Notizie in Controluce

Basket Frascati, l’Under 19 di Libutti alla prova dei play off

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Basket Frascati, l’Under 19 di Libutti alla prova dei play off

Maggio 21
12:41 2012

Under 19 – Il momento topico è arrivato. L’Under 19 di coach Valerio Libutti è pronta per affrontare il quarto di finale dei play off “fascia B” di categoria: l’appuntamento è fissato per domani (martedì) alle ore 16 presso il palazzetto di Monte Porzio contro il Roma Eur.

«Giocheremo in un impianto vicino a casa nostra – sottolinea il direttore sportivo frascatano Roberto Giammò – e quindi mi auguro che ci possa essere il maggior seguito possibile da parte di tutti gli appassionati anche se sono convinto che, stante l’importanza della gara, ci sarebbe stata una bella cornice anche in una sede meno “comoda”. Questo gruppo ha fatto un ottimo lavoro anche perché bisogna considerare che inizialmente la squadra ha avuto qualche difficoltà di gestione dell’appuntamento contemporaneo con la Dnc. Coach Libutti ha fatto un grande lavoro motivando la squadra e inquadrandola dal punto di vista tattico: il merito di questo traguardo è per gran parte suo e arrivare in fondo ai play off sarebbe l’ennesima gratificazione». Forse daranno “man forte” al gruppo anche i “gioiellini” che sono stati in pianta stabile in prima squadra, vale a dire Joshua Giammò, Manuel Monetti e Tiago Ramos. «Il coach deciderà sul loro impiego – dice il diesse frascatano -, comunque la squadra ha dimostrato di essere all’altezza anche quando loro non c’erano». Anche coach Valerio Libutti presenta la sfida. «Il Roma Eur è una squadra che non abbiamo mai incontrato quest’anno, di sicuro troveremo un avversario ben organizzato e pronto a renderci la vita difficile. Noi siamo molto motivati, intenzionati a far bene; non sottovalutiamo l’avversario, ma siamo consci delle nostre potenzialità. Essendo una gara secca dovremo essere concentrati per gli interi 40 minuti e lottare su ogni singolo pallone».

DI PIETRO E DI PASQUO – La rosa della Dnc del Frascati Basket Linea Gaggioli è stata volutamente costruita sul talento dei ragazzi di casa. Di due di loro parla coach Cristiano Mocci. «Alessandro Di Pietro – dice l’allenatore – è un’ala piccola\ala grande classe 1993. A settembre ha subito un brutto infortunio alla caviglia, ma è tornato in campo con maggiori motivazioni di prima. È un lungo atipico, ha ottimi movimenti sotto canestro, riesce anche a giocare da esterno con buone percentuali nel tiro da 2 e si è dimostrato un buon difensore». Un altro talento frascatano porta il nome di Ivan Di Pasquo. «Si tratta di un’ala grande classe 1994 – sottolinea coach Cristiano Mocci -, è l’ultimo aggregato nella prima squadra, sempre presente. Ha buoni movimenti da pivot anche se deve migliorare nel tiro, ma ha l’età dalla sua parte. Quando è motivato alza molto la qualità delle sue giocate e degli allenamenti».

Condividi

Articoli Simili