WINE FESTIVAL “NICOLA FERRI” PROTEZIONE CIVILE – CROCE ROSSA E PRONTO SOCCORSO premiati con...

Albano Laziale, Assessora Alessandra Zeppieri: “La scuola come bene comune”

Agosto 05
14:04 2020

Dichiarazioni dell’Assessora alla Pubblica Istruzione, Alessandra Zeppieri, dopo l’incontro pubblico di martedì 4 agosto dal titolo “Linee guida per il rientro a scuola a settembre”.

“Prendere delle decisioni che riguardano il bene comune, la salute e la sicurezza è tutt’altro che semplice e scontato. Quando questi temi riguardano i minori la situazione può diventare più complessa e bisogna adoperarsi con maggiore senso di responsabilità per individuare e adottare le migliori soluzioni possibili. È stato un lavoro delicato e articolato, spesso silenzioso; un impegno costante, a cui non mi sono mai sottratta. Oggi posso affermare di ritenermi soddisfatta dei risultati raggiunti. Il lavoro sinergico, alimentato costantemente in questi anni, ha mostrato la sua validità anche in questo periodo di emergenza, permettendoci di rispondere in maniera efficace alle necessità specifiche di ciascuna realtà scolastica e di mettere in campo le risorse necessarie per far ripartire la scuola in sicurezza. Il parere del Comitato Tecnico Scientifico sulle modalità di ripresa delle attività e le Linee Guida per il rientro a Settembre del Miur, pubblicati rispettivamente a fine maggio e a fine giugno, non ci hanno trovato impreparati. Già con la Conferenza dei Servizi che si è tenuta nella prima decade di luglio è stato possibile definire in maniera chiara i percorsi da intraprendere per adattare le direttive nazionali al nostro territorio. In tale occasione, anche grazie al confronto tra i tecnici comunali e i tecnici di ciascuna scuola, è stato possibile individuare le esigenze di spazi e i lavori di edilizia leggera da realizzare. I lavori di adeguamento dei locali termineranno entro l’avvio dell’anno scolastico. Senza timore di smentita posso affermare che, attraverso le soluzioni adottate, verranno soddisfatti i bisogni prioritari individuati dalle Istituzioni Scolastiche e avviati percorsi nuovi da cui la nostra comunità potrà trarre vantaggio. In pratica, per rispondere alle esigenze di nuovi spazi, abbiamo individuato due nuovi edifici scolastici in prossimità di plessi già esistenti e abbiamo concepito nuove idee progettuali ed educative per ampliare l’offerta didattica.

Oltre alle questioni legate alle strutture scolastiche si è cercato di sostenere le scuole potenziando i contributi comunali da assegnare loro per l’acquisto di arredi e per le spese di funzionamento e favorendo la collaborazione tra mondo scolastico e mondo dell’associazionismo per assicurare un sostegno a distanza anche durante il periodo estivo.

Abbiamo mantenuto sempre attivo il dialogo e continueremo ad essere sul territorio con incontri pubblici per informare le famiglie sul rientro a scuola a settembre. Lo scorso 11 luglio ci siamo incontrati a Cecchina, ieri ad Albano e a fine agosto saremo a Pavona. La scelta di distanziare gli incontri nel tempo è stata fatta per garantire un confronto continuo e un costante aggiornamento con le famiglie.

Sono stati mesi di intenso lavoro ma siamo riusciti a tirar fuori dalla situazione di emergenza elementi costruttivi e occasioni di crescita anche grazie al costante e proficuo lavoro portato avanti con gli Assessorati coinvolti e con il Sindaco Nicola Marini e il Vicesindaco Maurizio Sementilli.

Ringrazio le Istituzioni Scolastiche per lo sforzo incredibile che hanno compiuto, per la disponibilità al confronto e per la fiducia che continuano a riporre nel mio operato.

L’approfondita attività di mappatura di bisogni che abbiamo portato avanti insieme ci permetterà di proseguire il lavoro anche nei prossimi mesi; faremo di tutto per riuscire a rispondere anche a tutte le altre esigenze emerse e che emergeranno”.

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento