Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Calcolatrice grafica e calcolatrice programmabile: cosa sono?

Aprile 26
13:55 2017

La calcolatrice è uno strumento essenziale per fare calcoli e operazioni senza l’aiuto di carta e penna, in modo facile e veloce. Questo strumento ha radici antichissime: basti pensare che la prima calcolatrice venne utilizzata nel lontano 1623 dal suo inventore, Wilhelm Schickard.

Nel corso degli anni, la calcolatrice ha subìto molte evoluzioni, fino a diventare quella che tutti noi oggi utilizziamo quotidianamente. Oggi l’uso della calcolatrice è notevolmente aumentato e questo è dovuto non solo alla volontà di ottimizzare i tempi di calcolo, ma anche e soprattutto per ridurre (o addirittura quasi eliminare) il margine di errore durante il calcolo. In soli 5 secondi si può ottenere un risultato che richiederebbe minuti e minuti di calcoli, un bel passo in avanti!

Secondo le statistiche attuali, 9 persone su 10 utilizzano quotidianamente la calcolatrice sia per motivi di lavoro che per calcoli personali. Questo perché la matematica, troppo volte sottovalutata, è una materia complessa ma di fondamentale importanza nella vita, e non solo durante il periodo scolastico. Oggi tutti i telefoni, i computer fissi e tablet hanno integrata una calcolatrice scientifica, e questo non fa altro che rinforzare il concetto appena esposto: la matematica, nel bene e nel male, è parte integrante delle nostre vite.

Durante la fase scolastica, l’utilizzo della calcolatrice viene spesso vietato per insegnare agli alunni ad effettuare calcoli “manuali”; ultimamente però l’uso di questo strumento durante i compiti in classe o gli esami di ammissione sta prendendo piede e sta ricevendo molti consensi.

In questo articolo andremo a conoscere due tipologie di calcolatrice: quella grafica e quella programmabile. Vedremo nel dettaglio cosa sono, di cosa si occupano nello specifico e quali sono le loro caratteristiche principali:

CALCOLATRICE GRAFICA

Questa tipologia di calcolatrice permette di disegnare i grafici delle funzioni (esponenziale, logaritmica, fratta, etc). Per utilizzarla basta inserire manualmente i due termini dell’equazione e aspettare che la calcolatrice faccia tutto il resto, ovvero disegni il grafico di quella funziona specifica. In commercio ce ne sono moltissime, alcune a colori e altre in bianco e nero, con funzionalità più o meno avanzate. Il prezzo di una buona calcolatrice grafica può variare di molto: solitamente gli studenti di scuole superiori o di alcune facoltà universitarie (Economia e Statistica) acquistano calcolatrici grafiche a un prezzo ridotto, dotate solamente di funzionalità principali ed essenziali; gli studenti universitari di facoltà più specifiche, come ad esempio Ingegneria, Informatica e alcuni indirizzi Scientifici scelgono calcolatrici grafiche più professionali ad un prezzo un po’ più elevato.

CALCOLATRICE PROGRAMMABILE

Prima di definire la funzione principale di questa seconda tipologia di calcolatrice, è bene ricordare che la maggior parte delle calcolatrici grafiche e specialmente per quanto riguarda i modelli più recenti, hanno anche la funzione di programmare. Questa particolare funzione permette di creare programmi estesi (da cui ne prendono il nome) ed eseguire calcoli più complessi. Per quanto riguarda il prezzo e la tipologia di calcolatrice da acquistare, vale lo stesso discorso della calcolatrice grafica: in commercio ce ne sono davvero di tutti i tipi, basta saperne scegliere una adatta alle proprie esigenze senza lasciarsi troppo influenzare dal prezzo o dal modello appena uscito.

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”