Notizie in Controluce

Calabria guerriera e ribelle

 Ultime Notizie

Calabria guerriera e ribelle

04 Ottobre
08:54 2014

E ancora Felice Vinci, ribelle alle tesi ortodosse, ci fa conoscere un suo nonno calabrese che dovette
andarsene a causa del terremoto, mentre il capitolo seguente del libro, edito da Aracne, ci fa
incontrare Alarico, il re guerriero che saccheggiò Roma. Con Gioacchino da Fiore conosciuto dal
presidente Obama e ispiratore di Dante incontreremo poi un Monaco pensatore, profeta e ribelle e
perciò condannato dal Concilio del 1215. Si parla anche di Dan Brown, del Priorato di Sion, del
brigante “Re Marcone”, di Tommaso Campanella, di Alexandre Dumas, di Gioacchino Murat, di
Mussolini, del campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia e di tanto altro ancora. Un viaggio
questo avanti e indietro nelle varie epoche, un’antologia storica nata per smentire tale luogo comune
perché come spiega l’autore Mele in Calabria la storia non è di passaggio.
La presentazione del libro “Calabria guerriera e ribelle” avrà luogo giovedì 9 ottobre 2014 alle ore
19.00 presso il Complesso Monumentale dei “Dioscuri al Quirinale” – Via Piacenza 1 – Roma.
Interverranno, moderati dalla giornalista Velia Iacovino: Mario Caligiuri Assessore alla Cultura
della Regione Calabria; Nicola Galloro, presidente Calabria Day; il saggista Felice Vinci, il
professore Gianfranco Confessore e l’autore del libro Giampiero Mele.
Qualche nota sui relatori: l’Assessore alla Cultura Mario Caligiuri custodisce gelosamente il
segreto dei Bronzi di Riace. Andranno o no all’EXPO di Milano? Rivelerà qualcosa? Gemma
Gesualdi e Franz Ciminieri vogliono federare le 13 Associazioni di Calabresi a Roma ci
riusciranno? Felice Vinci sta per raggiungere l’ottava traduzione del suo libro “Omero nel Baltico”
con la sua tesi nordica famosa in mezza Europa. Gianfranco Confessore oltre ad essere esperto di
tesi esoteriche, ha realizzato un filmato 3D dei Bronzi di Riace, più facile da trasportare dei Bronzi
stessi. Infine Giampiero Mele è soddisfatto perché il suo libro è entrato tra i finalisti del premio
sulla saggistica “Domenico Smorto”, a Reggio Calabria, e del premio “Feroleto” e ha ricevuto una
gradita lettera di congratulazioni dalla Regina Paola Ruffo di Calabria, a cui aveva inviato il libro.

 

Articoli Simili