Notizie in Controluce

Bangladesh: Save the Children, 2 milioni di bambini colpiti da piogge monsoniche

 Ultime Notizie

Bangladesh: Save the Children, 2 milioni di bambini colpiti da piogge monsoniche

Agosto 04
19:15 2020

Bangladesh: Save the Children, 2 milioni di bambini colpiti da piogge monsoniche senza precedenti con le più persistenti inondazioni degli ultimi vent’anni

“Siamo solo a metà stagione e questo monsone è già stato devastante finora. Le piogge incessanti hanno portato a inondazioni diffuse in tutto il paese che hanno colpito circa 5 milioni di persone, tra cui 1,9 milioni di bambini, secondo le Nazioni Unite. Più di 1 milione di case sono state danneggiate dalle inondazioni e decine di persone sono morte” ha dichiarato Mostak Hussain, direttore in Bangladesh di Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.

“In Bangladesh, stiamo assistendo alle inondazioni più persistenti da oltre due decenni, con un enorme impatto sulla salute e il benessere di bambini e famiglie nelle zone basse del paese. Decine di migliaia di latrine e pozzi sono danneggiati o distrutti, compromettendo gravemente l’accesso all’acqua potabile e alle pratiche igieniche. Nel frattempo, le misure di blocco a causa del COVID-19 unite alle forti piogge, impediscono alle famiglie, in particolare le donne in gravidanza, di accedere ai servizi sanitari di cui hanno bisogno. Milioni di persone che fanno affidamento sulla terra per coltivare il loro cibo e procurarsi denaro per vivere, hanno perso tutto mentre un terzo del paese è completamente sommerso.”

“Quest’anno, l’Asia meridionale ha già subito due gravi tempeste cicloniche in poche settimane e la regione è ora flagellata da uno dei monsoni più pesanti degli ultimi anni. Il governo del Bangladesh, che è fortemente consapevole degli eventi meteorologici estremi e ha dichiarato lo stato di “emergenza climatica” l’anno scorso, sta già sostenendo le comunità colpite, ma è necessario molto di più per proteggere i bambini e le famiglie vulnerabili dalla perdita delle loro case e dei mezzi di sussistenza ogni volta che c’è un evento meteorologico estremo o i fiumi esondano. Dobbiamo rendere le comunità più resilienti e in grado di adattarsi al cambiamento climatico, perché purtroppo questo potrebbe diventare la condizione di vita del futuro.”

 

Per ulteriori informazioni:

Tel. 06-48070023/63/81/82
ufficiostampa@savethechildren.org
www.savethechildren.it

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento