Notizie in Controluce

Castel Fontana, Quagliarini pregusta la festa

 Ultime Notizie

Castel Fontana, Quagliarini pregusta la festa

Castel Fontana, Quagliarini pregusta la festa
marzo 22
11:42 2011

Calcio a 5, serie C1 regionale girone unico
«Potremmo essere promossi prima di giocare»

Il Castel Fontana è pronto a chiudere i giochi. La squadra di mister Ivano Checchi ha aumentato ancora il suo vantaggio sulla seconda classifica (la Simald) mettendo tra sé e la prima inseguitrice ben undici punti grazie al successo sulla Romanina per 7-1 (tris di Guerra e un gol a testa per Rafael, Cetroni, Quagliarini e Lucarelli) e alle contemporanee sconfitte della stessa Simald e dell’Artena terza. Insomma, con quattro gare ancora da giocare bisogna solo capire il momento in cui il Castel Fontana potrà alzare le braccia al cielo e esultare per la promozione nel campionato di serie B, l’obiettivo “pluridichiarato” di inizio stagione. La matematica certezza dell’accesso al prossimo campionato cadetto di fusal potrebbe arrivare già sabato prossimo. «Noi giocheremo in casa del Prato Rinaldo alle 19 – sottolinea giustamente Giulio Quagliarini – e con un’eventuale sconfitta della Simald nella gara del pomeriggio contro la Stella Azzurra potremmo festeggiare anche prima di giocare. Sarebbe una situazione indubbiamente particolare, ma se succederà assicuro che il Castel Fontana onorerà fino in fondo quel match e le successive partite». Per Quagliarini si avvicina l’ennesima promozione della carriera. «E sarà un’altra bella soddisfazione – dice l’ex Cogianco -. Cosa manca a questa società? Direi che loro hanno l’handicap del palazzetto rispetto alla squadra di Genzano, ma c’è una società in grande crescita, fatta di gente appassionata e competente. Quest’anno non ci hanno fatto mancare nulla». Un’ultima considerazione sulla gara contro la Romanina e sugli sviluppi di classifica. «Con i capitolini è stato un match tranquillo che abbiamo sempre condotto e in cui non abbiamo mai rischiato. La Simald? Non mi aspettavo né la sconfitta di sabato scorso, né il tracollo del girone di ritorno, ma noi siamo felici di quanto siamo riusciti a fare».

Articoli Simili