Notizie in Controluce

Albano Laziale, si estende il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Inizia il 2° step

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Albano Laziale, si estende il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Inizia il 2° step

Ottobre 17
19:23 2014

 

Il Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, il Consigliere delegato ai rifiuti, Luca Andreassi, l’Amministratore delegato di Volsca Ambiente e Servizi Spa, Valentino Di Prisco hanno illustrato ai numerosi cittadini presenti i particolari del progetto che coinvolgerà Albano, Cecchina e Pavona.

I relatori hanno voluto sottolineare la visione e i contorni della chiusura del progetto che certamente passa attraverso l’ampliamento della raccolta differenziata porta a porta, ma si realizzerà anche attraverso:

1. Un nuovo servizio di raccolta della plastica attraverso l’installazione di macchine industriali “mangiaplastica” eroganti in cambio buoni da spendere negli esercizi commerciali convenzionati e nei centri di grande distribuzione;
2. La raccolta degli abiti usati, che ha portato all’assegnazione di 9 borse di studio a ragazzi di Albano, oltre ad aver consentito a oltre 6000 ragazzi del Mozambico di accedere agli studi;
3. La raccolta degli oli esausti;
4. L’individuazione e l’apertura della seconda isola ecologica;
5. Un finanziamento provinciale in materia di riuso, che porterà questa tecnica ad Albano iniziando un percorso di filiera corta e recupero del materiale del tutto innovativo.

Tornando all’ampliamento della raccolta differenziata porta a porta, questa sarà estesa anche nelle aree di Villa Altieri, Le Mole, zona industriale di Pavona e zona intorno al campo sportivo di Cecchina (via Irlanda, via Spagna, ecc), coinvolgendo più di 10.000 cittadini, ampliando così il perimetro interessato e superando il 50% di utenti serviti. In queste zone i cassonetti stradali verdi verranno rimossi e, al loro posto, verranno consegnati appositi contenitori da esporre davanti alla propria abitazione o attività, in giorni e ad orari prestabiliti, così come già avviene nelle aree interessate.
Nelle prossime settimane aziende e cittadini interessati saranno contattati direttamente da operatori Volsca Ambiente e Servizi Spa, muniti di regolare documento di riconoscimento, per la consegna dei contenitori e i materiali illustrativi con tutte le indicazioni per separare ed esporre i rifiuti in modo corretto. Inoltre verranno organizzati diversi incontri pubblici e punti informativi per aiutare i cittadini e fornire loro sostegno in queste fasi iniziali.

La maggiore quantità e qualità dei rifiuti differenziati raccolti ha consentito e consentirà sempre più di smaltirne meno in discarica, avviando al recupero una maggiore quantità di materiali riciclabili e quindi prelevando meno materie prime dall’ambiente.

Protagonista di questa catena è la società Volsca, virtuosa perché in attivo. La solidità della Volsca permetterà a quest’ultima di realizzare un impianto di compostaggio che sarà di proprietà delle Città di Albano e Velletri.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento