Notizie in Controluce

Ariccia – Segni e Sogni nei Sentieri di Diana Mostra personale di VIVIANA QUATTRINI

 Ultime Notizie

Ariccia – Segni e Sogni nei Sentieri di Diana Mostra personale di VIVIANA QUATTRINI

Ariccia – Segni e Sogni nei Sentieri di Diana Mostra personale di VIVIANA QUATTRINI
ottobre 18
06:51 2019

Segni e Sogni nei Sentieri di Diana Mostra personale di VIVIANA QUATTRINI

Inaugurazione sabato 19 ottobre 2019 ore 18 | Locanda Martorelli – Piazza di Corte 4, Ariccia La mostra rimarrà aperta fino a sabato 9 novembre 2019 Orari: martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 10.00-12.45; sabato 16.00-18.30

Il Museo della Locanda Martorelli il 19 ottobre 2019 ospita la mostra personale di Viviana Quattrini con una presentazione del prof. avv. Renato Mammucari e del prof. Giovanni Papi. L’inaugurazione della mostra è preceduta da un’introduzione al “Mito e culto di Diana Aricina” della dott.ssa archeologa Maria Cristina Vincenti che si terrà dalle ore 17 alle 18.
Affascinata dalla natura romantica, sublime e “pittoresca” del Parco Chigi, legato in particolare alla memoria mitologica del culto di Diana e al suo “Bosco Sacro”, Viviana Quattrini propone una ricerca visiva dove elabora la fascinosa e multiforme personalità della dea con disegni, dipinti e piccole sculture dove natura e creazione convivono. Nelle opere in mostra l’artista presenta una lettura evocativa a più livelli che si articola in rappresentazioni in cui natura, mito e storia si intrecciano in visioni dinamiche e simboliste. Nei suoi dipinti il contesto paesaggistico del “Bosco Sacro” Aricino sarà suggerito e interferirà con le varie interpretazioni che nel
tempo si sono susseguite su questa divinità. Tanto misteriosa quanto eteroclita, Diana è la dea amante della solitudine e regina delle selve è insieme una figura fuggevole e attraente, lunare e animalesca, che incarna la “natura incontaminata” misteriosa e selvaggia dei boschi. Su questo filo conduttore quella dell’artista è anche una riflessione sulla natura svelata nella sua innata bellezza e ferocia, sull’instabilità e la mutevolezza delle forme e sull’idea di rigenerazione.

“La intensa produzione artistica di Viviana Quattrini va intesa come un mosaico che gioca, al pari di intrecci tra segni e sogni, che si uniscono e si compenetrano, essendo a ben vedere un tutto inscindibile, che tocca le corde della fabulazione scandenti quasi le fragili sequenze della vita di ognuno di noi; altro non sono che la materializzazione di quel senso di finito eppur di eterno che regola ogni cosa terrena, così come il bene e il male, l’umano e il divino scandiscono la vita di ogni essere vivente.” Prof. avv. Renato Mammucari – – – – –

Viviana Quattrini nasce a Roma nel 1982. Consegue la laurea specialistica in storia dell’arte contemporanea e successivamente affianca allo studio delle tecniche pittoriche e scultoree il lavoro come critica d’arte e curatrice. Partecipa a diverse mostre collettive e nel 2011 è selezionata per il concorso internazionale di scambio culturale con la Cina “Seguendo il cammino di Marco Polo”, con un soggiorno lavorativo ad Hangzhou. Nelle sue opere indaga la natura, nella complessità e molteplicità delle sue forme e specie. Dall’ acuta percezione, fugace e transitoria della vita, sviluppa composizioni che si espandono lungo ideali traiettorie in cui la rappresentazione, fuori da ogni contesto, si va smaterializzando perdendo di consistenza e peso. Relazioni e interazioni reali o immaginarie si stabiliscono poi tra i soggetti e gli oggetti rappresentati in cui gli elementi si compenetrano a formare suggestive immagini. Le sue figure ritornano in questo modo ad un mitologico e ideale Eden dove trovano rifugio dalla schizofrenia del presente in un rapporto connaturato e autentico con i propri elementi.

Info mostra: e-mail: archeoclubaricia@alice.it emergenzedelcontemporaneo@gmail.com mob. +39 339 860 5999

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento