Notizie in Controluce

Cronache

Ringraziamenti per ” La nostra ultima avventura…”

Ringraziamenti per ” La nostra ultima avventura…” Grazie all’associazione Green Events di Monte Compatri abbiamo trascorso una mattinata all’insegna del divertimento e del coraggio. Partecipare ad attività come la discesa

Leggi tutto l'articolo

Dentro un quadro dell’Infiorata…

Cosa c’entra “dentro un quadro dell’Infiorata”? C’entra … Perché in questo caso, non è soltanto il calarsi, il compenetrarsi, l’entrare metaforico in una tela che ci dà emozioni e suggestività, è proprio il calarsi materialmente, fisicamente, “in un quadro di fiori”. E se sulla strada che conduce dentro il quadro c’è un luogo in cui i ricordi del trascorrere del tempo diventano, da materia, evanescenza virtuale, se c’è un posto in cui si rimane soli tra tanta gente e la solitudine si fa profonda, se c’è un posto che sembra sospeso nel tempo, questo luogo è l’interno di un quadro mentre vi si lavora. E sì, perché il quadro di cui si parla ed in cui ci si cala è di 77 metri quadri. Un quadro di fiori sul selciato di una strada, una miriade di petali di tanti colori che in modo organico o scomposto, ma nel migliore dei modi possibile, ricoprono i sampietrini, di una strada intera, via Italo Belardi. Un’opera d’arte che si ripete in questo paese, ormai, da oltre due secoli, dal 1778.

Leggi tutto l'articolo

La Magnalonga

Si è svolta la sesta edizione della “Magnalonga”, l’ormai celeberrima passeggiata per le strade del territorio comunale lungo l’intero arco della giornata, intervallata da numerosi momenti di soste per cibarsi di tante squisitezze. Anche quest’anno l’organizzazione non si è smentita regalando una giornata da ricordare ai circa ottocento partecipanti che hanno colorato il paese con le magliette d’ordinanza, per la prima volta di color arancione. Il delegato agli eventi Salvatore Schiano si è detto soddisfatto della riuscita della manifestazione, ed è impossibile dargli torto in quanto ogni aspetto è stato come al solito curato in ogni dettaglio, riuscendo ad offrire un servizio che, nonostante l’enorme quantità di persone, è stato sempre all’altezza della situazione. Un altro punto a favore quindi dell’Associazione Amici di San Cesareo, che insieme alla preziosissima opera dei volontari, del Centro Anziani e della Protezione Civile, ha condotto in porto un altro appuntamento al quale le richieste di adesione sono sempre più alte, considerando la bellezza di una giornata sempre molto speciale.

Leggi tutto l'articolo

Forum Castelli Romani, il banco di prova

il saluto al Forum del sindaco neo-rieletto Emilio CianfanelliDal 10 al 12 giugno si è svolto il primo Forum per i Castelli Romani nato dalla volontà della associazione promotrice presieduta da Luca Nardi. Al neo rieletto sindaco Emilio Cianfanelli gli onori di casa. Molti gli intervenuti fra cui Luca Andriola, docente LUISS che auspica l’ingresso dei Castelli nel prossimo Rapporto Annuale sul Turismo Italiano, infarcendo un po’ troppo di termini inglesi tutto l’intervento. Poi Vittorio Miconi, consorzio Gran Sasso, che testimonia la realtà di un territorio martoriato dal terremoto, l’Abruzzo, nel quale soprattutto gli artefici della ristorazione e dell’accoglienza hanno concertato con le istituzioni i termini della ripresa economica. Quindi Roberto Salustri che interviene a pieno titolo come realtà produttiva castellana nell’ambito di ecologia, sostenibilità e cooperazione. Molti i cittadini iscritti a parlare; i loro interventi sono definiti dal comunicato stampa ‘dal basso’, significa allora che i cittadini si contrappongono ad un alto, che onestamente nella politica nazionale e locale ci sembra di non vedere più da tempo.

Leggi tutto l'articolo

Le incisioni seicentesche di Frascati di Carlo Blasi

Carlo BlasiL’analogia di una Frascati sparita, come la Roma sparita negli acquerelli di Ettore Roesler Franz, sorge spontanea vedendo le incisioni di Carlo Blasi che sono state esposte nel Palazzo Vescovile dal 28 maggio al 12 giugno. Ritraggono la città castellana mai vista prima d’ora, una Frascati del XVII secolo. L’idea per un lavoro accurato scaturì a Blasi dalla curiosità di ricostruire il suo albero genealogico in quanto era venuto a conoscenza di alcuni episodi che legavano la sua famiglia a momenti storici della vita di Frascati; scoprì così che il primo Blasi in ordine diretto arrivò nella cittadella nel 1640, proveniente dalla provincia di Novara al seguito di Girolamo Fontana, e che probabilmente scelse Frascati per ricongiungersi con alcuni parenti, data la presenza del cognome Blasi già dal 1560. «Immaginai allora il mio avo passeggiare nelle vie che oggi disegnano il paese – commenta Carlo Blasi – e mi chiesi quali fossero gli scenari e gli scorci che si presentarono ai suoi occhi in quegli anni.

Leggi tutto l'articolo

Premio Scarpellino, il dialetto come poesia

Maria LanciottiSi parla spesso di base, di iniziative che debbono partire e coinvolgere dal basso. Nel pomeriggio dell’11 giugno, a Tor Tre Teste, nel Centro Culturale Lepetit, si è capito anche che nobiltà e valori portano queste operazioni. Una manifestazione piena, partecipata, organizzata nei dettagli senza smancerie. Banditi presenzialisti, pseudointellettuali e nasi arricciati. Il premio, per poesie inedite nei dialetti del Lazio, alla sua prima edizione, vuole ricordare Vincenzo Scarpellino poeta romanesco, fondatore e collaboratore di Istituti e riviste dialettali. Il Comune di Roma gli ha intitolato un Viale all’interno di questo Parco residenziale, ed i suoi amici di quartiere e di poesia questo concorso con funzione propositiva, testimoniale e riparatoria (di una “dialettalità negata”), come acutamente sottolinea nell’introduzione del volumetto antologico, offerto in dono, il presidente della Giuria, Achille Serrao. La Giuria, appunto, oltre il presidente, Giorgio Grillo, Vincenzo Luciani, Cosma Siani, Franco Onorati, Rosangela Zoppi, Pietro Paris, non giurati ‘patentati’, ma personaggi di spessore, poeti, pubblicisti e docenti universitari che hanno partecipato e parlato con l’appropriatezza piana ed efficace di chi non ha bisogno di latinismi ad effetto, e regala solo arrosto.

Leggi tutto l'articolo

La qualità della vita secondo i cittadini

Dei risultati del questionario predisposto dal Forum si possono fare molte letture. Guardando il grafico, che rappresenta i dati in percentuale, si nota una commistione un po’ nevrotica tra percepito e reale. Il territorio dei Castelli Romani presenta notevoli superfici fra bosco, pascolo e moltissime aree private in generale non liberamente fruibili dai cittadini. Così in realtà ci si muove in tanti in un ambito abbastanza ‘ristretto’ (paesi, ville pubbliche) e ciò che rimane a disposizione dell’ambiente naturale, a causa del grosso impatto antropico è spesso trascurato o sporco. Un esempio su tutti, il lago Albano: per quanto ci si sforzi di pulire i marciapiedi, la nuova area emersa fitta di alberi e arbusti è abbrutita dall’immondizia. Alcuni paesi non sono così puliti; molte emergenze storico artistiche sono lasciate alle erbacce per gran parte dell’anno. Il dato sulla mobilità sembrerebbe seguire un po’ lo stesso percorso: ci si muove su un circuito generale ad anello (giriamo attorno al vecchio cratere vulcanico) ormai con molte vie di penetrazione interne (tante aperte a scapito dei boschi e subito infestate dal degrado).

Leggi tutto l'articolo

Premiazione 5° Concorso Nazionale “Giornalisti nell’erba”

La Scuola San Nilo e la Scuola FalconeSi è svolta nella giornata di Venerdì 27 Maggio a Frascati, presso l’ESA-ESRIN, sede italiana dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e centro delle attività di Osservazione della Terra, la premiazione della quinta edizione del concorso nazionale di giornalismo ambientale “Giornalisti nell’Erba”, rivolto ai bambini e ai giovani dai 5 ai 21 anni ed ideato ed organizzato dall’Associazione “Il Refuso” diretto dalla giornalista Paola Bolaffio. Tale progetto, nato nel 2006, ha visto in quest’annata il contributo diretto del Comune di Grottaferrata, del Comune di Albano Laziale, dell’Istituto Paritario Kennedy di Frascati, quindi, fra i partner, l’ESA- ESRIN Agenzia Spaziale Europea, l’agenzia ANSA, l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e la Federazione Nazionale Stampa Italiana. Il tema dell’edizione 2011 è stato scelto insieme all’ESA e riguardava “Il pianeta vivente: il pianeta che vive, nel quale noi viviamo, al quale, spesso e purtroppo, tendiamo a fare del male e che, a volte, si ribella.”

Leggi tutto l'articolo

Operazione Forty Fingers

Giuseppe GullottaTradotto è “Quaranta dita” e, a completare, from Hungary to Italy, naturalmente “dall’Ungheria in Italia”. Semplicemente: in un interessante scambio culturale, quattro eccellenze, tra i giovani pianisti ungheresi, tengono concerti in Italia, e, in autunno, giovani pianisti italiani di valore restituiranno la visita in Ungheria. L’operazione, giunta alla seconda edizione, tra selezioni ed esibizioni si sviluppa nell’arco di due anni, ed è stata ideata ed organizzata dalla Associazione Culturale Colle Ionci di Velletri, con la collaborazione della Ambasciata della Repubblica di Ungheria in Italia, quella presso la Santa Sede, la Radio Vaticana, il Comune di Tivoli, l’Accademia Ludus Tonalis, La Festa della Musica, Electe Subotica, Sistema Bibliotecario Castelli Romani.

Leggi tutto l'articolo

II Giro delle Auto Storiche

È partito anche quest’anno da Rocca di Papa il II Giro dei Castelli Romani, organizzato dal Club Auto Storiche della città, in un’edizione specialissima in occasione dei 90 anni della

Leggi tutto l'articolo

La Villa di Massenzio

Sulla spinosa questione della “Villa di Massenzio” è intervenuto il sindaco Pietro Panzironi al fine di chiarire il punto di vista dell’amministrazione comunale in seguito alle varie polemiche che hanno accompagnato l’importantissimo ritrovamento archeologico di questa villa romana d’epoca imperiale del II-I sec. a.C., rinvenuta più di un anno fa in via Monte di Casa. «Recuperare e valorizzare la Villa di Massenzio non è solo un obiettivo politico di questa amministrazione, ma soprattutto un preciso dovere morale nei confronti di una comunità e della sua storia. Vogliamo tutelare e salvaguardare la Villa e i suoi tesori. Giorno dopo giorno vengono alla luce splendidi mosaici, mura intonacate, decorazioni marmoree che dimostrano l’estrema importanza archeologica del sito. Il comune, da solo, non è ovviamente in grado sostenere tutte le spese di scavo e cura dei reperti affiorati. Per questo motivo, con delibera di Giunta n. 68 del 27 aprile 2010, abbiamo approvato un progetto di recupero dell’area archeologica richiedendo contestualmente al Ministero per i Beni Culturali un contributo di 1milione e 791mila euro per finanziare l’intervento, inserendolo in un contesto che prevede, oltre ad insediamenti privati, servizi pubblici e privati, la costruzione del nuovo complesso parrocchiale dedicato a San Giuseppe.

Leggi tutto l'articolo

Il popolo contro l’Inceneritore

Dopo il successo della manifestazione del 18 giugno, proseguono le lotte del comitato auto organizzato “Coordinamento contro l’Inceneritore di Albano Laziale” (www.noinceneritorealbano.it). Il coordinamento contro l’inceneritore nasce spontaneamente dall’esigenza di rispondere ed opporsi all’ennesima decisione politico-economica che viene imposta dall’alto da un governo incapace di ascoltare le opinioni e le volontà dei cittadini. Già mercoledì 15 giugno era stato organizzato un presidio davanti al Comune, al quale è seguito il corteo di sabato 18 giugno, partito da piazza Mazzini, al quale hanno preso parte più di 5.000 persone. La popolazione dei Castelli è, nella quasi totalità, contraria a questa situazione, tenuto conto in primo luogo della natura sismica dei Castelli Romani, visti anche i tassi di inquinamento documentati, causati con tutta probabilità proprio dalla discarica. Questa, appartenente a Manlio Cerroni, re delle immondizie, proprietario della discarica di Malagrotta (anch’essa in condizioni disperate), sopravvive a se stessa di proroga in proroga, oltre le norme e le leggi.

Leggi tutto l'articolo

Premiazione Haiku all’Istituto Giapponese di Cultura

Si è concluso sabato 27 maggio il Premio Letterario Nazionale di Haiku alla XXV° edizione, con la cerimonia di premiazione che si è svolta nell’auditorium dell’Istituto Giapponese di Cultura a Roma. Tra i finalisti anche la veliterna Maria Lanciotti, che in fase conclusiva si è classificata sesta. Primo premio assoluto a Roberto Rifilato.

Il Premio, articolato nelle sezioni Individuale e per le Scuole, ha visto la presenza di un numeroso pubblico fra cui intere classi provenienti da varie regioni italiane. Sul palco i membri della Giuria, la presidente Carla Vasio, Marisa Di Iorio, Francesco Muzzioli, Michiko Nojiri, Giorgio Patrizi. Assente invece Momoko Kuroda, poetessa di Tokyo autrice di diversi libri di Haiku, attesa – secondo programma – per una conferenza.

Leggi tutto l'articolo

Ariccia è fuori dall’emergenza arsenico

Ariccia è fuori dall’emergenza arsenico. Infatti Ariccia sud (Fontana di Papa, Ginestreto, Campoleone), con il completamento del collegamento della rete idrica con l’acquedotto “Marcio” di Roma avrà arsenico zero. L’intervento, che ha visto il prolungamento della condotta da Cecchina fino al serbatoio di Ginestreto per 1,8 km, si è concluso ieri 25 maggio e garantirà la piena potabilità dell’acqua.

“In soli 2 mesi e mezzo Ariccia – afferma soddisfatto il Sindaco Emilio Cianfanelli – è fuori dall’emergenza arsenico. E questo grazie alla professionalità e alla sinergia stabilita tra il Comune e l’Acea. Sinergia che ha permesso di limitare i disagi alla popolazione ed oggi possiamo dire di aver compiuto un importante servizio alla nostra comunità, essendo anche il primo Comune ad uscire da questa situazione emergenziale”.

Leggi tutto l'articolo

‘Musica e territorio’, nuova opportunità formativa per i ragazzi

“La musica per i giovani è da sempre uno straordinario mezzo di espressione e di comunicazione. Poterla conoscere e praticare a partire dalla scuola significa offrire ai ragazzi uno strumento in più attraverso il quale crescere in maniera sana ed equilibrata”. Questo il commento di Alessandra Sabelli, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di San Cesareo in merito al progetto “Musica e territorio” promosso dal locale Istituto Comprensivo e in parte finanziato dal Comune. Il progetto prevede laboratori musicali rivolti a tutti gli alunni della scuola da svolgersi in orario curricolare ed extracurricolare. Un’esperienza nuova motivante, che invita i ragazzi a mettersi in gioco, a potenziare le loro capacità espressive, immaginative e creative.

Leggi tutto l'articolo

‘VivacementeDue’, quando la lettura aiuta a crescere

Trenta pagine colorate e divertenti, ricche di illustrazioni, giochi e temi cari a bambini e genitori scritti in un linguaggio semplice e chiaro. Arriva all’Istituto Comprensivo di San Cesareo ‘VivacementeDue’, trimestrale ludico-didattico distribuito gratuitamente nelle scuole primarie del paese. Il giornalino, patrocinato dal Comune di San Cesareo, ha come obiettivo quello di guidare i bambini, troppo spesso assopiti e passivi davanti alla televisione, affinché imparino ad impegnare il loro tempo in modo creativo e divertente, offrendo nel contempo ai genitori informazioni utili sulla salute, sui problemi dell’educazione e su tutto ciò che è legato al mondo dell’infanzia.

Leggi tutto l'articolo

Educare alla Multiculturalità e alla Solidarietà

E’ necessario affiancare alla didattica consolidata nuove forme educative e formative basate sulla creatività. E’ quanto emerge dal Progetto pilota di Istituto “Educare alla multiculturalità e alla solidarietà”, appena concluso dalla Scuola Primaria Dante Alighieri di S. Giovanni Rotondo (FG), terra di Padre Pio, relativamente al Piano di offerta Formativa 2009/2010. Tale programma, realizzato attraverso varie attività artistiche ed artigianali interattive (mostre, performance, spettacoli, mercatini equo-solidali ecc.), all’insegna dei comuni denominatori di Bellezza, Solidarietà, Ingegno e Cultura, ha messo in relazione (con gemellaggi ed altre corrispondenze) i giovani frequentatori della Scuola con i contesti educativi, più eterogenei e svantaggiati, dell’Infanzia di realtà culturali ed etniche molto variegate

Leggi tutto l'articolo

Nasce il gruppo volontari dell’ANC

Un esordio degno dei valori di cui è portatore. Il 17 marzo scorso, infatti, ha festeggiato la sua prima uscita il neonato Gruppo Volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, approfittando delle celebrazioni organizzate per il centocinquantenario dell’Unità d’Italia. In quel piovoso giovedì mattina, tra gli stand allestiti per l’occasione tra un tripudio di bandiere tricolori, sono apparse infatti per la prima volta le divise dei volontari fortemente voluti e creati dalla sempre fervida mente del Luogotenente Antimo De Pasquale. L’ex comandante della Stazione dei Carabinieri di San Cesareo, in pensione ma più che mai attivo e presente sul territorio, è ora presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri locale

Leggi tutto l'articolo

Innovazione didattica e “Nuove Tecnologie”

Dal mese di febbraio, fino a giugno, in tutte le regioni d’Italia, l’Indire ha avviato corsi di formazione rivolti ai docenti di ogni ordine e grado per l’apprendimento dell’uso della LIM – Lavagna Interattiva Multimediale -. Si tratta di una lavagna speciale, collegata generalmente a un computer, su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare le lezioni, usare software didattici in modo collettivo. Cambia il modello della lezione dove non è più l’insegnante che dalla cattedra svolge la lezione o il suo monologo con gli alunni passivi che ascoltano e ricevono nelle loro teste la ‘sapienza’ del docente.

Leggi tutto l'articolo

Il declino del Parco Madonna della Neve

Il Parco Madonna della Neve è abbandonato a se stesso. Mentre nel paese le macchine non trovano posteggio per mancanza di suolo, l’immensa area verde adibita al nulla è oggetto dell’attenzione dei vandali. A luglio la manutenzione passa dalla Regione Lazio al Comune che stipula una convenzione per la manutenzione generale del parco. Si tratta di 120.000 euro stanziati per un contratto triennale che prevede per il primo anno un servizio di guardianìa, pulizia e gestione degli accessi, mentre nei due anni successivi un servizio integrato che comprende, oltre quanto sopra, anche il taglio e la potatura del verde.

Leggi tutto l'articolo

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”