Notizie in Controluce

Cambio della guardia

 Ultime Notizie

Cambio della guardia

Settembre 22
23:00 2007

Ero affezionato al mio vecchio, panciuto, lento ed ingombrante dinosauro informatico. Gli avevo dato il nome di Etrusco in onore alle origini paterne; a mio padre avrebbe fatto piacere sapermi a lavorare in un ente di ricerca. Che computer! Ha resistito al mio vizio di spegnere e accendere in modo selvaggio, alle mie incazzature tipo sbattuta della tastiera sul tavolo, alle mie ansie da concorsi vari della serie “perché non parli? e damme la soluzione?” mentre le mani sudano, trasmettono calore e strizzano il malcapitato mouse, ai miei insulti gratuiti “sei lento, ma che ce vò a copià sto file! sei uno… !! non capisci un beneamato… !!”. Eppure lui non mi ha mai tradito, anche quando ne avrebbe avuto diritto. Insomma è stato un vero grande computer. Ed oggi dopo 6 anni è andato in pensione (almeno lui ce po’ annà) con grande dignità camminando sulle sue gambe, ed al suo posto è arrivato il nuovo computer… giovane, magro (na’ sojola), veloce (er mause non riesco manco acchiappallo) e quasi mimetico (pare finto): il tavolo mi sembra vuoto senza il mio ciccione Etrusco. Capirai ero abituato al color crema-antico un po’ scolorito-sbiadito e adesso mi ritrovo un computer grigio-nero e mouse aggressivo ed aerodinamico (l’ho detto no?!, non s’acchiappa!); altro che mouse cicciottello che rimaneva indietro quando provavo a spostarlo! E poi ora dove li metto i ninnoli che erano appollaiati sul tetto del computer? Etrusco era bello piazzato con quel culone rassicurante, questo qui invece pare no’ specchio! Gli ho piazzato sopra solo il bruco giallorosso tanto pe faje capì che aria tira. Hai visto mai co’ tutto sto grigio-nero se dovesse fa strane idee!! Comunque Etrusco è andato via in pieno giorno di primavera e con tanta luce che illuminava come sempre il mitico ufficio di Antonio… e mentre usciva incrociando il pivello in arrivo deve aver pensato “vai bello vai che tra qualche mese avranno tirato su il palazzo davanti alla finestra dell’ufficio, praticamente sarà una lapide!… Io almeno ho vissuto sempre al sole!!!. E poi sono anche famoso. Mi hanno ripreso per lo spettacolo di mimo di Antonio! Io rimarrò nella storia! E poi adesso dopo sei anni cambiano pure il direttore,… e chissà chi arriverà!”. Il pivello è un po’ freddo e con la puzza sotto al naso, ma per cominciare ha dovuto piegare subito la testa caricandosi sulle spalle (anzi sulla memoria) tutto il lavoro di Etrusco di questi anni… insomma non c’è futuro senza memoria! La gente entra nella stanza e ammira il nuovo arrivato; diciamo che sono eccitati soprattutto dalle casse acustiche e dal subwoofer manco fossimo in discoteca, però qualcuno si affascina anche alle sue grandi “prestazioni” informatiche. Diciamola tutta sono proprio invidiosi e devo anche fà gli scongiuri, e poi come lo chiamo sto’ computer novo? Er secco?

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento