Notizie in Controluce

Campagna istituzionale per la raccolta differenziata

 Ultime Notizie

Campagna istituzionale per la raccolta differenziata

Ottobre 31
23:00 2008

Al loro fianco, quindi, la Regione Lazio mette in campo alcuni strumenti di sensibilizzazione che potranno L’obiettivo, da raggiungere fianco a fianco con tutti gli enti locali competenti, oltre alla pulizia del territorio e alla diminuzione di produzione di rifiuti, è il raggiungimento entro la fine del 2011 del 50% di raccolta differenziata su tutto il territorio regionale.

Il claim degli spot audio e video della campagna istituzionale per la raccolta differenziata, che ha come protagonisti il presidente Marrazzo e Mario Tozzi, geologo, ricercatore Cnr e divulgatore scientifico, volto televisivo del programma Rai “Gaia – il pianeta che vive” e “Terzo pianeta”, è: “Insieme facciamo la differenza”.

Lo scopo della campagna è migliorare la conoscenza in materia di raccolta differenziata dei cittadini del Lazio, incrementarla, far nascere un sentimento di consapevolezza, coinvolgimento, interesse e profitto comune nel “differenziare”.

Il messaggio: tutti possiamo fare la differenza. Farlo è semplice, e conviene.

ADVERTISING. La campagna di advertising conterà su spot video e audio, cartellonistica, stradale e sui mezzi di trasporto pubblico.

IL BLOG www.facciamoladifferenza.it:
Realizzato per il coinvolgimento diretto e la partecipazione del pubblico e degli utenti. I “navigatori” sono poi liberi di lasciare i propri commenti, alimentando e prendendo parte a una discussione e una interazione continua con chi ha scritto il post e tra gli utenti stessi.
Conterrà due spazi che spingono gli utenti a mettersi in gioco e a trasformarsi, da semplici destinatari di una campagna, in protagonisti. Si tratta della sezione “Ricicla il manifesto”, in cui gli utenti del sito sono invitati ad elaborare una propria versione, possibilmente ironica e spiritosa, del manifesto ufficiale della campagna. Le “rivisitazioni” più interessanti saranno poi pubblicate sul sito.
L’altra è la sezione “Fai tu la differenza”, in cui si chiede ai visitatori di inviare e condividere con gli altri propri elaborati, dalla fotografia al disegno, dal racconto alla segnalazione generica di migliori pratiche, sempre con il tema centrale della raccolta differenziata dei rifiuti. Anche in questo caso, i contributi più stimolanti saranno pubblicati e diventeranno materia di discussione per tutti.

FUN TOUR: Parallela ma convergente, un’altra iniziativa segnerà e accompagnerà la comunicazione mediatica più tradizionale: il circuito di animazione-informazione delle piazze, con giornate tra l’informazione e l’intrattenimento, per contattare direttamente i cittadini, le famiglie in particolare, e spiegare ed insegnare in modo ludico e divertente qual è il modo più corretto per fare la raccolta differenziata.
Otto le tappe in calendario:
– Rieti, Largo Mariano Vittori, domenica 26 ottobre
– Civitavecchia, domenica 9 novembre
– Latina, domenica 16 novembre
– Frosinone, Villa Comunale, domenica 23 novembre
– Roma, Piazza del Popolo, domenica 30 novembre
– Colleferro, giovedì 4 dicembre
– Viterbo, domenica 7 dicembre
– Roma, X municipio, domenica 14 dicembre

FORMAZIONE -AUDITORIUM CONCILIAZIONE:
“Tu fai la differenza!” è il messaggio chiave che evidenzia la centralità di ciascuno di noi per raggiungere gli obiettivi della campagna e che sintetizza la volontà della Regione di formare alla differenziata ed educare al riciclo dei rifiuti.

Il 19 dicembre, presso l’Auditorium Conciliazione di Roma, la campagna si chiuderà con una giornata realizzata per tutti, ma in particolare per e con i più piccoli, dedicata alla formazione ed educazione alla differenzazione, con uno “spettacolo” di Mario Tozzi che spiegherà al pubblico momenti, motivi, passaggi, dati, profitti, chance dell’impegno alla raccolta differenziata.

Nel suo monologo tratto da “Trash”, Mario Tozzi si soffermerà sul fatto che l’uomo è l’unico animale che produce rifiuti che altri organismi non riescono a decomporre, sulla pulizia delle spiagge, sui tempi di deterioramento dei materiali, sul riciclaggio come via maestra per inquinare meno, per risparmiare energia con le kilocalorie prodotte. Dopo aver affrontato un viaggio simbolico in un bidone della spazzatura, Tozzi parlerà del compostaggio, e dimostrerà che si tratta di una pratica che risale all’Antica Roma, proporrà dei metodi semplici per diminuire la produzione di rifiuti, si soffermerà sull’elogio del vuoto a rendere per arrivare a mostrare l’utilità di multiproprietà, condivisione, car sharing.

I volontari della protezione civile, in sala insieme ai ragazzi, racconteranno le proprie esperienze su questi temi in alcuni comuni rappresentativi del Lazio.

GADGET: Blocchi realizzati in carta riciclata e matite colorate saranno offerti ai più piccoli con il messaggio, in evidenza: “scegli il colore giusto: fare la differenza è un gioco da ragazzi!”.

Condividi

Articoli Simili