Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Castelli Romani: traffico in tilt, automobilisti stressati ma nuova edilizia, sarà per la transizione ecologica?

Castelli Romani: traffico in tilt, automobilisti stressati ma nuova edilizia, sarà per la transizione ecologica?
Febbraio 21
19:03 2022

Lo start della giornata lavorativa e scolastica alle 7.45, per chi va in auto, è dannoso più delle ferie di un intero Paese nel mese di agosto. Ai Castelli Romani ci si devono aggiungere i molti cantieri aperti da più sindaci in diversi paesi o cittadine (visto che ormai contano dai 15 mila ai 40 mila abitanti); la smania di far rallentare le auto a 30 chilometri orari invece che 50 nei centri abitati, i molti ‘padroncini’ che la mattina partono alla volta dei loro cantieri con mezzi mediamente vecchi senza stop e indicatori di direzione; gli autobus sostitutivi che ampliano l’offerta di posti per aumentare la sicurezza per gli studenti in tempo di pandemia; la raccolta differenziata che allo stesso orario del pendolarismo interno ai Castelli e da e verso Roma blocca in file lunghissime le auto dirette al lavoro.

L’abitudine delle ferie in agosto buona parte degli italiani l’hanno persa ottenendo ferie spalmate sull’anno molto più rilassanti e meno costose, quella per l’uscita tutti di casa la mattina alla stessa ora ancora no. Molte aziende hanno un orario flessibile per l’ingresso, anche di due ore, ma oltre questo, le code fra rotatorie e semafori sono ingigantite dai troppi cantieri, fermi in attesa di finanziamenti o attivi, che bloccano i centri storici castellani notoriamente già serviti da strade nate in periodi precedenti il flusso spinto di automobili e con pessimi manti stradali.

Un cittadino ha ringraziato un Comune per aver portato il limite di velocità nel centro abitato da 50 a 30 km orari con tanto di autovelox dato che a 50 fra tutte le buche che funestano quel che resta dell’asfalto non era possibile procedere: di fatto invece di sistemare le buche, inserire dissuasori e fare in modo che la strada sia percorribile in decente sicurezza si fa prima a sanzionare alla cieca, anche se la scarsa veduta degli amministratori non giustifica l’indisciplina diffusa fra gli automobilisti.

Il parco macchine di chi fa impresa al momento pare scarseggiare di mezzi in buone condizioni da mettere in strada, anche causa crisi, e spesso chi è in auto, al netto dei disagi anche con questa, si ritrova in coda dietro vecchi camioncini senza stop e senza segnalatori di direzione.

Pure il traffico per l’entrata a scuola fa la sua parte: oltre le fasce d’ingresso sfalsate molti genitori devono lasciare i ragazzi davanti gli istituti scolastici per motivi d’ingresso al lavoro (l’andata a scuola pedonale dei ragazzi non è più prevista anche quando potrebbe esserlo).

I mezzi comunali devono raccogliere i rifiuti alle 7.45, e quando sennò? Quando sarebbe facile prevedere raccolte dalle 9.30 o la sera (non la notte, soprattutto il vetro e alluminio come qualche comune prevede di fare, o all’alba!!!).

I sindaci, in special modo i loro uffici tecnici, dovrebbero istituire un numero al quale sentirsi con i comuni vicini quando hanno in programma di aprire nuovi cantieri. I Castelli Romani ormai appaiono una grande casa con più stanze (i paesi) e se i corridoi di passaggio sono ingombri tutto il giorno il caos sarà totale così come accade ai poveri pendolari castellani stressati dopo nemmeno dieci minuti dall’uscita di casa incolonnati in buona compagnia con autobus, mezzi d’impresa, consegne, cantieri, mezzi comunali per la raccolta e lo spazzamento.

Peraltro questo territorio prevede nuovi quartieri, nuova edilizia e perciò ancora più traffico: qui le parole ‘transizione ecologica’, per quanto infilate in ogni discorso, in ogni dove, equivalgono ad una specie di formula magica ma senza significato, qualcosa che riguarda gli altri, non certo i Castelli Romani.  (Serena Grizi)

Immagine web

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”