Notizie in Controluce

Avis: Un patto di solidarieta’ senza confini

 Ultime Notizie

Avis: Un patto di solidarieta’ senza confini

23 Dicembre
14:45 2011

 

All’insegna del messaggio di Madre Teresa di Calcutta «Dà di più chi dà con gioia» è stata avviata oggi l’attività del nuovo centro trasfusionale interno alla sede Avis di Marino, sita nei locali comunali di via Pietro Nenni 6. (06.9367639 -www.avismarino.it)

Il centro prelievi nasce quale supporto e integrazione al punto Avis da sempre presente presso l’ospedale San Giuseppe di Marino, che rimane attivo.

Per celebrare l’evento, in nome della solidarietà propria dell’associazione di volontari del sangue, il direttivo ha promosso una giornata di raccolta straordinaria che ha visto la partecipazione di oltre cinquanta donatori.

Presenti, insieme agli operatori e ai medici volontari, fin dal primo mattino al lavoro per assistere i donatori, il presidente della sede marinese Paolo Giansanti con la vice Anna Cenciarelli e il direttore sanitario Ernesto Ferrara.

Ha portato il saluto del sindaco Adriano Palozzi e dell’assessore ai Servizi Sociali avv. Remo Pisani, il presidente del Consiglio comunale Stefano Cecchi.

Presente, in qualità di donatore e di esponente della Provincia di Roma che partecipa a molte iniziative Avis, il consigliere comunale e provinciale Ugo Onorati.

«Grazie alla sensibilità dell’Amministrazione comunale, sempre presente al nostro fianco a promozione della cultura della donazione, e alla preziosa collaborazione dei tanti volontari e dei medici che animano il nostro centro – ha detto il presidente Paolo Giansanti – un altro grande obiettivo è stato raggiunto. Negli ultimi tempi, la progressiva richiesta di sangue, necessaria per interventi chirurgici ma anche per curare gravi forme di malattie, ha reso ancora più forte l’esigenza di incrementare la raccolta e il numero dei donatori. Con le nostre iniziative, non ultima quella del protocollo d’intesa con le scuole, miriamo a sensibilizzare sempre di più la comunità, che ringrazio per l’attenzione e la partecipazione finora donata alla nostra attività di volontariato».

«Il progetto del centro trasfusionale Avis – ha sottolineato Cecchi – si inserisce all’interno degli obiettivi che l’Amministrazione si pone, nel suo quotidiano servizio alla comunità, per la promozione della cultura solidale. Con questo nuovo punto di incontro con i donatori, l’Avis risulta ancor più vicina e pronta ad accogliere chiunque voglia donare una piccola quantità del proprio sangue. Un gesto di grande sensibilità e umanità che dona speranza e vita a migliaia di persone in difficoltà».

Marino, 23 dicembre 2011

Articoli Simili