Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO AL CENTRO DEL DIBATTITO PROPOSTO NELLE FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA A CremonaFiere soluzioni e proposte per due...
  • L’ESPERANTO NEL PALLONE Parole in Esperanto sul pallone dei mondiali in Qatar E’ forse per farsi perdonare l’organizzazione di un mondiale che sarebbe stato a lungo contestato che la FIFA ha deciso che...
  • Strade a Ciampino, completato il rifacimento di via Icaro Completato il rifacimento di via Icaro, nel tratto completo tra via Bleriot e via Fratelli Wright. L’intervento ha visto il ripristino del manto stradale al termine dell’intervento per la realizzazione...
  • Pomezia: buoni spesa per le famiglie Comune di Pomezia: buoni spesa per le famiglie, contributo economico straordinario una tantum Dionisi: un Natale all’insegna del sostegno concreto ai più svantaggiati   Pomezia, 2 dicembre 2022 – Pubblicato...
  • Antartide: Beyond Epica, inizia la campagna di perforazione profonda della calotta glaciale     Dall’analisi della carota di ghiaccio dati su evoluzione delle temperature, composizione dell’atmosfera e ciclo del carbonio fino a 1,5 milioni di anni fa Con l’avvicinarsi dell’estate australe riprende...
  • Convegno Nazionale COMPAG 2022 Agricoltura.  La strategia verde europea: un futuro grigio per il settore del commercio? Dal green deal alle carenze di materie prime a livello mondiale, con cali di produzione fino al...

Marino.Per una buona amministrazione: indirizzo politico, gestione legale, coinvolgimento della popolazione

Giugno 12
21:06 2016

Alla prossima amministrazione della città di Marino ricordiamo e chiediamo:

* indirizzo politico chiaro e rispondente alla rinascita;  * gestione che rispetti la legalità;       * partecipazione e coinvolgimento della popolazione.

Dal 2012 chiediamo gli atti relativi alla gestione del Servizio di ecologia urbana, che utilizziamo sia in preparazione dei nostri convegni annuali  per dare informazione a parte della popolazione, sia di pungolo all’indirizzo politico affinchè promuova e realizzi la raccolta domiciliare e la tariffa puntuale, smettendo di far pagare il Servizio in base il sulla base delle superfici e non rispetto ai rifiuti prodotti.

Un documento che non abbiamo mai ricevuto è quello previsto dall’articolo 15 del capitolato speciale. Questo capitolato,  che articola il primo contratto di affidamento del Servizio di ecologia urbana e che risale ormai al 2008, prevede all’art 1 ben 16 prestazioni, mentre all’articolo15 impone al gestore di consegnare ogni mese all’area comunale competente l’elenco dei servizi svolti con le relative frequenze.

L’area tecnica – cui spetta il controllo dell’attuazione del contratto e del capitolato – della mancata produzione dei riepiloghi sembra non accorgersi e si accontenta di ricevere i soli  atti relativi alla raccolta e trasporto dei rifiuti. Inoltre, dichiarando che il servizio è regolare e conforme a quanto pattuito, mette in condizione l’area bilancio di pagare il corrispettivo sulla base di quello pattuito nel contratto del 2008.

La mancata consegna d’esso si è ripetuta anche nel servizio relativo al 2015. E’ inutile ripetere che le prestazioni relative alla raccolta dei rifiuti ponono la città di Marino all’ultimo posto tra i castelli romani, con un Servizio qualitativamente scadente, oneroso e che invia in discarica, a pagamento, circa l’80% dei rifiuti prodotti, mentre per legge, era ed è previsto il solo 35%.

Abbiamo inviato una nota al responsabile di procedimento per chiedere in base a quali  atti e controlli possa  mensilmente ad avallare come interamente svolte le 16 prestazioni previste nel contratto. A suo favore abbiamo inoltre riepilogato, in termini qualitativi e quantitativi, le prestazioni  previste dal capitolato, tipo: la pulizia giornaliera di  250 tra strade urbane e scalinate (compresa quella della stazione); i 31 lavaggi, disinfezione e sanificazione annui per ogni recipiente o cassonetto; la loro manutenzione e funzionalità; la mancata istituzione degli accertatori ambientalisti.

Attendiamo ancora risposta. Siamo in prossimità di un nuovo indirizzo e volontà politica, alla quale fin d’ora chiediamo di verificare se il mancato rispetto degli atti contrattuali citati abbia potuto determinare danno erariale.

Con le precedenti amministrazioni, fino ad oggi giugno, non abbiamo avuto riscontro positivo

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”