Notizie in Controluce

Caduta la giunta Mastrosanti a Frascati: delusione dell’ex sindaco e all’orizzonte poca politica

 Ultime Notizie

Caduta la giunta Mastrosanti a Frascati: delusione dell’ex sindaco e all’orizzonte poca politica

Febbraio 18
09:46 2021

Frascati – È di ieri sera ma avrà eco per giorni la notizia della caduta dell’amministrazione Mastrosanti eletta nel 2017, a causa delle dimissioni rappresentate davanti ad un notaio di 10 consiglieri in parte d’opposizione, in parte un tempo appartenenti alla maggioranza: Cimmino, Fiasco, Gherardi De Candei, Pagnozzi, Santoro, Sbardella e D’Uffizi, Gori, Lonzi e Travaglini.

Nelle sue dichiarazioni seguite alla notizia l’ex sindaco Roberto Mastrosanti si è detto amareggiato per quello che ha vissuto come un tradimento da parte di alcuni suoi ex amici e sodali politici ma molto onorato di aver potuto servire la propria città, ha ringraziato coloro che gli sono sempre restati accanto e la propria famiglia.

La notizia, se non proprio questa, ma una certa marcata atmosfera di rivalsa da parte dell’opposizione che si diceva stanca di ‘stare a guardare’, era nell’aria da giorni seppure forse non si sarebbe pensato ad una modalità come quella attuata dai consiglieri per dimettersi. 

Quel che viene da commentare, nel caso, guardando anche alla ‘politica’ nazionale è che purtroppo è proprio di ‘politica’ che qui non si tratta: ovvero di quella capacità di trovare un giusto dialogo fra opposti per incoraggiare percorsi di bene comune dei cittadini e del territorio. Nel caso Frascati si è voluta di certo decretare la fine di un’amministrazione ritenuta personalistica e che per molti attori politici ha teso a ‘blindare’ insopportabilmente la propria azione nei confronti della opposizione ma, a quanto pare, anche nei confronti del dissenso interno che nei mesi è andato crescendo poiché, con tutta probabilità, rimasto inascoltato.  Resta da dire che molti interessi si contrastano e nella macchina amministrativa desiderano imbarcarsi troppe persone che non la conoscono oppure che credono ci siano scorciatoie o personaggi salvifici che possano ovviare a danni perpetrati da più amministrazioni nel corso di decenni. Anche la politica nazionale, dopo i populismi più evidenti, è vittima di questa visione. Il fatto che nel quadro attuale solo percorsi amministrativi che vedano davvero impegnate tutte le forze a sanare i problemi economici e strutturali che colpiscono ormai molti Comuni (accanto ad un minimo di visione rivolta al futuro delle comunità), possano portare a buoni risultati, pare ormai interessare davvero pochi. Si susseguono, e si sono susseguiti spesso in passato, veri e propri show di proposte insensate, a livello locale come a livello parlamentare; vetrine per personalismi, ansia di successioni senza costrutto, in questo preciso momento rimandate al mittente a causa della grave situazione pandemica ed economica: ma i cultori della demagogia non tarderanno a ripresentarsi appena il covid e la stretta economica daranno una minima tregua.    

immagine web

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Aprile: 2021
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”