Notizie in Controluce

ANGELO MAI – ECHOES

 Ultime Notizie

ANGELO MAI – ECHOES

ANGELO MAI – ECHOES
Gennaio 30
15:43 2019

ANGELO MAI

Viale delle terme di caracalla 55 Roma

dal 31 GENNAIO al 3 FEBBRAIO 2019
3 FEBBRAIO replica in INGLESE senza sottotitoli

Giovedì Venerdì Sabato h 21 – Domenica ore 19
biglietto unico 10 euro
*si consiglia la prenotazione prenotazioni@angelomai.org

ECHOES

di Lorenzo De Liberato
regia Stefano Patti
con Marco Quaglia e Stefano Patti
La voce di Nancy Babich è di Giordana Morandini (ita) Alice Spisa (eng)
light designer Paride Donatelli
scenografia Barbara Bessi
costumi Marta Genovese
suono Matteo Gabrielli e Samuele Ravenna
aiuto regia Cristiano Demurtas
produzione 369gradi
progetto sostenuto da Carrozzerie_n.o.t
residenza produttiva 2015 Teatro Studio Uno
presentato al Edinburgh Festival Fringe 2017
presentato al Festival inscena! New York 2018
presentato a Limerick Belltable Theatre Ireland 2018
presentato in London UK Tristan Bates 2018

 

In un futuro distopico e vicino a noi la Terra è divisa in grandi blocchi governativi. Non esiste la democrazia come la conosciamo. Non esiste l’umanità come la intendiamo oggi. Una bomba è stata sganciata in un agglomerato urbano. Sono morte un milione di persone. Un giornalista, De Bois, intervista il responsabile della carneficina, il misterioso Ecoh. La domanda è semplice e precisa: Perché?

“Quello che mi ha colpito del testo di Lorenzo De Liberato è l’appassionata crudeltà con cui i due protagonisti si studiano, si attaccano, si divorano all’interno della griglia drammaturgica del “thriller”: un bunker, una crisi economica, un’intervista, uno sterminio. La ricchezza di temi come l’Amore, il Potere, l’Economia e la Religione presenti in Echoes permette un’analisi sull’uomo e sulle sue paure. La paura porta Ecoh a imporre il passaggio di testimone a De Bois: i due opposti diventano così tragicamente complementari. Il bunker, luogo affascinante e oscuro dove è ambientata la vicenda, rappresenta per me un ring, una scacchiera, un set televisivo dove avviene il massacro, principalmente dialettico. Diveniamo così spettatori di un urlo disperato dove l’unico interlocutore è una eco fredda e distaccata”.

 

Stefano Patti

PRENOTA
prenotazioni@angelomai.org || info@369gradi.it

Per accedere a tutte le attività dell’Angelo Mai è obbligatoria la tessera Arci del costo di 5 euro, valida sino a settembre 2019, che si può fare in loco la sera stessa dello spettacolo o precompilando il form al seguente link https://portale.arci.it/preadesione/angelomai

 

 

Lorenzo De Liberato si diploma in regia e sceneggiatura nel 2011 presso la “ACT multimedia”, Accademia di Cinema e Televisione di Cinecittà. In teatro lavora come assistente alla regia per vari registi tra i quali Gabriele Lavia, Alvaro Piccardi, Carlo Boso, Pino Quartullo e Gianluigi Fogacci. Come regista ha portato in scena diversi testi classici: Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand (2013) Roma e tournée nazionale; Un marito ideale di Oscar Wilde (2015) Roma e tournée nazionale; Le donne al parlamento di Aristofane (2016) Roma e tournée nazionale; Un uomo è un uomo di Bertolt Brecht (2014/2107 vincitore dell’ultima edizione del premio “Salvate i talenti” indetto dal teatro Vittoria) Tre Sorelle di Anton Cechov (2017) Roma. E’ autore e regista di testi contemporanei come: la trilogia di Lonelidays (2016/2019) La patetica (2015) Echoes (per la regia di Stefano Patti) che ha debuttato a Roma, Carrozzerie NOT e il teatro Argot Studio (2016/2019), tradotto in inglese è stato presentato al Fringe Festival di Edimburgo 2017 ed in tournée internazione nel 2018 a Londra, Limerick e New York. Ha curato e diretto l’adattamento di alcuni romanzi, tra i quali: Americana di Don De Lillo (di cui è anche interprete 2013) Una donna di Sibilla Aleramo (2016) Lo straniero di Albert Camus (2017)

Tra febbraio del 2018 e febbraio del 2019 inizia un progetto con il collettivo “I tre barba” prodotto dal Teatro Studio Uno, sull’opera lirica, incentrato sul portare in scena alcuni dei più celebri libretti operistici in modo popolare e satirico: Così fan tutte di Mozart, Il barbiere di Siviglia di Rossini. Nel 2019 sarà autore e direttore artistico del festival “I giorni della comune” incentrato sulla figura e sul pensiero di Bertolt Brecht presso il Teatro Studio Uno. Dal 2013 è cofondatore, regista e autore, della compagnia teatrale “Marabutti”. Dal 2015 è regista della compagnia “Di necessità virtù”. Dal 2013 al 2015 lavora presso il teatro Quirinetta per l’accademia Qacademy come organizzatore.

 

Stefano Patti
Si forma presso l’ACT Multimedia di Cinecittà per poi specializzarsi come attore presso l’Accademia di Arte Drammatica del Teatro Quirino di Roma, diretta da AlvaroPiccardi, con il quale porterà in scena “Pene d’amor perdute” di Shakespeare, “Elena” di Euripide. Lavora con Gigi Proietti in “Shakespeare Fest” e “Romeo e Gulietta” al Globe Theatre di Roma. Viene scelto da Antonio Latella per il ruolo di Ernest ne “L’importanza di essere Earnest” di O. Wilde. Dirige lo spettacolo “Echoes” (spettacolo in lingua italiana e inglese, presentato anche all’estero). Nel 2018 viene selezionato con il progetto “hamlet” come semifinalista per la Biennale College Teatro per registi Under30.

 

Marco Quaglia   

Di madre inglese e padre italiano si è formato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e i suoi studi includono un corso di specializzazione in Shakespeare alla Royal Academy of Dramatic Art (RADA) di Londra, e anche corsi di Metodo alla Michael Howard Studios di New York.  Comincia a lavorare molto in Televisione e sarà tra i protagonisti della fiction Incantesimo per 5 serie. In Cinema, tra gli altri, lavora con Cristina Comencini e Anthony Minghella, e in teatro con Marco Maltauro, Alessandro Fabrizi, Lorenzo De Liberato, Tim Stark del National Theatre di Londra e tanti altri. Tra il 2004 e il 2006 lavora prevalentemente a New York, dove sarà Bartleby nello spettacolo Bartleby the Scrivener. Tornato in Italia, ha iniziato collaborazioni con le Compagnie Monstera e Psicopompo Teatro ed è tornato alla televisione con la serie I Borgia e Medici Masters of Florence girate in inglese.

 

ANGELO MAI

Viale delle terme di caracalla 55 Roma

 

dal 31 GENNAIO al 3 FEBBRAIO 2019
3 FEBBRAIO replica in INGLESE senza sottotitoli

Giovedì Venerdì Sabato h 21 – Domenica ore 19
biglietto unico 10 euro
*si consiglia la prenotazione

Benedetta Boggio  benedetta.bo@gmail.com

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento